Scalare gonfio

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Bloccato
Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Jovy1985 » 04/10/2015, 12:51

Yellowstone1977 ha scritto:Allora ce l'ho già per il PMDD
ok...devi isolare il pesce in una vasca a parte.
Alza la temperatura a circa 30 gradi, e movimenta la superficie. (meglio se hai un aeratore).

aggiungi la punta di un cucchiaino da caffè di sale inglese ogni 20 litri d'acqua della vasca. devi tenerlo isolato per 2 settimane.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Yellowstone1977 » 04/10/2015, 18:44

Jovy1985 ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:Allora ce l'ho già per il PMDD
ok...devi isolare il pesce in una vasca a parte.
Alza la temperatura a circa 30 gradi, e movimenta la superficie. (meglio se hai un aeratore).

aggiungi la punta di un cucchiaino da caffè di sale inglese ogni 20 litri d'acqua della vasca. devi tenerlo isolato per 2 settimane.
Agisco domani mezzogiorno che procuro un aeratore e vaschetta
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Jovy1985 » 04/10/2015, 18:56

Yellowstone1977 ha scritto:
Jovy1985 ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:Allora ce l'ho già per il PMDD
ok...devi isolare il pesce in una vasca a parte.
Alza la temperatura a circa 30 gradi, e movimenta la superficie. (meglio se hai un aeratore).

aggiungi la punta di un cucchiaino da caffè di sale inglese ogni 20 litri d'acqua della vasca. devi tenerlo isolato per 2 settimane.
Agisco domani mezzogiorno che procuro un aeratore e vaschetta
Ci dovra stare parecchio isolato....quindi piu grande è la vasca, meglio è ;)

Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/10/2015, 10:16

Jovy1985 ha scritto:Ci dovra stare parecchio isolato....quindi piu grande è la vasca, meglio è ;)
Questo è un problema ... ho un secchio da 20 litri da sempre adibito a svuotamento vasche per cambio acqua , altro non ho .

Non vorrei metterlo nel 350 litri a meno che mi dite che tutto quel che introduco li dentro poi viene assorbito dal carbone attivo .

Ho tempo fino a mezzogiorno per decidere se secchio 20 litri o vasca 350
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Jovy1985 » 05/10/2015, 10:36

Quello che inserisci nel 350 litri è solfato di magnesio...è come se fertilizzassi in maniera eccessiva...avrai un eccesso di magnesio praticamente. Ti alzerà molto il GH.

Io ti consiglio la vasca da 350 litri...il pesce dovrà starci per parecchio...minimo una settimana

Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/10/2015, 11:31

Ambè ok .

Ditemi quanto sale inglese dovrei mettere .

Poi il GH diminuirà con un cambio d'acqua se mi necessitasse (tanto li non c'è nessuna pianta)
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Jovy1985 » 05/10/2015, 11:37

Devi mettere una punta di cucchiaino da caffè, ogni venti litri d acqua...circa 2 grammi ogni venti litri.



Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/10/2015, 12:48

Ragazzi io vi seguo infatti ho acceso il riscaldamento 350 litri . Ma siamo sicuri di cambiare acqua ad un pesce già malato ? Ok l'ambientamento graduale che farei stasera , ma non è meglio tenerlo in un secchio da 25 litri ma con la sua acqua da dove proviene ?
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Jovy1985 » 05/10/2015, 13:38

Yellowstone1977 ha scritto:Ragazzi io vi seguo infatti ho acceso il riscaldamento 350 litri . Ma siamo sicuri di cambiare acqua ad un pesce già malato ? Ok l'ambientamento graduale che farei stasera , ma non è meglio tenerlo in un secchio da 25 litri ma con la sua acqua da dove proviene ?
Io mi sono gia espresso....decidi tu Yellowstone ;)

Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Scalare ammalato gravemente

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/10/2015, 14:20

Eh non è facile . Si tratta di scegliere se farlo stare allo stretto oppure se arrecargli un altro stress del cambio acqua .

Vedi , forse sono esagerato io ma per quanto graduale io lo faccia , penso che cambiare acqua sia traumatico per un pesce . Specie compromesso come questo .

Stasera quando tornerò a casa l'acqua sarà calda . Il Sale inglese ne ho un pò anche se non so quanto (alla peggio faccio ne posso ricomprare un altro pò domani sera .

Quindi rimando la palla a te : secchio con acqua prelevata dall'acquario di origine o vasca 350 litri con acqua diversa ?
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti