Allevare cibo vivo.

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: EnricoGaritta, Matty03, sp19

Rispondi
Avatar utente
cia
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 11/04/21, 15:38

Allevare cibo vivo.

Messaggio di cia » 15/07/2021, 15:07

Non so se esiste già una guida da consultare, ma sto cominciando ad informarmi per quando avrò preso i nannostomus e gli apistogramma (tra qualche mese).
Non sono esperta in cibo vivo, conosco solo le uova di artemia che faccio aprire in uno schiuditoio per darle ogni tanto alle boraras brigittae.
Per i pesci che prenderò immagino che sia utile un cibo un poco più grande, ma non ne so nulla. Potete darmi qualche spiegazione su un buon cibo non troppo difficile da allevare?

Avatar utente
acquariume
star3
Messaggi: 1224
Iscritto il: 07/01/21, 19:06

Allevare cibo vivo.

Messaggio di acquariume » 15/07/2021, 15:26

cia ha scritto:
15/07/2021, 15:07
uova di artemia che faccio aprire in uno schiuditoio per darle ogni tanto alle boraras brigittae.
Ciao :) Una volta nate le artemie puoi anche congelarle e somministrarle prendendone un pezzettino, così non hai lo sbatti di farle schiudere ogni volta :)

Avatar utente
encelado77
star3
Messaggi: 248
Iscritto il: 24/06/21, 22:15

Allevare cibo vivo.

Messaggio di encelado77 » 15/07/2021, 15:35

Ciao
Ti linko un paio di articoli interessanti
https://acquariofilia.org/acquariologia-malattie-pesci-mangimi/cibo-vivo-grindal-worms/

https://acquariofilia.org/acquariologia-malattie-pesci-mangimi/cib-vivo-micro-walter-worms/

https://acquariofilia.org/acquariologia-malattie-pesci-mangimi/cibo-vivo-drosophila-melanogaster/

https://acquariofilia.org/acquariologia-malattie-pesci-mangimi/cibo-vivo-anguillole-aceto/

I più facili sono i vari vermetti e le anguillole dell'aceto (ma hanno bisogno di un po' di tempo per iniziare a produrre in quantità)
Oltre a questi ci sarebbero le dafnie e i tubifex, per le prime hai bisogno di un contenitore da almeno 5 litri e lievito o alghe volvox o spirulina per nutrire, per i secondi una scatola con del terriccio (non fertilizzato) tenuto ben umido, per nutrirli gli puoi dare più o meno qualsiasi cosa.
Con tutti questi puoi fare lo stesso procedimento di congelamento che ti ha detto aquariume

Avatar utente
cia
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 11/04/21, 15:38

Allevare cibo vivo.

Messaggio di cia » 15/07/2021, 15:38

acquariume ha scritto:
15/07/2021, 15:26
cia ha scritto:
15/07/2021, 15:07
uova di artemia che faccio aprire in uno schiuditoio per darle ogni tanto alle boraras brigittae.
Ciao :) Una volta nate le artemie puoi anche congelarle e somministrarle prendendone un pezzettino, così non hai lo sbatti di farle schiudere ogni volta :)
Nel mio caso non mi pare che ne vengano così tante da averne anche da congelare. Forse sbaglio qualcosa io. Ho 20 boraras, quello che si schiude giornalmente lo consumano in fretta.

Avatar utente
acquariume
star3
Messaggi: 1224
Iscritto il: 07/01/21, 19:06

Allevare cibo vivo.

Messaggio di acquariume » 15/07/2021, 15:43

cia ha scritto:
15/07/2021, 15:38
Nel mio caso non mi pare che ne vengano così tante da averne anche da congelare. Forse sbaglio qualcosa io. Ho 20 boraras, quello che si schiude giornalmente lo consumano in fretta.
Puoi fare un unica schiusa e congelare il superfluo, ci sono anche i liofilizzati

Avatar utente
cia
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 11/04/21, 15:38

Allevare cibo vivo.

Messaggio di cia » 15/07/2021, 16:14

Grazie, vado a studiare 😁

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Pietrone86, Starman e 7 ospiti