Disastro dopo Vacanze

Consigli e rimedi, su questi sgraditi ospiti

Moderatori: GiuseppeA, Giueli

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4700
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di Daniela » 09/08/2018, 18:39

Scusate ragazzi ma io con le strisce Tetra mi trovo bene, ma senza app :ymblushing:
Rispetto alle strisce JBL o Sera ..
Le durezze corrispondono ai reagenti Sera, il pH, al phmetro Elettronico, forse sottostima leggermente gli NO3- ma neanche tanto... :-??
Poi ogni scarrafone è bello a mamma soja .. :D ;)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 08/05/18, 12:41

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di maxv78 » 09/08/2018, 20:13

Si, volevo già abbassare il fotoperiodo a 6 ore, va bene secondo voi?
L'obiettivo del dopo ferie era avere un plantacquario, io li adoro ed infatti sto allestendo un caridinaio da 20 litri praticamente solo piante.

Solo che nell'Askoll 15 giorni prima di partire ho messo dentro la Limnophila sessiliflora e la Heteranthera zosterifolia e la Lemna minor. La lemna non si è moltiplicata come speravo, forse per via che l'acquario è un tipo chiuso.
La Limno ogni giorno mi trovavo un pezzo galleggiante che gli ancistrus me le distruggevano, e la Heteranthera, beh l'avete vista poverina...

Sui test avevo letto che le Tetra sono buone giusto per capire se si è fuori scala, per i valori precisi avete ragione, anche secondo me ci vuole altro

Aggiunto dopo 1 minuto 39 secondi:
Durante la siesta l'acquario prende un po' di luce, ma vedo che è abbastanza sul chiaro-scuro

Avatar utente
Humboldt
star3
Messaggi: 967
Iscritto il: 12/12/17, 19:38

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di Humboldt » 09/08/2018, 20:35

maxv78 ha scritto: 15 giorni prima di partire ho messo dentro la Limnophila sessiliflora e la Heteranthera zosterifolia e la Lemna minor.
Ottima idea, ma purtroppo...
maxv78 ha scritto: Fertilizzo una volta al mese con un prodotto della Tetra
Il PlantaMin della Tetra è troppo poco per le piante veloci che hai inserito.
Un po di Azoto lo recuperano dalla fauna ma sei totalmente carente di Fosforo e dalle immagini anche di magnesio.
Insomma se mi porto in casa un Alano non posso nutrirlo con i croccantini che prima davo al pincher e se lo faccio dopo pochi giorni l'alano mi mette sotto sopra tutta la casa.
Perdona la metafora canina... :D

Posted with AF APP
"... abbiamo imparato il modo 'naturale' di vedere la vita marina quando l'invenzione degli acquari ci permise di vedere chiaramente attraverso un vetro, e di esaminare un nuovo mondo faccia a faccia." Stephen Jay Gould

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 08/05/18, 12:41

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di maxv78 » 09/08/2018, 23:43

Hai ragione, mi è piaciuto il paragone canino ed ha reso l'idea.
Ho letto gli articoli sul PMDD e vorrei anche cimentarmi, per ora come posso fare?
Grazie

Posted with AF APP

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 6904
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di gem1978 » 09/08/2018, 23:46

@maxv78 sposto la discussione in alghe.

È la sezione più adatta per la tua situazione adesso ;)

Posted with AF APP
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
FedeCana
PRO Alghe
Messaggi: 2242
Iscritto il: 14/11/17, 15:22

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di FedeCana » 10/08/2018, 11:00

Troppa luce e poche piante ... le anubias praticamente sono come le piante finte :D
Io abbassare il foto periodo a 6 ore e 30 ed aggiungerei delle piante rapide .. tipo limnophila ad esempio..

Posta lecanalidi dell' acqua con cui hai riempito le trovi in internet ...

Posted with AF APP
come sopra così sotto ...

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 08/05/18, 12:41

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di maxv78 » 10/08/2018, 11:22

Ora ho abbassato a 6 ore il fotoperiodo, e direi che è ora di fare la scorta di piante e riorganizzare l'acquario.
Nel mio acquario c'è un botia pagliaccio che ho scoperto essere un devastatore di allestimenti, la povera Heteranthera Zosterifolia che già era sofferente me l'ha distrutta del tutto..

Ti posto i valori dell'acqua misurata nel mio comune, avevo aperto un topic chiedendo se l'acqua era buona e mi sembrava che lo fosse.

Stamattina ho pulito le spugne ed ho rabboccato 2lt con acqua Blues Eurospin (ho letto sul forum che è una acqua buonissima)
Schermata 2018-05-31 alle 11.09.38.png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 6904
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di gem1978 » 10/08/2018, 12:05

maxv78 ha scritto: avevo aperto un topic chiedendo se l'acqua era buona e mi sembrava che lo fosse.
L'acqua non è mai buona a prescindere ;) dipende dai pesci che vogliamo allevare...

Ti lascio nelle mani degli alghicoltori :D

Posted with AF APP
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 08/05/18, 12:41

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di maxv78 » 10/08/2018, 12:13

Hai ragione @gem1978, il casino è che come diceva Sini, in un post che ho aperto per la pulizia dell'acquario, io ho iniziato al contrario cioè ho preso un acquario già allestito e tante cose ho iniziato ad impararle nel verso sbagliato, mentre tutti iniziano dal primo allestimento affrontando piccoli problemi e imparando piano piano, mentre io (non ho idea per quale insana ragione) ho deciso di saltare su un treno in corsa.

L'acquario era già bello pienotto ed aveva già dentro dei neon, dei cardinali, degli ancistrus gold, un botia pagliaccio, ora sono sopravvissuti solo alcuni cardinali ed il botia, ma la meta finale era un bel plantacquario almeno mantenendo gli abitanti iniziali

Adesso sto facendo un giro sul mercatino per vedere se trovo piante a volontà, solo che già settimana prossima arriva ferragosto e ciaoooo posteeeee.

Avatar utente
Humboldt
star3
Messaggi: 967
Iscritto il: 12/12/17, 19:38

Disastro dopo Vacanze

Messaggio di Humboldt » 10/08/2018, 12:20

La calma è la più importante virtù in acquariofilia.
Se trovi delle galleggianti ricopri fitto fitto tutta la superficie disponibile.
Se l'acquario è chiuso lascialo con il coperchio leggermente aperto mettendo uno spessore sul davanti.

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Humboldt per il messaggio:
BollaPaciuli (10/08/2018, 12:21)
"... abbiamo imparato il modo 'naturale' di vedere la vita marina quando l'invenzione degli acquari ci permise di vedere chiaramente attraverso un vetro, e di esaminare un nuovo mondo faccia a faccia." Stephen Jay Gould

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti