Pesci anziani

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
SETOL
star3
Messaggi: 652
Iscritto il: 24/02/15, 18:26

Pesci anziani

Messaggio di SETOL » 10/09/2015, 19:50

Ho in acquario un paio di pesci che secondo me si stanno preparando alla dipartita , uno è un Crossocheilus l'altro è il maschio P. Pulcher , avranno 6/7 anni più o meno , i sintomi dimagrimento notevole e colorazione "sbiadita" , al momento quello messo peggio è il Pulcher , e già da qualche mese che è meno attivo ora è praticamente sempre nascosto (anche x star lontano dalle attenzioni degli altri inquilini ) dimagrito, scolorito , pinna dorsale rovinata in punta e pinna caudale semichiusa .
La mia domanda è , meglio aiutarlo nella dipartita (anche se prelevarlo dal mio acquario sarebbe un bel problema) o lasciare che la natura faccia il suo corso ?
la mia paura è che diventando sempre più debole passa essere attaccato da parassiti , funghi o altre patologie , con tutto ciò che ne consegue.

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10236
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di lucazio00 » 10/09/2015, 20:44

Un metodo è quello di farli fuori col freddo...in freezer per ipotermia
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
SETOL
star3
Messaggi: 652
Iscritto il: 24/02/15, 18:26

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di SETOL » 10/09/2015, 20:47

lucazio00 ha scritto:Un metodo è quello di farli fuori col freddo...in freezer per ipotermia
Ok , ma vale la pena anticipare i tempi o lasciarli il più possibile in vasca ?

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di Jovy1985 » 10/09/2015, 21:06

SETOL ha scritto:
lucazio00 ha scritto:Un metodo è quello di farli fuori col freddo...in freezer per ipotermia
Ok , ma vale la pena anticipare i tempi o lasciarli il più possibile in vasca ?
Non condivido ..se i pesci non mostrano sofferenza...o non incidono sul benessere degli altri..perché l eutanasia? :-?

Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10236
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di lucazio00 » 10/09/2015, 21:09

SETOL ha scritto:
lucazio00 ha scritto:Un metodo è quello di farli fuori col freddo...in freezer per ipotermia
Ok , ma vale la pena anticipare i tempi o lasciarli il più possibile in vasca ?
Non saprei!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
SETOL
star3
Messaggi: 652
Iscritto il: 24/02/15, 18:26

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di SETOL » 10/09/2015, 22:03

Jovy1985 ha scritto:SETOL ha scritto:
lucazio00 ha scritto:
Un metodo è quello di farli fuori col freddo...in freezer per ipotermia

Ok , ma vale la pena anticipare i tempi o lasciarli il più possibile in vasca ?

Non condivido ..se i pesci non mostrano sofferenza...o non incidono sul benessere degli altri..perché l eutanasia?
Infatti la mia posizione attuale è quella di tenerli monitorati e fin che non vedo particolari problemi lasciarli tranquilli in vasca , mi chiedevo solo se stavo sottovalutando qualcosa.
Un altro "vecchio" Crossocheilus mi è morto una settimana fa senza essere attaccato da funghi o parassiti vari e mi sembra non abbia portato ad alcuna conseguenza x il resto della fauna.
P.S. Il Pulcher è il padre di un paio di covate con relative cure paternali (anni fa) , x cui ci sono particolarmente affezionato , quindi è mia intenzione aiutarlo nel trapasso SOLO se e quando sarà meglio x lui o per gli altri inquilini.

Avatar utente
andrea-m
star3
Messaggi: 29
Iscritto il: 06/09/15, 11:13

Re: Pesci vecchiotti , che si preparano alla dipartita .

Messaggio di andrea-m » 10/09/2015, 22:34

Sono sicuro che la tua scelta non sia una scelta facile.

Anche i metodi di eutanasia si sono evoluti in acquaristica. Se cerchi online i metodi di eutanasia per pesci, soprattutto in inglese, troverai come ce ne siano altri considerati 'più gentili', uno di questi è l'olio di chiodi di garofano (clove oil).

Ma io proverei a tenerli fino alla fine.
E' uno di quei casi in cui non mi sembra necessario prevenire un ipotetico problema.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti