Artemia salina e cibo in generale

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
ricga
star3
Messaggi: 538
Iscritto il: 12/11/15, 12:19

Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di ricga » 15/12/2015, 10:20

Da quando sono sul forum, leggo qua e la che alcuni utilizzano artemia salina come cibo, qualcuno mi spiega di cosa si tratta?come si "coltiva"? Dove trovarla? Inoltre ogni tanto leggo di pesce surgelato ecc, dove trovate questi prodotti? sempre in negozi specifici per acquariologia?

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1519
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di sailplane » 15/12/2015, 11:15

Potresti averle già sentite nominare come Skifidol o Scimmie, di mare
Non si coltivano, si allevano, sono crostacei. Vengono principalmente utilizzate allo stadio di "naupli" (prime fasi di vita) per alimentare giovani avannotti appena nati.
Se non hai esigenze di questo tipo (che possono comunque essere soddisfatte con "altro...": Anguillole dell'aceto, Microworms e Daphnia, sono i più conosciuti) puoi cimentarti nella loro schiusa a semplice scopo ludico, ma, mi raccomando, non dirlo "in giro", qui, in Italia, dall'Enpa e da un esercito di "animalioti" è considerato "maltrattamento di animali..."
https://it.wikipedia.org/wiki/Artemia_salina
http://milano.corriere.it/milano/notizi ... resh_ce-cp
Qui il plauso, al limite dell'offesa all'intelligenza del genere umano... Dell'Enpa, vomitevole, senza contare quanto sia costato alla comunità tutta, in termine di stipendi e tempo dedicabile ad altro da parte dei "dipendenti" dei NAS...
http://www.greenme.it/informarsi/animal ... attoli-nas
ricga ha scritto:sempre in negozi specifici per acquariologia?
Pesce ed altro, tra cui anche le Artemie, si, in quelli più specifici e ben forniti...
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
ricga
star3
Messaggi: 538
Iscritto il: 12/11/15, 12:19

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di ricga » 15/12/2015, 11:41

sailplane ha scritto:(che possono comunque essere soddisfatte con "altro...": Anguillole dell'aceto, Microworms e Daphnia, sono i più conosciuti).
Ok grazie molto chiaro, riguardo a questi cosa sai dirmi? Scusami le domande tanto generiche ma non ci ho mai dato peso a questo tipo di "cibo" oltre ai classici mangimi. Come allevarli? Per le artemie invece cosa si fa? Vanno comprate le uova e poi?

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1519
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di sailplane » 15/12/2015, 19:52

Dal tuo profilo (cosa sono le "vedovelle albine..."?) non mi pare tu abbia esigenze in tale senso... Che ci vorresti fare? Per i pesci che leggo sarebbero più indicati (ma assolutamente non indispensabili..!) Chironomidi, Tubifex ed Enchitrei albidus.
Di Artemia se ne sta "chiacchierando" qui
http://www.acquariofiliafacile.it/post1 ... ml#p171240
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
ricga
star3
Messaggi: 538
Iscritto il: 12/11/15, 12:19

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di ricga » 15/12/2015, 22:42

Quindi per un sud americano va bene il classico mangime in fiocchi? Cosa consigli in particolare? Comunque per le artemie era solo a scopo informativo nel caso in giorno mi servissero arrivo gia preparato [emoji6]

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1519
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di sailplane » 16/12/2015, 1:02

ricga ha scritto:Quindi per un sud americano va bene il classico mangime in fiocchi?
Non è una questione di luoghi di provenienza, il 99,9 dei pesci d'acquario accetta il cibo secco, lo 0,1 (e tra quelli che hai tu non ne vedo...) no e si è costretti ad usare il vivo...
Se mai, per variare un briciolo, prova a somministrare un po' di verdure (zucchine e/o spinaci) ed oltre alle scaglie, prendi un granulare proteico.
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: Artemia salina e cibo in generale

Messaggio di Shadow » 16/12/2015, 4:50

sailplane ha scritto:Dal tuo profilo (cosa sono le "vedovelle albine..."?)
Pesce vedovo = pesce gonnella = Gymnocorymbus ternetzi

Ci sono in commercio anche alcune varietà cromatiche come l'albino ;)
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti