Allestimento Juwel Rio 180

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 7437
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Steinoff » 12/10/2018, 18:12

fabioowl1987 ha scritto: Per quanto riguarda i test per misurare i valori dell'acqua consigliate di acquistare macchine digitali o sono più comodi i kit con le strisce di carta?
Ciao Fabio, per i test vanno molto bene quelli elettronici per pH e conduttivita, che puoi trovare a prezzi davvero bassi su internet, mentre per gli altri vanno benissimo quelli a reagente. All'inizio ti serviranno sicuramente NO2-, NO3-, GH e KH, poi gli altri in seguito quando inizierai a fertilizzare. Le striscette per diversi valori sono davvero molto imprecise...
fabioowl1987 ha scritto: Per le piante dell'acquario...Per tutte è necessario l'impianto per la somministrazione di CO2? Anche i fertilizzanti sono necessari per tutte le piante?
La CO2 è uno degli elementi della fertilizzazione, insieme alla luce, ma se realizzi una vasca tranquilla con piante poco esigenti, e illuminazione proporzionata a questo, non è affatto necessaria. Circa il resto della fertilizzazione, le piante bisogna che si nutrano di qualcosa. Quindi o gliela passi tu in colonna o fai in modo che in qualche maniera comunque del nutrimento gli arrivi
fabioowl1987 ha scritto: Mi resta ancora il dubbio per il fondo. Manado, Akadama, quarzo...il fondo deve essere scelto in base al tipo di piante? Può essere utile fare un mix tra fondo inerte e fondo fertile?
Grazie a tutti!
Circa la scelta del fondo, lo puoi scegliere in base alle caratteristiche delle piante che andrai a inserire, in base a come lui si comporta a contatto con l'acqua e come ne influenza i valori, in base a come reagisce con gli elementi della fertilizzazione in colonna, in base ai pesci che andrai a inserire, in base all'ambientazione che vuoi realizzare... insomma, di parametri ce ne sono molti. Se si è alle prime armi, o se si vuole realizzare qualcosa che sia stabile e costante fin da subito, conviene optare per un fondo inerte.
Altro discorso invece per il fondo fertile, che se usato si mette come primissimo syrato, poi da ricoprire con un inerte. Serve se inserirai piante che si nuyrono prevalentemente per via radicale, ma devi anche considerare che prima o poi pure lui si esaurisce.... se non lo userai, o se fosse esaurito, andtai a fertilizzare le piante infilando dei pezzetti di stick fertilizzante, o tabs, nel fondo in prossimità delle radici delle piante che ne abbisognano 😊
Oddio, spero di essermi spiegato 😁

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Eurogae
PRO Tecnica
Messaggi: 736
Iscritto il: 28/01/18, 17:20

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Eurogae » 12/10/2018, 21:07

fabioowl1987 ha scritto: Complimenti per il tuo acquario Eurogae!
Grazie mille @fabioowl1987, troppo gentile....
volevo farti vedere uno dei tanti allestimenti che potresti realizzare con piante e pesci sudamericani.
@Steinoff ti ha saggiamente esposto le molteplici possibilità di allestimento, resta solo scegliere come procedere..... ovviamente se hai dubbi, domande noi ci siamo....basta taggarci ;)
L'acquario di Eurogae
https://www.acquariofiliafacile.it/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/l-acquario-di-eurogae-t46069.html

Avatar utente
BGM
star3
Messaggi: 121
Iscritto il: 27/01/18, 11:19

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di BGM » 13/10/2018, 14:42

Se vuoi procedere con l'allestimento di un acquario riccamente piantumato (cosa che ti consiglio vivamente) oltre al ghiaino potresti mettere sul fondo del fondo fertile. Anche io ho un Rio 180 allestito qualche mese fa. Ho usato ghiaino inerte Dennerle e il fondo DeponitMix sempre di Dennerle. Aiuta moltissimo.
Come ti è stato consigliato parti con piante veloci con Hygrophila, Limnophila sessiliflora, che aiutano molto in avviamento.
Poi la scelta delle piante dipende anche dal fatto se vuoi usare la CO2 o meno.
Questo è il mio per farti capire come può essere l'uso di un ghiaino inerte ma un fondo fertile.
IMG_0956.JPG
Per lo sfondo ti sconsiglierei di usare lo sfondo Juwel per due motivi: se ti si riempie di alghe è un problema pulirlo e ti occupa parecchio volume. Puoi usare uno sfondo nero da applicare dietro il vetro.
Infine un consiglio spassionato: allestiscilo come vuoi ma non avere fretta. Con i tempi giusti non avrai casini.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato BGM per il messaggio:
Steinoff (14/10/2018, 11:21)

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 7437
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Steinoff » 14/10/2018, 11:21

BGM ha scritto: Infine un consiglio spassionato: allestiscilo come vuoi ma non avere fretta. Con i tempi giusti non avrai casini.
Non posso che quotare 😊

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
fabioowl1987
star3
Messaggi: 14
Iscritto il: 05/10/18, 18:07

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di fabioowl1987 » 15/10/2018, 19:34

Grazie dei consigli. Per quanto riguarda il fondo avrei optato per questo quarzo (oltre alla preferenza del colore mi sembra di aver capito che il fondo inerte sia il più adatto ai principianti per la gestione dei valori e delle piante):
http://acquariomania.net/dennerle-ghiai ... -8561.html
Considerando che vorrei metterci diverse piante (sceglierò tra quello più semplici da gestire), quanti kg devo comprare?
Se non ho sbagliato i calcoli con 30 kg dovrei avere un fondo alto mediamente 5 cm e potrei farlo 3 cm davanti per arrivare a 7 dietro (l'acquario si vedrà davanti e sul lato sinistro, dietro e a destra c'è un muro). Questo tipo di fondo mantiene la "forma"?
Ha senso disporlo così per dare profondità anche se vorrei fosse coperto per buona parte da piante e radici/legni?
Già così sarebbe una bella cifra, circa 60 Euro... :-s

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 7437
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Steinoff » 15/10/2018, 20:34

fabioowl1987 ha scritto: Se non ho sbagliato i calcoli con 30 kg dovrei avere un fondo alto mediamente 5 cm e potrei farlo 3 cm davanti per arrivare a 7 dietro (l'acquario si vedrà davanti e sul lato sinistro, dietro e a destra c'è un muro). Questo tipo di fondo mantiene la "forma"?
Ha senso disporlo così per dare profondità anche se vorrei fosse coperto per buona parte da piante e radici/legni?
Ciao Fabio, considerando un peso specifico di 1,5 sono 30 kg esatti. Io però mi terrei un pò largo, sai? Più che altro, non farei 30 kg di solo Dennerle. Magari 20 kg o anche qualcosa di più di lapillo vulcanico, da mettere sotto e col quale dare forma al layout realizzando i rialzi (li fai usando un gambaletto in nylon, riempito di lapillo e sagomato come e dove preferisci) e poi sopra i 20 kg di ghiaia Dennerle 😊

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
fabioowl1987
star3
Messaggi: 14
Iscritto il: 05/10/18, 18:07

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di fabioowl1987 » 15/10/2018, 23:24

Ma intendi il normale lapillo vulcanico che si usa nel giardinaggio? Secondo te dovrei acquistare 20 kg di ghiaia al quarzo e quanto dovrei mettere di lapillo? Lo metterei sotto e nascosto dal quarzo corretto?

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 7437
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Steinoff » 16/10/2018, 0:02

fabioowl1987 ha scritto: Ma intendi il normale lapillo vulcanico che si usa nel giardinaggio?
Esatto, verifica solo che sia di granulometria non eccessiva. Non andrei oltre i 2mm o giù di lì... il lapillo come fondo è ottimo, anche a se stante 😊 Il suo unico difetto è che i granuli non sono arrotondati e
quindi, se usato da solo, anche in granulometria sotto il millimetro non va bene se si immettono pesci da fondo.
fabioowl1987 ha scritto: Secondo te dovrei acquistare 20 kg di ghiaia al quarzo e quanto dovrei mettere di lapillo? Lo metterei sotto e nascosto dal quarzo corretto?
Io farei un 3 cm di lapillo e 2 o 3 di ghiaia nel punto di spessore minore, mentre mi alzerei fino a 5 cm col lapillo mantenendo a 2 o 3 la ghiaia nel punto di spessore piu alto
Poi, per evitare l'effetto bicolor nel vetro frontale, scava una sorta di "canale" che vada un pò sotto alla parte trasparente del vetro frontale. Così quando poi metterai la ghiaia si vedrà solo quella 😊

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 7437
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di Steinoff » 16/10/2018, 0:03

...Non so su quest'ultimo punto se leggendomi mi sarei capito.... 🤷‍♂️

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
fabioowl1987
star3
Messaggi: 14
Iscritto il: 05/10/18, 18:07

Allestimento Juwel Rio 180

Messaggio di fabioowl1987 » 16/10/2018, 21:24

Ho capito cosa intendi grazie!
Non trovo granulometria sui 2 mm ma spesso va dai 10 ai 20... mi suggerisci dove comprarlo?
Inoltre ho visto che vendono dei sacchi da 20/30 litri a 4 i 5 Euro tipo a Leroy Merlin ma anche da 2 litri a 7 Euro. Ci sarà differenza?
Se i lapilli verranno messi nelle calze di nylon e coperti dalla ghiaia di quarzo perché è necessario abbiano una granulometria così piccola?
Grazie!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti