P. scalare sfigati :(

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: EnricoGaritta, Matty03, sp19

Avatar utente
markfree
star3
Messaggi: 248
Iscritto il: 01/09/20, 16:48

P. scalare sfigati :(

Messaggio di markfree » 14/06/2021, 20:53

ciao @cicerchia80

stavolta non mi sono dimenticato di te ;)
da quando lo scalare ha espulso le codine non ne ho viste altre, ho fatto una decina di giorni di cura tendenzialmente per i corydoras, atteso due settimane (nel frattempo la temperatura è molto salita in vasca, quasi 28gradi) e sto gestendo il secondo ciclo di cura della walstad

Il chemisole è arrivato ma non l'ho mai aperto, forse ha spaventato i vermi a morte xD

Una volta terminato il secondo ciclo della walstad, dopo quanto tempo posso ritenermi tranquillo?
In ogni caso ti aggiorno

grazie mille
Mark

Avatar utente
markfree
star3
Messaggi: 248
Iscritto il: 01/09/20, 16:48

P. scalare sfigati :(

Messaggio di markfree » 05/07/2021, 18:35

ciao @cicerchia80
ad oggi niente vermi ed i pesci mi sembrano cresciuti, pensi che possa ritenere di avere vinto la guerra?

ti ringrazio per il supporto
Mark

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 44074
Iscritto il: 07/06/15, 8:12

P. scalare sfigati :(

Messaggio di cicerchia80 » 05/07/2021, 19:34

markfree ha scritto:
05/07/2021, 18:35
pensi che possa ritenere di avere vinto la guerra?
.... Solitamente porto sfiga

Quindi la cura Walstad è andata?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
markfree
star3
Messaggi: 248
Iscritto il: 01/09/20, 16:48

P. scalare sfigati :(

Messaggio di markfree » 05/07/2021, 20:05

credo di si!!

dico credo perché se ricordi avevo seguito i seguenti step

1) 1 settimana di cura walstad (fallita perchè ho messo troppa acqua ma l'ho capito quando ci ho riprovato, vedi punto 3). In questo periodo il primo pesce con il camallanus ha espulso il verme, che si è attaccato alla pinna ventrale segandola...su quel pesce mai più visto camallanus ma crescita bloccata (la pinna in una settimana è tornata normale)

2) usato il jbl nedol su pesce 1 e pesce 2 (che nel frattempo ha iniziato a mostrare le punte del verme, visibili veramente solo volendogli guardare il c..): risultato, pesce 2 cresciuto tantissimo ma con i vermi attaccati, pesce 1 invariato

3) 2 settimane di cura di walstad (un po' più concentrato il medicinale e dose giusta di acqua), il pesce due ha espulso i vermi (non è stato un processo veloce, per diversi giorni aveva 1cm di verme visibile), pesce 1 invariato. Ho fatto due settimane di pausa e ripreso la cura, nessun verme pesce 1 che finalmente ha ripreso a crescere. Come consigliato dalla guida ho dato il cibo anche quando nominalmente non c'era più bisogno fino a terminarlo

Penso che la cura della walstad funzioni ma che la quantità di medicinale vada "dosata" sul pesce, lei ha fatto i suoi esperimenti sui guppy (per di più con una quantità sproporzionata di cibo, io ho fatto tutto ad 1/3 delle dosi ed ho avuto cibo per un mese), sugli P. scalare ho dovuto darne un po' di più. Il Nedol non è stato risolutivo ma sicuramente ha aiutato molto (tant'è che il pesce due durante la quarantena, in una vasca da 20lt, è raddoppiato di grandezza pur avendo ancora vermi attaccati)

Sarebbe carino conoscere altre esperienze della cura walstad (su forum inglesi si legge di tutto e di più, ma ritengo sempre che dipenda dalla grandezza del pesce), giusto per renderci conto dell'efficacia: il cibo piace tantissimo ai pesci e non si hanno sbattimenti di cambi di acqua etc...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti