Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

Cichlasoma, Astronotus, Flowerhorn, ...

Moderatori: Gery, Shadow

Rispondi
Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 07/08/2017, 22:47

lorenzo165 ha scritto: Ciao Giovanni, quando puoi aggiornami con qualche video sui tuoi inquilini.
..... senza mancare.
Ciao Lorenzo!
Son successe un sacco di cose, ma non so da dove cominciare, rimarrai stupito anche tu sugli eventi della coppia e della prole.
Appena potrò scenderò nel dettaglio con relativi supporti. :-h :-h :-h
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 28/08/2017, 0:51

lorenzo165 ha scritto: Ciao Giovanni, quando puoi aggiornami con qualche video sui tuoi inquilini.
Ciao a tutti,
ciao Lorenzo, avrei voluto risponderti prima…. purtroppo sono rimasto isolato con internet, ma ora eccomi qua.
Allora, un piccolo aggiornamento: Il brutto anatroccolo è diventato cigno.
Già, si è trasformato anche lui dopo un anno e tre mesi (il più grosso di tutti ed il più ritardatario), da 50 sfumature di grigio è passato al giallo/rosa senza macchie, con una leggera reticolazione di colori chiarissimi nella pinna dorsale e anale… il tutto in meno di una settimana.
Era l’unico della sua leva di colore scuro, ossia quello che si vede verso la fine del 2° dei due video precedenti, che in rapporto ad oggi è del tutto irriconoscibile.
Oggi misura ormai 18 cm, molto bello e pieno di vita, e quando è ora della pappa è un’idrovora.
A dire il vero è anche un po’ bastardello…..quel figlio di Jhon tiene tutti gli altri confinati in un angolo e guai a chi si muove. Ovviamente gli altri rispetto a lui sono molto più piccoli e questo mi dice che presto anche lui raggiungerà il mio spacciatore, seppur con grande dolore.
Mi piacerebbe tenerli tutti, ma gli spazi non lo consentono, tra l’altro ultimamente tra me ed il mio spacciatore si sono invertiti i ruoli.
Jhon e Loretta invece, come sempre, non sbagliano un colpo.
Recentemente mi sono reso conto che quel masso di roccia vulcanica che avevo era troppo grosso, e sempre per ragioni d’ingombro di Jhon, l’ho sostituito con una costruzione di sughero naturale a forma cilindrica e sassi bianchi che fungono da tetto….. il tutto posato su una lastra di granito delle Alpi a spacco naturale, giusto per consentire a Jhon di muoversi meglio.
Lì per lì, dopo il cambiamento, mi sono spaventato….. avevo già capito fin dal passato che non apprezzavano i cambiamenti, ma non fino a questo punto.
Loretta è rimasta praticamente ferma per 2 giorni senza mangiare e senza manifestare voglia di vivere, mentre Jhon, fermo in un altro punto, di tanto in tanto andava da lei e la consolava, ma anche lui non era più lo stesso, aveva persino smesso mordermi.
Accidenti a me , dissi, che pena! Ma che malasorte ho combinato, se continuano così dovrò rimettere tutto com’era.
Ma Loretta un po’ per volta si riprese e cominciò ad esplorare la sua nuova casa, entrava ed usciva in continuazione gioiosa e festante:…..ahhh, meno male. Che spasso vederla. Ora era lei ad andare da Jhon, si strusciava su di lui, gli girava attorno e lo spingeva….. un palese invito ad entrare, ma nulla da fare.
Forse a causa delle continue avanse di Loretta, dopo qualche ora anche Jhon si convinse ed entrò nella nuova dimora: fu subito festa.
Loretta depose per la 19^ volta (dentro la nuova casa) ed il passatempo di Giulietta e Romeo fu ovviamente quello di tenere unito il banco.
Circa 15 gg dopo lasciai alcune istruzioni per mio figlio ed andai in vacanza, ma la sorpresa fu quando il mio figliolo mi chiamò per dirmi che Loretta aveva deposto nuovamente, dopo qualche giorno dalla partenza, concedendo le uova in pasto ai piccoli avannotti, fino ad esaurimento, il tutto in comune accordo con Jhon. Pazzesco!
Non oso pensare a cosa potrebbe succedere se dovessi dividere la coppia, visto che un semplice cambiamento è stato un trauma.
Oggi c’è ancora un piccolo banco di sopravvissuti (poco più di 20, di 3- 4 cm di lunghezza) totalmente autonomi, allevati dai genitori per la prima volta, che salvo problemi rimarranno lì, sotto stretta osservazione, almeno per un anno….. giusto per capire se e quando ci saranno altre nidiate e soprattutto come si comporterà la coppia.
Ovviamente Loretta ha bisogno di “deporre” l’ascia di guerra e concedersi un bel periodo di meritato riposo, ma tenere a bada i bollenti spiriti di Jhon non mi sembra cosa facile.
Spero che a Jhon non gli venga in mente di eliminare i suoi piccoli per tornare a bomba con Loretta, trattandosi di una seria minaccia per la continuità della specie, anche se, entrambi, dopo che i piccoli raggiungono 1 cm di lunghezza, abbandonano ogni sorta di cura parentale ignorando completamente la loro esistenza….. il caso si fa molto interessante.

Qualche giorno fa, per la prima volta, ho cambiato l’acqua della vasca grande (poco meno di1/3 dopo 9 mesi), approfittando degli aspetti positivi del grande caldo, giusto per non scaldare 150 litri d‘acqua di rete (anch’essa a 30°C), mentre il prossimo cambio conto di farlo tra un anno s.c., a loro i cambi d’acqua non sono mai interessati.
Nelle scuole elementari, generalizzando, insegnano che la memoria dei pesci dura circa 30’’, poi svanisce. Dopo oltre un mese di assenza, mentre tenevo le mani in vasca, si avvicinarono tutti senza scappare, Nerone sempre in prima fila, ed il brutto anatroccolo si lasciò toccare più volte senza allontanarsi e soprattutto senza mordere, mentre il padre alla sua età mordeva già.
Oggi appena tocco il coperchio Jhon mi aspetta a pelo d’acqua (il suo messaggio è sempre molto chiaro), quindi non faccio nulla che non sia veramente necessario.
Nella parte dove abita Nerone e gli altri, c’è anche un piccolo Flower Ohrn (10 cm) da circa due mesi, che invece mi diede un morso, probabilmente solo per assaggiarmi, mmmhhh sarà una cosa che presto dovrò scoprire. Al suo arrivo è stato prevedibilmente stuzzicato, ma ovviamente non ha perso tempo per farsi riconoscere….. e da lì a poco si è messo perfettamente a suo agio. Ora il furbacchiotto sembrerebbe corteggiare/inseguire una Parrottina che fa la schizzinosa…. o forse è ancora presto, boh, vedremo.
Spero solo che il piccoletto non mi complichi la vita e soprattutto che non la complichi ad i suoi conviventi…..altrimenti tornerà dallo spacciatore, mentre io attenderò circostanze migliori. In ogni caso è molto bello poter allevare questo genere di bestiole.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 28/08/2017, 0:59

