Nuovo acquario

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Rispondi
Avatar utente
Dani71
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 30/05/19, 22:50

Nuovo acquario

Messaggio di Dani71 » 09/06/2019, 20:03

Buongiorno Ragazzi,

Ho in mente di fare un nuovo acquario, la mia idea sarebbe aquascaping, acquario eheim proxima 250, avrei intenzione di mettere per la CO2 il diffusore profora jbl direct quindi nulla in vasca, elettrodo per il controllo del pH collegato alla CO2 con una elettrovalvola -filtro eheim professional 4+ 350T (quindi già con riscaldatore incorporato) - tubi trasparenti da 17mm di diametro che andrebbero a sostituire gli originali da 16/22 del filtro e per il tubo di pescaggio usare la lyly pipe Ada in vetro trasparente. Mi piacerebbe usare anche una lyly pipe Ada per la mandata ma sarei costretto a metterla sul lato lungo posteriore dell’acquario e quindi presuppongo che l acqua farebbe un circolo alquanto chiuso ... voi cosa ne pensate? Poi ho visto che tra i fondi da usare uno buono è il tropica soil

Sono indeciso se fare un pratino e rocce come sfondo (la seiryu è calcare anche se bellissima quindi la scarto) opterei per le dragon stone oppure non so se l’ardesia rilascia calcare......

Oppure optare x uno acquario iperpiantumato con tanto di piante rosse

Come sistema di concimazione conosco il seachem non ne ho provati mai altri

Comunque in un acquario di 250 litri lordi come descritto sopra vorrei mettere come pesci hypessobricon amandae insieme a microrasbora kubotai e otocinclus. In totale quanti pesciolini potrei mettere? Mi consigliate anche uno sterilizzatore uv? Ero intenzionato ma ho letto cose non molto positive.....

Aspetto vs consigli e vi ringrazio

Ciao,

Dani71

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 20532
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

Nuovo acquario

Messaggio di Monica » 10/06/2019, 7:17

Buongiorno Dani :) lascio a Steinoff la parte tecnica, per gli allestimenti che vorresti fare lì è proprio a tuo gusto, sono due cose completamente diverse, rocce e pratino è quasi impossibile da gestire soprattutto all'inizio, inserirei almeno un paio di piante rapide, anche galleggianti, delimitandole sopra alle rocce per non togliere luce :) molto piantumato se si scelgono piante non troppo esigenti e non tutte eccessivamente rapide, per evitare di diventare matto con fertilizzazione e potature è forse più facile :)
Qui puoi trovare diverse rocce inerti
Le rocce in acquario
Per i pescetti sceglierei forse qualcosa di un pochino più grande altrimenti ne devi mettere 1.500 :))
Lo sterilizzatore non ti serve :)

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9761
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Nuovo acquario

Messaggio di Steinoff » 10/06/2019, 19:32

Ciao Dani71, se pensi che la vasca sarà molto piantumata, la CO2 sarà prevalentemente elemento di fertilizzazione. Il suo potere acidificante passerà in secondo piano. Ti consiglio per questo di riflettere sull'uso di sonda pH ed elettrovalvola, proprio per l'uso primario cui sarà dedicato il gas.
Dani71 ha scritto: Mi piacerebbe usare anche una lyly pipe Ada per la mandata
Qui bisogna capire se avrai bisogno di corrente forte in vasca, e questo dipenderà dagli ospiti che andrai a inserire, dopo aver valutato il consiglio di Monica.
Dani71 ha scritto: per il tubo di pescaggio usare la lyly pipe Ada in vetro trasparente
Dovrai schermarla bene con una retina o della spugna, sopratutto se deciderai per i pesci che hai già indicato, non vorrei che ti risucchiasse nel filtro qualche ospite, oltre a eventuali foglie a zonzo e detriti vari 😉

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Dani71
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 30/05/19, 22:50

Nuovo acquario

Messaggio di Dani71 » 10/06/2019, 20:29

X ora grazie ragazzi. Mi.m sono fati un anno di tempo x fare questo nuovo acquario visto la spesa fra circa un mese mi arriverà la vasca ooi prenderó il filtro e così via. Per quanto riguarda la sonda pH io la metterei per regolare il pH e tenerlo leggermente acido di giorno poi con l elettovalvola la notte quando non c’è più bisogno di CO2 questa mi permetterebbe di risparmiare CO2 e non averne addirittura troppa in vasca, o sbaglio?

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9761
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Nuovo acquario

Messaggio di Steinoff » 11/06/2019, 12:25

Dani71 ha scritto: poi con l elettovalvola la notte quando non c’è più bisogno di CO2 questa mi permetterebbe di risparmiare CO2 e non averne addirittura troppa in vasca, o sbaglio?
Diciamo che c'è una diatriba infinita tra l'averlo regolata da sonda e tenerla sempre accesa.
Personalmente sono per la seconda, ma sono ragionamenti che vanno fatti in base alla propria vasca 😉

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Dani71
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 30/05/19, 22:50

Nuovo acquario

Messaggio di Dani71 » 11/06/2019, 18:58

Se hai voglia spiegami le ragioni nell averlo sempre acceso, io sono nuovo di questo affascinante mondo sono da due anni che ho fatto pratica un una vasca wave da 96 litri lordi. Stavo addirittura pensando che potrei semplicemente evitare il pH controller e mettere solo un elettrovalvola collegata ad un timer che sincronizzato con l accensione e spegnimento delle luci. Io sono aperto ai consigli dei più esperti quindi se vorrai dirmi la tua opinione sarà gradita. Ciao

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9761
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Nuovo acquario

Messaggio di Steinoff » 12/06/2019, 15:16

Dani71 ha scritto: Se hai voglia spiegami le ragioni nell averlo sempre acceso, io sono nuovo di questo affascinante mondo sono da due anni che ho fatto pratica un una vasca wave da 96 litri lordi
Sostanzialmente perché ciò causa variazioni rilevanti del pH in vasca, maggiori rispetto al tenerla sempre in erogazione 😉
Ben altro discorso è
Dani71 ha scritto: mettere solo un elettrovalvola collegata ad un timer
Con intervalli (ipotizzo, ma andrebbe verificato sperimentalmente) di 15 o 20 minuti di interruzione ogni 2 o 3 ore di erogazione. In questo modo eviteresti un calo drastico della CO2 disciolta in acqua, pur avendo un discreto risparmio sulla sua erogazione 😉

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Dani71
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 30/05/19, 22:50

Nuovo acquario

Messaggio di Dani71 » 12/06/2019, 17:39

Prima di tutto grazie per le tue risposte, Steinoff. Mi hai quasi convinto a non mettere la sonda pH in acquario, ma ho un ultima domanda,. Se volessi regolarmi sul valore del pH anche per sapere se il quantitativo di CO2 è esatto o meno per il mio acquario incrociando i dati dei valori KH GH dovrei comprare un phmetro, giusto? Inoltre a questo punto non servirebbe più nemmeno l’elettrovalvola?

Sempre per la CO2, cosa ne pensi del diffusore jbl prodirect da mettere direttamente sulla mandata del filtro esterno, ne parlano molto bene e non si avrebbe nulla nella vasca

Ultima cosa: mi sapresti indicare delle posizioni milgliori per la mandata sia con pipe che con spray bar (penso si dica così) che per il tubo di aspirazione?

Mille grazie e a presto

Un saluto

Danilo

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9761
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Nuovo acquario

Messaggio di Steinoff » 13/06/2019, 9:37

Dani71 ha scritto: Se volessi regolarmi sul valore del pH anche per sapere se il quantitativo di CO2 è esatto o meno per il mio acquario incrociando i dati dei valori KH GH dovrei comprare un phmetro, giusto? Inoltre a questo punto non servirebbe più nemmeno l’elettrovalvola?
Si, esatto su tutta la linea. Considera che phmetro e conduttivimetro li trovi spesso venduti insieme su amazon a pochi euro, e per quel che serve a noi vanno benissimo 😉
Dani71 ha scritto: Sempre per la CO2, cosa ne pensi del diffusore jbl prodirect da mettere direttamente sulla mandata del filtro esterno, ne parlano molto bene e non si avrebbe nulla nella vasca
Va bene, ma se hai un minimo di capacità manuali te lo costruisci da solo in un attimo 😉
Dani71 ha scritto: mi sapresti indicare delle posizioni milgliori per la mandata sia con pipe che con spray bar (penso si dica così) che per il tubo di aspirazione?
Tendenzialmente, ma poi dipende da vasca a vasca a seconda di come sia l'allestimento, si posizionano entrambe alle estremità del vetro posteriore, una da un lato e l'altra dall'altro.
Scegliere la spraybar o la pipe per l'immissione dipende se in vasca vuoi poca o più corrente d'acqua, e questo è in funzione dei pesci che hai (o avrai).
Con la spraybar avrai un flusso d'acqua frammentato sia in lunghezza che in direzione, e questo, oltre alla bassissima corrente, ti dà il vantaggio di avere una diffusione dell'acqua immessa, e quindi della CO2, più distribuita 😊 per esperienza preferisco averla posizionata in verticale 😊

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Dani71
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 30/05/19, 22:50

Nuovo acquario

Messaggio di Dani71 » 13/06/2019, 11:22

Grazie mille x ora. Hai risposto esaurientamente a tutto. Ho ancora mille domande .... ritorneró presto con altri quesiti. X ora grazie mille Steinoff

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti