Fondo e piante, con che inizio?

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
CavalcaLaNebbia
star3
Messaggi: 181
Iscritto il: 21/08/17, 16:51

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di CavalcaLaNebbia » 01/09/2017, 15:21

È finalmente arrivata la vasca, una 80 litri.
Ora devo scegliere fondo e piante per l'avvio. Vorrei mettere tante piante, in modo da fornire un buon ambiente ai futuri pesci, sia come nascondigli che come potere filtrante.
L'acquario non avrà riscaldatore, le temperature comunque non scenderanno mai sotto i 18 gradi notturni. Ovviamente sarà d'acqua dolce.

Che piante e che fondo mi consigliate?
La CO2 è obbligatoria, vero?
Quanta luce dovrei fornire?
Ogni altra informazione sarà apprezzata! :)

Grazie!
Se ti senti un po' depresso, va' in montagna un po' più spesso!

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10156
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di Steinoff » 01/09/2017, 15:58

CavalcaLaNebbia ha scritto: È finalmente arrivata la vasca, una 80 litri.
:-bd
Quantomeno per me e' uno dei momenti piu' belli :D
CavalcaLaNebbia ha scritto: Ora devo scegliere fondo e piante per l'avvio. Vorrei mettere tante piante, in modo da fornire un buon ambiente ai futuri pesci, sia come nascondigli che come potere filtrante.
Benvenuto nel club dei #plantacquari ;)
Se non ho frainteso non metterai neanche il filtro, ho capito bene?
CavalcaLaNebbia ha scritto: L'acquario non avrà riscaldatore, le temperature comunque non scenderanno mai sotto i 18 gradi notturni. Ovviamente sarà d'acqua dolce.
Ricapitolando, tante piante e T minima sui 18 gradi. Per la T massima hai un'idea di quale possa essere?
Sto pensando ad un acquario d'acqua fredda, ma questa e' solo la primissima idea che mi e' venuta in mente.
Te, piuttosto, hai qualche idea in proposito? Vorresti riprodurre qualcosa di specifico o mettere insieme specie di pesci e piante compatibili tra di loro ma non necessariamente provenienti dalla stessa zona?
CavalcaLaNebbia ha scritto: Che piante e che fondo mi consigliate?
Da dove vuoi iniziare a progettare la tua vasca? In genere si parte dai pesci, e di conseguenza si scelgono piante idonee, ma nulla vieta di fare il contrario se si preferisce.
CavalcaLaNebbia ha scritto: La CO2 è obbligatoria, vero?
Non necessariamente, dipende da che piante vuoi inserire e se hai bisogno di acidificare l'acqua per raggiungere un pH coerente con la tua popolazione in vasca. Considera anche che la CO2 non e' l'unico metodo per acidificare, quindi sostanzialmente dipende dalle piante che inserirai e da come le vorrai far crescere.
CavalcaLaNebbia ha scritto: Quanta luce dovrei fornire?
Anche questo dipende dalle piante che sceglierai.

Intanto inizia a pensare all'immagine della tua vasca, come la vedi idealmente. Poi se vuoi inizia a cercare il tipo di pesce che vorrai inserire come protagonista. Il resto viene di conseguenza, e ovviamente per fare tutto cio' noi qui ti aiutiamo in ogni cosa ;)
E posta le caratteristiche della tua acqua del rubinetto, le trovi o online sul sito del tuo gestore oppure negli allegati delle bollette.
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Sandrone
star3
Messaggi: 243
Iscritto il: 16/03/17, 18:54

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di Sandrone » 01/09/2017, 16:04

Per le esperienze che ho avuto la pianta che più mi ha aiutato nel combattere alghe e valori strani, nei miei acquari è anche in quello della suocera è stata la limnhophila sessiliflora. Non ne farei mai a meno anche a costo di snaturare un biotopo

Avatar utente
CavalcaLaNebbia
star3
Messaggi: 181
Iscritto il: 21/08/17, 16:51

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di CavalcaLaNebbia » 01/09/2017, 22:52

Ottime domande quelle di @Steinoff

- filtro: ho capito che è molto difficile partire già senza filtro... al momento ne ho uno piccino (sui 50 lt/h), sottodimensionato rispetto all'acquario. Tenterei con quello + una buona dose di piante.

- temperatura: minima 18, massima... dipende. Quest'estate a Torino l'aria ha passato i 40 gradi all'esterno... in casa erano tranquillamente 36-37 (+ abbondante tasso di umidità che faceva percepire 45!). Come si comporta una vasca piena d'acqua, in questi casi? Immagino che, con la dovuta inerzia, tenda a stabilizzarsi sulla temperatura ambiente. Temo che un'acquario completamente di acqua fredda sia impossibile. Forse devo cedere ad un riscaldatore?

- cosa mettere in vasca? i pesci saranno di piccole dimensioni (max 5 cm, voglio che abbiano tanto spazio), di tipologia non aggressiva
Non voglio necessariamente ricreare un biotopo specifico, mi basta che flora e fauna crescano insieme in modo armonico, che creino un sistema equilibrato.

La mia idea (ma se avete altri suggerimenti ben vengano) era un paio di specie di guppy + lumachine. Sulle piante, invece, non ho la più pallida idea. Ottimo suggerimento la Limnophila sessiliflora di @Sandrone.

Domanda: i guppy si riproducono velocemente, pare. Come si tengono in equilibrio, prima che la vasca si riempia e ci siano più pesci che acqua? Si può formare una sorta di catena alimentare? :-??

- immagine della vasca. La vasca ha i lati smussati (in pratica una grande faccia frontale, e due pareti inclinate prima dei laterali veri e propri).
Pensavo di concentrare le piante proprio ai due lati, e di tenere una parte centrale più libera, dove piazzare rocce e legnetti.

- acqua di rubinetto: appena acquistato il kit, vado subito a misurarla, torno tra poco con le misure..... :-)
Se ti senti un po' depresso, va' in montagna un po' più spesso!

Avatar utente
CavalcaLaNebbia
star3
Messaggi: 181
Iscritto il: 21/08/17, 16:51

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di CavalcaLaNebbia » 01/09/2017, 23:15

Valori dell'EasyTest di JBL:

Cl: minore di 0,8
GH: appena sopra 14
KH: 10
pH: 7,4
Se ti senti un po' depresso, va' in montagna un po' più spesso!

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9108
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di trotasalmonata » 01/09/2017, 23:21

Per l'acqua del rubinetto dovresti trovare le analisi in rete. Servono anche quelle.

I guppy si autoregolano a seconda di quanto mangime dai.

In realtà è meglio partire senza filtro che toglierlo dopo. Il filtro rallenta la maturazione dell'acquario e quando lo togli è un bel cambiamento e l'acquario deve cercare un nuovo equilibrio.

Per me come pianta egeria. Nel mio acquario d'estate sta a 30 gradi e ne ho data un po ad un mio amico per il suo laghetto. Be a lui gli cresce con un diametro di più di 5 cm...
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
CavalcaLaNebbia
star3
Messaggi: 181
Iscritto il: 21/08/17, 16:51

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di CavalcaLaNebbia » 02/09/2017, 0:16

trotasalmonata ha scritto: Per l'acqua del rubinetto dovresti trovare le analisi in rete. Servono anche quelle.
Interessante, non lo sapevo! Ecco i dati (valori medi registrati nel II semestre dell'anno scorso) che ho trovato dalla SMAT, l'ente che eroga nella mia zona:

pH 7,8
Residuo fisso a 180° mg/l 307
Durezza °F 20
Conducibilità 429
Calcio mg/l 39
Magnesio mg/l 24
Ammonio mg/l NH4 <0,05
Cloruri mg/l 11
Solfati mg/l 75
Potassio mg/l 2
Sodio mg/l 25
Arsenico µg/l 3
Bicarbonati mg/l HCO3 198
Cloro residuo mg/l 0,2
Fluoruri mg/l 0,21
Nitrati mg/l NO3- 2
Nitriti mg/l NO2- <0,05
Manganese µg/l 3
Se ti senti un po' depresso, va' in montagna un po' più spesso!

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9108
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di trotasalmonata » 02/09/2017, 1:00

Il problema della tua acqua è il sodio. La concentrazione dovrebbe essere intorno ai 10 mg/l.

Ti lascio da leggere.
Acqua di rubinetto: va bene o no per l'acquario?
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
CavalcaLaNebbia
star3
Messaggi: 181
Iscritto il: 21/08/17, 16:51

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di CavalcaLaNebbia » 02/09/2017, 7:56

trotasalmonata ha scritto: Il problema della tua acqua è il sodio. La concentrazione dovrebbe essere intorno ai 10 mg/l.

Ti lascio da leggere.
Acqua di rubinetto: va bene o no per l'acquario?
Chiaro. Il sodio limita il metabolismo vegetale. Potrei mescolarla con acqua demineralizzata, a naso direi in un rapporto 40 rubinetto - 60 demineralizzata. Il deumidificatore me ne produce a profusione... Ma dovrei misurarla per sicurezza, vero?
Se ti senti un po' depresso, va' in montagna un po' più spesso!

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21724
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

Fondo e piante, con che inizio?

Messaggio di Monica » 02/09/2017, 8:45

CavalcaLaNebbia ha scritto: . Il deumidificatore me ne produce a profusione..
È un acqua potenzialmente ricca di schifezze, visto che raccoglie l'umidità in casa, profumi, fumo...
Userei una demineralizzata da supermercato, quella che uso io ad esempio costa 85 centesimi cinque litri :)


Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti