senza filtro: come avete fatto?

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Avatar utente
xela800
star3
Messaggi: 163
Iscritto il: 03/06/15, 21:20

Re: senza filtro: come avete fatto?

Messaggio di xela800 » 03/04/2016, 21:08

Raffa se mi posso permettere te sei la Mamma degli Eretici =)) =)) =)) senza nessun pregiudizio e offesa ;)
Yesterday is history, tomorrow is mystery, today is a gift, that's why it's called the present.

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: senza filtro: come avete fatto?

Messaggio di enkuz » 04/04/2016, 15:54

Il mio 60 litri senza filtro ha fondo inerte... ghiaia e quarzo...

Ha viaggiato bene fino ad ora... ma da pochi giorni ho variato allestimento (eliminando buona parte delle piante sommerse per dare il compito della fitodepurazione alle galleggianti).

Ti dirò... vedremo...

Sono passato da un ambiente di acqua ferma ad uno con acque mosse quindi un bel cambio...

La mia vasca ha 3/4 anni... è molto matura ed il fondo sono convinto sia il punto focale (io non l'ho mai pulito salvo la sporcizia grossa un paio di volte l'anno).

Il segreto comunque è l'equilibrio.

Nitrati zero, nessun problema rilevante.

La vasca esterna da 180litri anche lei non ha il filtro... e dentro ci sono 4 carassi adulti (circa 7/8 cm cadauno).

Anche li tutto ok... nessun problema rilevante se non la proliferazione algale dovuta allo stop della vegetazione nel periodo invernale.
Le filamentose hanno dilagato... ma me ne sono servito per la fitodepurazione nei mesi freddi (le ho rimosse solo adesso).

Pesci sanissimi... conducibilità intorno ai 300 µS... nitrati zero (con i carassi) insomma ho detto tutto ;)

Se partissi con altre vasche nuove zero filtro, sicuramente.

Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2530
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: senza filtro: come avete fatto?

Messaggio di Eagle » 06/04/2016, 23:37

Volevo rispondere visto che ho dei cubi senza filtro con Betta ma avete già detto tutto voi... :D
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! (Konrad Lorenz)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: LorenzoBini16 e 5 ospiti