Cacatuoides e P. scalare posso?

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Rispondi
Avatar utente
Pippoamici
star3
Messaggi: 50
Iscritto il: 08/07/17, 14:47

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di Pippoamici » 13/07/2017, 18:58

Salve a tutti ho un acquario in avviamento da 250lt, filtro esterno e allestito con radici e legni.
Fatta questa descrizione generale tra 1 mese dovrò popolarlo, sicuri verranno inseriti una coppia di cacatuoides, poi probabilmente 15 petitelle georgiae dato che hanno valori di pH e KH più vicini ai cacatuoides tra le 3 varietà di tetra testarossa...e infine, argomento focale della discussione che vorrei aprire, una coppia di P. scalare... è possibile? O farei un casino?
Aspetto vostri consigli grazie tante :)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di FedericoF » 13/07/2017, 20:13

Secondo me no. Non tanto per la compatibilità, visto che se la vasca fosse sufficientemente grande, quasi sicuramente si ignorerebbero.
Ma per la grandezza della vasca stessa, che dimensioni ha?
Mi sembra già strettina per le petitelle.
Non guardare valori di KH e pH. Tuttavia se non sei già convinto per le testarossa, lascia che ti consigli gli hypessombrycon amandae. Perché essendo molto piccoli, ne puoi mettere parecchi di più (parlo di almeno 30), e l'effetto "banco" sarebbe più evidente che con 15 petitelle.
Detto questo eviterei i P. scalare. Probabilmente non hai abbastanza colonna d'acqua, ne un lato lungo sufficiente a permettere le vie di fuga.
Un tentativo si può fare per carità, c'è chi li tiene anche in meno, ma visto che allestisci da zero, hai la possibilità di non commettere gli stessi errori ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Pippoamici
star3
Messaggi: 50
Iscritto il: 08/07/17, 14:47

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di Pippoamici » 13/07/2017, 21:06

Le dimensioni sono 100x50x50, personalmente ho visto P. scalare allevati efficacemente in acquari identici se non più piccoli😅,i miei dubbi erano solo sulla convivenza però io non sono esperto di ciclidi, sarà la mia prima esperienza con loro..quindi sono aperto a tutto

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di FedericoF » 13/07/2017, 21:16

Pippoamici ha scritto: personalmente ho visto P. scalare allevati efficacemente in acquari identici se non più piccoli
Anch'io. Il problema è quando litigano. Visto che ne dovrai tenere 5.
L'altezza invece va bene, avresti 40cm di colonna. Son pochi ma ti vedo convinto.

La convivenza P. scalare è cacatuoides in vasche più grandi non è un problema: non si cagano.
Più che altro durante le riproduzioni potresti aver problemi con gli scalare.
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
Pippoamici (13/07/2017, 21:19)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Pippoamici
star3
Messaggi: 50
Iscritto il: 08/07/17, 14:47

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di Pippoamici » 13/07/2017, 21:18

Evito casini non li metto ahah forse 50 cm di altezza non mi bastano in previsione futura

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di FedericoF » 13/07/2017, 21:23

Pippoamici ha scritto: Evito casini non li metto ahah forse 50 cm di altezza non mi bastano in previsione futura
L'altezza è per gli scalare! Perché crescono in altezza. Son pesci abituati a stare nei fiumi, con almeno un metro d'acqua sotto e sopra. Metterli in meno di 50 cm mi sembra una forzatura, per quanto si possa fare. Non avrebbero un nanismo così grave da farli star male, ma secondo me neanche bene.
Tutti gli allevatori seri consigliano vasche ben più alte e grandi. Per poter tenere un gruppo ;)

Per la convivenza, ti ripeto, non si guardano neanche ;)
Se tu avessi un acquario leggermente più lungo (metro e mezzo) ti avrei detto di sì, così io non rischierei ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Pippoamici
star3
Messaggi: 50
Iscritto il: 08/07/17, 14:47

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di Pippoamici » 13/07/2017, 22:55

Sisi ma infatti era solo un'ipotesi, questo pomeriggio mi si era "accesa la lampadina" ma ipotesi resta,avevo bisogno di info per vedere se questo pensiero sarebbe potuto diventar realtà, ma pesci che crescono in condizioni non naturali sono pesci che soffrono e durano poco e son troppo meticoloso per far l'errore di creare un ambiente non naturale. Detto questo che compagnia mi consigli per due bei cacatuoides? (Specie e "volume del banco")
Grazie :)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 33495
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di cicerchia80 » 14/07/2017, 7:35

50 neon :x
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Cacatuoides e P. scalare posso?

Messaggio di FedericoF » 14/07/2017, 7:39

cicerchia80 ha scritto: 50 neon :x
Questi.
Oppure 50 hypessombrycon amandae.
(occhio ai costi)
Io punterei sugli amandae per aver una riproduzione dei cacatuoides più semplice. Però in realtà se non ti muoiono dopo un po' imparano e i neon non son più un problema.
Il rischio è che i cacatuoides comprati sembrano degli idioti a far le cure parentali. Però dopo un po' imparano

Ah! Cosa importante! Sempre per il discorso che i cacatuoides comprati son un po' timidi, prendi prima loro e lascia che si ambientino. Altrimenti poi con 50 caracidi non riesci più a nutrirli.
Quando si son ambientati poi ci pensano loro a tener distanti i caracidi.
E altra cosa, lo so che il filtro matura in un mese e che dopo il picco puoi già mettere i pesci, ma aspetta di più. Che ne so, due o tre mesi prima di mettere i cacatuoides.
Lo so che avrai l'acquario vuoto per molto tempo, ma almeno il rischio che muoia uno dei due per stress è minore. Non è detto che non succeda, però ne ho visti tanti che han fallito proprio così.
Ad uno mi ero raccomandato, ed è venuto fuori con "eh ho sbagliato a far l'ordine"... È finita che il maschio ha sempre avuto una livrea stressata e dopo poco è anche morta la femmina.
Inoltre sempre i primi tempi avrai qualche problema di coppia, i litri son tanti quindi dovrebbe essere facile, però organizzati con una nursey e separarli nel caso la coppia scoppi.. ;)
Altre raccomandazioni? Boh, se hai dubbi chiedi, è uno dei nani più aggressivi, e son pesci fantastici! Sono facili, rispettate le loro poche esigenze ti danno grosse soddisfazioni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
Pippoamici (17/07/2017, 23:01)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti