patina batterica e CO2

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

patina batterica e CO2

Messaggio di Shadow » 29/01/2014, 17:31

Il mio 300 litri ha finito qualche settimana fa la maturazione ma come tipico degli acquari appena allestiti si è presentata la tipica pellicola batterica trasparente/bianca.

Il problema è che erogando con ben due venturi CO2 ho paura che le bolle, bloccandosi sopra la patina, non vengano mai disperse e possano compromettere i valori.. sospetto fondato?

Dite che devo smuovere un minimo la superficie?
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di Uthopya » 29/01/2014, 17:35

Io per ora la lascerei stare.
Terrei sotto controllo per qualche giorno il pH se hai il dubbio che ti aumenti l'acidità ma se non noti nulla di particolare, come credo accadrà, nel giro di poco tempo dovrebbe sparire senza altre controindicazioni

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di Shadow » 29/01/2014, 17:42

Uthopya ha scritto:Terrei sotto controllo per qualche giorno il pH
Mi son ripromesso di imparare a fare senza in questa vasca :D ho delle bellissime Physa che strisciano per i vetri, il che mi rassicura. L'unica cosa è che le piante ci sono da poco e devo ancora potenziare l'impianto luci, vedrò di buttarci l'occhio spesso al momento :-bd
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
stef84
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 24/10/13, 8:22

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di stef84 » 29/01/2014, 19:11

Io piuttosto lascerei stare la CO2 per qualche tempo ancora.

L'acidità ostacola la proliferazione batterica, pe rtanto credo che qualche periodo a pH alcalino non sia la fine del mondo, qualche mese ancora. Poi ovviamente dipende dalle specie di pesci che vuoi allevare, per le piante il discorso è più permissivo.
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana. Ma non sono sicuro della prima. (A. Einstein)

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di Shadow » 29/01/2014, 19:27

Ha fatto un mese abbondante di maturazione con acqua di rubinetto ed areatore, non penso ci siano troppi problemi, il passaggio è stato graduale
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
stef84
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 24/10/13, 8:22

patina batterica e CO2

Messaggio di stef84 » 29/01/2014, 20:17

Benissimo! Ovviamente inutile dare certi consigli a te, che agli acquari "gli dai del vo'", ma mi metto anche nei panni di un potenziale neofita che legge.

Il mese canonico di maturazione e' sufficiente per l'insediamento della flora batterica nel filtro, ma non in tutta la vasca, per quella ci vogliono mesi e mesi.

Io terrei sott'occhio il KH, magari tenendolo un po' altino per qualche altro mese così che l'effetto tampone impedisca di far scendere troppo il pH e allo stesso tempo la percentuale di anidride carbonica disciolta in acqua sia sufficiente.


Inviato da iPhone tramite Tapatalk
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana. Ma non sono sicuro della prima. (A. Einstein)

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di Shadow » 29/01/2014, 21:35

stef84 ha scritto:Il mese canonico di maturazione e' sufficiente per l'insediamento della flora batterica nel filtro, ma non in tutta la vasca, per quella ci vogliono mesi e mesi.
giustissimo!
stef84 ha scritto:Io terrei sott'occhio il KH
Mi son ripromesso di non usare test in questa vasca per cercare di imparare a capire meglio le reazioni della vasca e il suo linguaggio.. Credo che ciò mi serva per crescere come esperienza.
Per ora riduco al minimo e vedo come reagiscono gli abitanti e poi mi regolo
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
stef84
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 24/10/13, 8:22

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di stef84 » 30/01/2014, 0:48

Nella peggiore delle ipotesi, tieni pronto dell'osso di seppia polverizzato... All'occorrenza aggiungi!!!

Comunque ottima idea Lu ;-)


Inviato da iPhone tramite Tapatalk
Questi utenti hanno ringraziato stef84 per il messaggio:
Shadow (30/01/2014, 10:36)
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana. Ma non sono sicuro della prima. (A. Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: patina batterica e CO2

Messaggio di Rox » 30/01/2014, 18:09

Shadow ha scritto:Mi son ripromesso di non usare test in questa vasca per cercare di imparare a capire meglio le reazioni
Qualcuno vuole fregarmi le idee? =))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: patina batterica e CO2

Messaggio di Jovy1985 » 30/01/2014, 18:18

Rox ha scritto: Qualcuno vuole fregarmi le idee? =))
tu Rox ci fai passare al lato oscuro della forza =)) scusate il piccolo OT !

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: giuseppeT e 6 ospiti