Mr Bozzo: conclusioni

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di lucazio00 » 29/06/2015, 23:18

Salve!!!
Dopo avervi tediato con Mr Bozzo, che dopo oltre due settimane di isolamento e trattamento con antibiotici, alla fine, non avendo più la bocca a sua disposizione è morto ieri pomeriggio.

Sembrava imbalsamato, stava in superficie ed in posizione normale solo che non respirava più...la sera prima dopo il cambio dell'acqua gli volevo scattare una foto di fronte,
come quasi per telepatia mi era venuto incontro e si era messo in posa come volevo io...sembrava vivace, come se avesse voluto ringraziarmi per le cure antibiotiche.

Tuttavia, ho voluto ancora tenerlo in isolamento perché faceva fatica a mangiare, anche perché avevo già preparato un'altra dose di gelatina di antibiotico.
Un altro motivo per cui volevo dare la gelatina era per la corrosione della bocca...che mi faceva vedere le branchie guardando Mr Bozzo di fronte!

Ho anche congelato un campione d'acqua per capire se fosse morto per presenza di ammoniaca e/o nitriti.


Il punto è questo:
dove ho sbagliato nel mantenimento dell'acquario?
Il filtro va ripulito?
L'acqua era sporca?
Il batterio responsabile, Yersinia ruckeri, causa infezioni nei salmonidi, che sono pesci d'acqua fredda. A questo punto mi viene da pensare che ogni pesce d'acquario è a rischio!

Fortuna che ci sono diversi batteri antagonisti di Y. ruckeri, come Bacillus subtilis, B. pumilus e B. licheniformis (letto su articolo scientifico indipendente (quindi non di parte). L'integratore di questi batteri si chiama Defence ed è della Blue Line (ditta marchigiana che produce mangimi di alta qualità per pesci e crostacei). I batteri si presentano come polvere bianca chiusa in un barattolino, credo di vetro.
Prima o poi lo proveró!

Inoltre ho la temperatura a soli 27°C (solo perché il coperchio è tutto aperto, roba che in una settimana rabbocco oltre 5 litri di acqua, infatti a coperchio chiuso arrivava anche a 30°C).

L'acquario non mi pare sovraffollato anzi...il pH sta a 6 con KH 5...ho tanta CO2 a causa di forte attività batterica!
Niente niente tutta questa CO2 era un campanello d'allarme di un eccesso di batteri in vasca?
Non a caso il filtro (esterno) non lo apro più da oltre un anno, pur facendo oltre un anno...
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16663
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di Jovy1985 » 01/07/2015, 12:14

Mi è dispiaciuto davvero Luca :( ero convinto l avremmo salvato!
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16663
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di Jovy1985 » 01/07/2015, 17:29

Hai un pH molto basso quindi la carica batterica non dovrebbe neanche essere eccessiva...tuttavia non tutti i batteri sono inibiti a pH x...perché di batteri ce ne sono infiniti tipi.

Così come alcuni vivono meglio ad alte temperature...altri senza ossigeno...per avere una vera e propria sterilizzazione dovremmo andare a pH 4-3...


Io non credo dovresti fare chissà cosa, ma un consiglio ce l ho: ripulisci un Po il fondo Se hai troppa materia organica in decomposizione
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di lucazio00 » 01/07/2015, 18:04

Lo credevo pure io, comunque si è trattato del pesce più malconcio, che è durato a due settimane di stress vari, come i quotidiani cambi d'acqua, due diversi antibiotici, di acque diverse, di un'alimentazione non proprio ideale e possibili fluttuazioni dei livelli di ammoniaca...

Che dici il pH lo lascio a 6 o lo alzo a 6,5?

Pulisco anche il filtro?

Ci metto anche il probiotico?
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16663
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di Jovy1985 » 01/07/2015, 19:29

Io il filtro una volta l anno lo pulirei...più che altro come manutenzione generale della pompa.

Per quel che riguarda il pH...perché vorresti alzarlo?

Se hai il probiotico....Usalo :) gli altri pesci stanno bene?

Mr bozzo non ce l ha fatta solo perché siamo partiti tardi con le cure...sono quasi certo sarebbe guarito.

Era rimasto troppo menomato purtroppo
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di lucazio00 » 01/07/2015, 20:48

Si ho un filtro esterno, lo puliró tra breve con l'acqua dell'acquario e poi ci metto il probiotico con l'estratto di quercia.
L'acido tannico contenuto dovrebbe fare da blando antibiotico...

Allora il pH lo lascio a 6
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di darioc » 04/07/2015, 10:34

Cosa è il probiotico? :-?
Quindi è una cosa negativa la presenza di materiale in decomposizione sul fondo per i pesci? Jovy1985 non so se ti ricordi della moria lenta e costante di guppy che avevo per cui tu hai diagnosticato Tetrahymenosi, ma in quella vasca di materiale sul fondo c'è ne è a quintali... :-?
Però vorrei evitare di sifonare perché sono pieno di filamentose...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16663
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di Jovy1985 » 06/07/2015, 15:02

darioc ha scritto:Cosa è il probiotico? :-?
Quindi è una cosa negativa la presenza di materiale in decomposizione sul fondo per i pesci? Jovy1985 non so se ti ricordi della moria lenta e costante di guppy che avevo per cui tu hai diagnosticato Tetrahymenosi, ma in quella vasca di materiale sul fondo c'è ne è a quintali... :-?
Però vorrei evitare di sifonare perché sono pieno di filamentose...
Si la Tetrahymenosi si sviluppa prevalentemente in vasche con una elevata quantità di materiale organico in decomposizione...

Hai iniziato la cura con l olio d arachidi?
Una piccola sifonatura la farei in ogni caso io
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di lucazio00 » 06/07/2015, 18:05

darioc ha scritto:Cosa è il probiotico?
Una miscela di batteri benefici...tipo lo yogurt, il kefir per noi, per intenderci!

Occhio che qui la Tetrahymena non c'entra una cippa in questo topic...sei OFF TOPIC! :ymdevil:
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Mr Bozzo: conclusioni

Messaggio di darioc » 06/07/2015, 20:56

Jovy1985 ha scritto:Hai iniziato la cura con l olio d arachidi?
Sì ma solo da pochi giorni, troppo poco per dire se abbia avuto effetto. Considera che mi morivano due/tre pesci al mese, non di più.
Jovy1985 ha scritto:Una piccola sifonatura la farei in ogni caso io
Cio che mi trattiene è il fatto che ho un'invasione di filamentose che pare che stiano per capitolare e un po di tempo fa mi hanno detto di probabilmente la presenza di tutto lo sporco che ho sul fondo è dovuta alle alghe che sovralimentano pesci e lumache. Non vorrei con la sifonatura anche se solo superficiale dare una mazzata ai batteri e quindi favorire le filamentose e ottenere L'effetto contrario a quello sperato.
Comunque se dici apro un altro Topic per parlare dell'opportunità di sifonare...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti