Consigli estetici (e non)

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10330
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Consigli estetici (e non)

Messaggio di Steinoff » 22/11/2017, 0:12

GreDev ha scritto: 4 betta splendens (1 maschio crowntail + 3 femmine), 1 molly, 2 portaspada ananas, 2 botia pagliaccio, 1 synodontis petricola dwarf, 4 corydoras aeneus, 6 hasemania nana.
Ciao Gre, non avevo visto neanche io la fauna.
Sul Botia Pagliaccio ti ha gia' spiegato tutto Giovanni, per gli altri provo a farti un quadro della situazione.
-Per i Betta, vanno bene un maschio e tre femmine a patto di aumentare la flora, sopratutto le piante a stelo lungo. Questo per permettere nascondigli, per spezzare la vista nella lunga distanza e per permettere, quindi ai quattro anabantidi una vita poco movimentata.
Hanno bisogno di acqua con pochissima corrente, un po' acida (pH orientativamente tra 6.5 e 6.8) e tenera. Sono pesci asiatici.
- portaspada ananas E' un gran nuotatore, la tua vasca come dimensioni lo puo' ospitare tranquillamente ma deve essere allevato in gruppo, almeno 5 o 6 esemplari. Anche lui ha bisogno di piante, ma anche di spazio libero per nuotare. L'acqua deve avere un pH tra il 7 e il 7.8, con un certo grado di durezza, GH intorno al 15. E' Sudamericano.
- Molly: sono tendenzialmente pesci d'acqua salmastra, il che vuol dire che in acqua dolce ci sopravvivono, ok, ma non ci vivono bene, ne' a lungo. Ha bisogno di un pH ancor piu' alcalino, tra il 7.5 e 8.5, e di una durezza ancor piu' elevata, dato che in natura puo' viver bene in acque con GH anche a 30. Anche lui e' un pesce di gruppo, composto da almeno 5 o 6 elementi. E' sudamericano.
- synodontis petricola dwarf e' un pesce da fondo originario del Lago Tanganica, in Africa. Ha bisogno di acqua con un pH tra l'8 e il 9, con GH abbastanza altino.
- corydoras aeneus: simpaticissimo pesce da fondo sudamericano, deve vivere in grupi di almeno 6/8 esemplari. Dato che ha dei barbigli che usa incessantemente per rovistare nel fondo, e' assolutamente necessario che il fondo sia di sabbia a granulometria fine, ben sotto il millimetro di diametro. Vive in acque un po' acide e abbastanza tenere, un po' come i Betta (che pero' sono asiatici).
- hasemania nana: anche lui pesce di banco, con almeno 6/8 esemplari. E' sudamericano, e ha bisogno di acqua acida e tenera come Corydoras e Betta.

Ora, vista la disparita' di valori e provenienze geografiche, per il bene dei pesci ti consiglierei di tenere (facendoli vivere cosi' al meglio) solo quelli che condividono almeno le caratteristiche dell'acqua.
Te che ne dici?
I pesci li hai presi in un negozio fisico? Hai eventualmente modo di restituirne una parte?
Questi utenti hanno ringraziato Steinoff per il messaggio:
GreDev (22/11/2017, 15:05)
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Giueli
Moderatore Globale
Messaggi: 11946
Iscritto il: 21/01/17, 22:27

Consigli estetici (e non)

Messaggio di Giueli » 22/11/2017, 0:31

Ciao mi posti se puoiuna foto del Synodontis petricola... :ympray:
Il Dao di cui si può parlare non è l'eterno Dao...
Daodejing.

Seguo...😎

Avatar utente
GreDev
star3
Messaggi: 525
Iscritto il: 01/10/17, 18:04

Consigli estetici (e non)

Messaggio di GreDev » 22/11/2017, 14:58

Giueli ha scritto: Ciao mi posti se puoiuna foto del Synodontis petricola... :ympray:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ciò che può essere fatto oggi è meglio farlo ieri :-
(cit. Monica)

Avatar utente
GreDev
star3
Messaggi: 525
Iscritto il: 01/10/17, 18:04

Consigli estetici (e non)

Messaggio di GreDev » 22/11/2017, 14:59

GreDev ha scritto:
Giueli ha scritto: Ciao mi posti se puoiuna foto del Synodontis petricola... :ympray:
So che si vede malissimo, ma è il meglio che sono riuscita a fare!
Ciò che può essere fatto oggi è meglio farlo ieri :-
(cit. Monica)

Avatar utente
GreDev
star3
Messaggi: 525
Iscritto il: 01/10/17, 18:04

Consigli estetici (e non)

Messaggio di GreDev » 22/11/2017, 15:03

Per quanto riguarda la fauna, di parte dei problemi di cui mi avete parlato ero già a conoscenza e purtroppo non so come muovermi. Abito lontano dalla città e raggiungere negozi di acquari è abbastanza impediente (siccome devo necessariamente mobilitare qualcuno), quindi prima di fare modifiche avrei bisogno di qualche dritta per essere sicura di fare la cosa giusta una volta per tutte: voi cosa mi consigliereste di fare (escluse le botie, che restituiró) con la fauna dell'acquario? Che pesci dovrei restituire e quali altri sarebbero invece più adatti al mio acquario?
Ciò che può essere fatto oggi è meglio farlo ieri :-
(cit. Monica)

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4519
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Consigli estetici (e non)

Messaggio di Joo » 22/11/2017, 17:38

GreDev ha scritto: con la fauna dell'acquario? Che pesci dovrei restituire e quali altri sarebbero invece più adatti al mio acquario?
Ciao Gre,
Abbi pazienza se sono stato abbastanza diretto, ma in questo forum teniamo molto al benessere dei pesci.
Al di la dei botia, purtroppo nelle tua vasca hai messo insieme delle specie che prediligono acque particolarmente dure e alcaline con altre specie che sono esattamente l'opposto.
A questo punto, seguendo le preziose indicazioni che ti ha dato Steinoff, dovrai scegliere tra le specie che hai....... le tue preferite e compatibili tra loro, quindi, scegliere se allevare le specie di acque alcaline e dure o le specie di acque tenere e acide.
E' una scelta che dovrai fare in prima persona secondo gusto e piacere indicandoci cosa preferisci, poi, vedremo di fare eventuali abbinamenti più appropriati e convenienti in base a quello che già c'è.

Nel frattempo puoi postare i valori dell'acqua della tua vasca e le caratteristiche in generale: cosa c'è dentro il tuo filtro interno, potenza della pompa, tipo di illuminazione (es. LED, neon, CLF, gradi kelvin, lumen, potenza in watt) se e come fertilizzi, così vediamo anche di mettere in quadro alcune cosette e preparare l'ambiente giusto, senza particolari stravolgimenti.
Questi utenti hanno ringraziato Joo per il messaggio:
GreDev (22/11/2017, 19:52)
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10330
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Consigli estetici (e non)

Messaggio di Steinoff » 22/11/2017, 19:48

GreDev ha scritto: prima di fare modifiche avrei bisogno di qualche dritta per essere sicura di fare la cosa giusta una volta per tutte
Non potrei dire meglio di Giovanni. Scegli la specie regina della tua vasca e i suoi eventuali coabitanti, secondo il tuo gusto personale, e poi noi ti aiutiamo per tutto il resto. :-bd
Moooolto spannometricamente, da una parte hai Betta, Corydoras e Hasemana che pur proveniendo da parti diverse del mondo (e pur non essendo completamente compatibili tra di loro per alcune necessita' differenti...) condividono i valori dell'acqua.
Dall'altra hai Portaspada, Synodontis e Molly. I primi due non so sinceramente quanto siano compatibili, non solo per i valori dell'acqua ma anche da un punto di vista comportamentale (nel senso che lo ignoro proprio, te ci sai dire qualcosa @cicerchia80?). Personalmente penserei di restituire anche i Molly insieme ai Botia, proprio perche' hanno bisogno di acqua salmastra per vivere bene.
Comunque non preoccuparti Gre, la quadra la troviamo ;)
Una volta che avrai deciso chi tenere e chi restituire, prima di muoverti ti consiglio di sentire telefonicamente il negoziante, cosi' da evitarti un viaggio a vuoto ;)
Questi utenti hanno ringraziato Steinoff per il messaggio:
GreDev (22/11/2017, 19:53)
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
GreDev
star3
Messaggi: 525
Iscritto il: 01/10/17, 18:04

Consigli estetici (e non)

Messaggio di GreDev » 22/11/2017, 20:00

Steinoff ha scritto:
GreDev ha scritto: prima di fare modifiche avrei bisogno di qualche dritta per essere sicura di fare la cosa giusta una volta per tutte
Non potrei dire meglio di Giovanni. Scegli la specie regina della tua vasca e i suoi eventuali coabitanti, secondo il tuo gusto personale, e poi noi ti aiutiamo per tutto il resto. :-bd
Moooolto spannometricamente, da una parte hai Betta, Corydoras e Hasemana che pur proveniendo da parti diverse del mondo (e pur non essendo completamente compatibili tra di loro per alcune necessita' differenti...) condividono i valori dell'acqua.
Dall'altra hai Portaspada, Synodontis e Molly. I primi due non so sinceramente quanto siano compatibili, non solo per i valori dell'acqua ma anche da un punto di vista comportamentale (nel senso che lo ignoro proprio, te ci sai dire qualcosa @cicerchia80?). Personalmente penserei di restituire anche i Molly insieme ai Botia, proprio perche' hanno bisogno di acqua salmastra per vivere bene.
Comunque non preoccuparti Gre, la quadra la troviamo ;)
Una volta che avrai deciso chi tenere e chi restituire, prima di muoverti ti consiglio di sentire telefonicamente il negoziante, cosi' da evitarti un viaggio a vuoto ;)
Giovanni61 ha scritto:
GreDev ha scritto: con la fauna dell'acquario? Che pesci dovrei restituire e quali altri sarebbero invece più adatti al mio acquario?
Ciao Gre,
Abbi pazienza se sono stato abbastanza diretto, ma in questo forum teniamo molto al benessere dei pesci.
Al di la dei botia, purtroppo nelle tua vasca hai messo insieme delle specie che prediligono acque particolarmente dure e alcaline con altre specie che sono esattamente l'opposto.
A questo punto, seguendo le preziose indicazioni che ti ha dato Steinoff, dovrai scegliere tra le specie che hai....... le tue preferite e compatibili tra loro, quindi, scegliere se allevare le specie di acque alcaline e dure o le specie di acque tenere e acide.
E' una scelta che dovrai fare in prima persona secondo gusto e piacere indicandoci cosa preferisci, poi, vedremo di fare eventuali abbinamenti più appropriati e convenienti in base a quello che già c'è.

Nel frattempo puoi postare i valori dell'acqua della tua vasca e le caratteristiche in generale: cosa c'è dentro il tuo filtro interno, potenza della pompa, tipo di illuminazione (es. LED, neon, CLF, gradi kelvin, lumen, potenza in watt) se e come fertilizzi, così vediamo anche di mettere in quadro alcune cosette e preparare l'ambiente giusto, senza particolari stravolgimenti.
Grazie infinite a entrambi, siete gentilissimi e molto disponibili! Dunque, tutte le informazioni sulle luci, il filtro e la fertilizzazione sono sul mio profilo. Ditemi ovviamente se sono stata poco esaustiva e cercherò subito di rimediare! Io sarei più propensa a tenere i betta (che personalmente sono pesci che adoro, sicuramente tra i miei preferiti) con la relativa compagnia di hasemania e corydoras (che tra l'altro hanno anche fatto due avannotti) e restituire gli altri. Fatto ciò, come mi consigliereste di procedere? Soprattutto, come adattare i valori della vasca a queste specie in particolare?
Ciò che può essere fatto oggi è meglio farlo ieri :-
(cit. Monica)

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10330
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Consigli estetici (e non)

Messaggio di Steinoff » 22/11/2017, 20:06

GreDev ha scritto: Soprattutto, come adattare i valori della vasca a queste specie in particolare?
Bene, intanto partiamo da dove siamo. Che valori dell'acqua hai?
Nel profilo leggo:
GreDev ha scritto: ghiaia 2-4mm quarzo
che per i Corydoras e' davvero tanto grossa. Loro hanno dei barbigli sul muso, che usano per smuovere il fondo alla ricerca di cibo. Se il fondo e' troppo grosso, o peggio irregolare e acuminato, i barbigli si feriscono e si consumano e il pesce sta poi male. L'ideale sarebbe avere tutto il fondo di sabbia fine, ma anche predisporre gia' solo qualche zona cosi' andrebbe bene
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
GreDev
star3
Messaggi: 525
Iscritto il: 01/10/17, 18:04

Consigli estetici (e non)

Messaggio di GreDev » 22/11/2017, 20:09

Steinoff ha scritto:
GreDev ha scritto: Soprattutto, come adattare i valori della vasca a queste specie in particolare?
Bene, intanto partiamo da dove siamo. Che valori dell'acqua hai?
Nel profilo leggo:
GreDev ha scritto: ghiaia 2-4mm quarzo
che per i Corydoras e' davvero tanto grossa. Loro hanno dei barbigli sul muso, che usano per smuovere il fondo alla ricerca di cibo. Se il fondo e' troppo grosso, o peggio irregolare e acuminato, i barbigli si feriscono e si consumano e il pesce sta poi male. L'ideale sarebbe avere tutto il fondo di sabbia fine, ma anche predisporre gia' solo qualche zona cosi' andrebbe bene
Okay... I valori sono:
pH 7.2
KH 6°d
GH >6°d
NO3- 25 mg/l
NO2- 0 mg/l
Ciò che può essere fatto oggi è meglio farlo ieri :-
(cit. Monica)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], dammo, Pieraptor, Starman e 4 ospiti