Contagiato da Eagle...

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2534
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Eagle » 17/09/2015, 13:39

darioc ha scritto:
Eagle ha scritto:Mi viene in mente solo una cosa, ma magari mi sbaglio... hai lavato bene il fondo?
Il ghiaino si, il terriccio no. Dovevo lavarlo? Come potevo fare? @-)
Piuttosto avevo messo per qualche giorno la ninfea in un catino piantata in sabbia e terriccio perché non avevo tempo quando è arrivata. Poi però la ho sciacquati bene prima di piantarla...
Se per terriccio intendi proprio terra, io l'avrei messa prima in forno...
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! (Konrad Lorenz)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di darioc » 17/09/2015, 13:52

Terriccio universale, si.
Comunque temo che ora riallestire sia quasi un obbligo. Quindi metterò solo ghiaino e stick npk.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2534
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Eagle » 17/09/2015, 13:59

darioc ha scritto:Terriccio universale, si.
Comunque temo che ora riallestire sia quasi un obbligo. Quindi metterò solo ghiaino e stick npk.
Si, io proverei così. ;)
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! (Konrad Lorenz)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di darioc » 17/09/2015, 14:10

:-bd
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Matteorall » 17/09/2015, 14:16

Matteo, apri un topic in piante per chiariti le idee, ci rinuncio...
x_x
Ti ho quotato il mio precedente post perchè da ciò che hai scritto era evidente che non l'avevi capito ;)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di darioc » 17/09/2015, 14:33

No, io ho capito quasi tutto e ripeto la mia risposta quasi uguale.

Anche le piante da acquario sono coltivate in condizioni molto diverse. Infatti devono superare un idoneo periodo di adattamento.
Inoltre quelle piante erano uguali a quelle che vendono nei negozi di oggetti per acquario.
Comunque vorrei porre fine a questo ot. Apri un topic in piante. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Matteorall » 17/09/2015, 14:36

Ti linko qualche pagina di questo sito stesso.
http://www.acquariofiliafacile.it/artic ... l=&start=3
http://www.acquariofiliafacile.it/artic ... l=&start=9

In particolare riporto riguardo alla Pistia:
Dimensioni

Larghezza massima: 4-5 cm (all'aperto raggiunge dimensioni ben maggiori!)
Altezza emersa massima: 0-20 cm
Lunghezza delle radici: 30 cm (negli stagni arrivano fino ad 80 cm)
All'aperto cresce molto di più, perchè ha costante "fornitura" di elementi: luce abbondante, umidità (per non seccare i bordi) e nutrienti.
Anche in questo caso l'adattamento della pianta è magistrale: mentre in natura le foglie si ergono verso l'alto, in acquario resteranno basse, a contatto con l'acqua o poco più su.
Rimanendo basse, cioè vicine all'acqua, godono di maggiore umidità. Ovviamente una pianta già cresciuta molto fatica a restare "bassa", una coltivata dalla nascita in acquario raggiunge le dimensioni ideali alla situazione, e poi inizia a riprodursi di continuo.

Sul giacinto acquatico:
Dimensioni

Larghezza massima: 50 cm
Altezza emersa massima: 50 cm
Lunghezza delle radici: 10-50 cm
Ovviamente, è difficile che queste misure si raggiungano in acquario.

Coltivazione

Adatta ad essere ospitata in acquari aperti, dai 200 litri in su, riscaldati e ben illuminati.
La scarsa resistenza ai climi freddi (temperature inferiori ai 10 °C) la rendono poco adatta alla coltivazione all'aperto.
Come prima... in acquario rimane nettamente più piccola ed ha bisogno di buona luce per vivere al meglio. e fidati che una pianta cresciuta al sole soffre tantissimo essere trasferita sotto una lampadina. Ma non le figlie.
In commercio trovi quasi sempre piante cresciute all'esterno, in estate bastano poche piantine per far coprire un laghetto (non i preformati). In inverno si tengono 4-5 piantine in un posto riparato non troppo freddo ma ben illuminato e si ricomincia la coltivazione l'anno dopo.

fine ot, promesso. Scusami :)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di darioc » 17/09/2015, 16:09

Forse hai ragione tu perché effettivamente adesso la pistia sta facendo delle foglioline nuove molto più piccole anche se forse il pH non è cambiato... :-?

Però resta comunque il fondo anossico quindi mi sa che devo riallestire lo stesso.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Matteorall » 17/09/2015, 16:47

Spero bene per la pistia :) Hai notato se sta facendo piante figlie?
Però resta comunque il fondo anossico quindi mi sa che devo riallestire lo stesso.
8-| temo sia la scelta migliore *-:)

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Contagiato da Eagle...

Messaggio di Matteorall » 17/09/2015, 16:58

Se posso consigliarti un fondo, io mi sono trovato benissimo con il policromo Bios.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: georgete e 4 ospiti