lorenzo165 ha scritto: Ciao Giovanni, quando puoi aggiornami con qualche video sui tuoi inquilini.
Ciao a tutti,
ciao Lorenzo, avrei voluto risponderti prima…. purtroppo sono rimasto isolato con internet, ma ora eccomi qua.
Allora, un piccolo aggiornamento: Il brutto anatroccolo è diventato cigno.
Già, si è trasformato anche lui dopo un anno e tre mesi (il più grosso di tutti ed il più ritardatario), da 50 sfumature di grigio è passato al giallo/rosa senza macchie, con una leggera reticolazione di colori chiarissimi nella pinna dorsale e anale… il tutto in meno di una settimana.
Era l’unico della sua leva di colore scuro, ossia quello che si vede verso la fine del 2° dei due video precedenti, che in rapporto ad oggi è del tutto irriconoscibile.
Oggi misura ormai 18 cm, molto bello e pieno di vita, e quando è ora della pappa è un’idrovora.
A dire il vero è anche un po’ bastardello…..quel figlio di Jhon tiene tutti gli altri confinati in un angolo e guai a chi si muove. Ovviamente gli altri rispetto a lui sono molto più piccoli e questo mi dice che presto anche lui raggiungerà il mio spacciatore, seppur con grande dolore.
Mi piacerebbe tenerli tutti, ma gli spazi non lo consentono, tra l’altro ultimamente tra me ed il mio spacciatore si sono invertiti i ruoli.
Jhon e Loretta invece, come sempre, non sbagliano un colpo.
Recentemente mi sono reso conto che quel masso di roccia vulcanica che avevo era troppo grosso, e sempre per ragioni d’ingombro di Jhon, l’ho sostituito con una costruzione di sughero naturale a forma cilindrica e sassi bianchi che fungono da tetto….. il tutto posato su una lastra di granito delle Alpi a spacco naturale, giusto per consentire a Jhon di muoversi meglio.
Lì per lì, dopo il cambiamento, mi sono spaventato….. avevo già capito fin dal passato che non apprezzavano i cambiamenti, ma non fino a questo punto.
Loretta è rimasta praticamente ferma per 2 giorni senza mangiare e senza manifestare voglia di vivere, mentre Jhon, fermo in un altro punto, di tanto in tanto andava da lei e la consolava, ma anche lui non era più lo stesso, aveva persino smesso mordermi.
Accidenti a me , dissi, che pena! Ma che malasorte ho combinato, se continuano così dovrò rimettere tutto com’era.
Ma Loretta un po’ per volta si riprese e cominciò ad esplorare la sua nuova casa, entrava ed usciva in continuazione gioiosa e festante:…..ahhh, meno male. Che spasso vederla. Ora era lei ad andare da Jhon, si strusciava su di lui, gli girava attorno e lo spingeva….. un palese invito ad entrare, ma nulla da fare.
Forse a causa delle continue avanse di Loretta, dopo qualche ora anche Jhon si convinse ed entrò nella nuova dimora: fu subito festa.
Loretta depose per la 19^ volta (dentro la nuova casa) ed il passatempo di Giulietta e Romeo fu ovviamente quello di tenere unito il banco.
Circa 15 gg dopo lasciai alcune istruzioni per mio figlio ed andai in vacanza, ma la sorpresa fu quando il mio figliolo mi chiamò per dirmi che Loretta aveva deposto nuovamente, dopo qualche giorno dalla partenza, concedendo le uova in pasto ai piccoli avannotti, fino ad esaurimento, il tutto in comune accordo con Jhon. Pazzesco!
Non oso pensare a cosa potrebbe succedere se dovessi dividere la coppia, visto che un semplice cambiamento è stato un trauma.
Oggi c’è ancora un piccolo banco di sopravvissuti (poco più di 20, di 3- 4 cm di lunghezza) totalmente autonomi, allevati dai genitori per la prima volta, che salvo problemi rimarranno lì, sotto stretta osservazione, almeno per un anno….. giusto per capire se e quando ci saranno altre nidiate e soprattutto come si comporterà la coppia.
Ovviamente Loretta ha bisogno di “deporre” l’ascia di guerra e concedersi un bel periodo di meritato riposo, ma tenere a bada i bollenti spiriti di Jhon non mi sembra cosa facile.
Spero che a Jhon non gli venga in mente di eliminare i suoi piccoli per tornare a bomba con Loretta, trattandosi di una seria minaccia per la continuità della specie, anche se, entrambi, dopo che i piccoli raggiungono 1 cm di lunghezza, abbandonano ogni sorta di cura parentale ignorando completamente la loro esistenza….. il caso si fa molto interessante.

Qualche giorno fa, per la prima volta, ho cambiato l’acqua della vasca grande (poco meno di1/3 dopo 9 mesi), approfittando degli aspetti positivi del grande caldo, giusto per non scaldare 150 litri d‘acqua di rete (anch’essa a 30°C), mentre il prossimo cambio conto di farlo tra un anno s.c., a loro i cambi d’acqua non sono mai interessati.
Nelle scuole elementari, generalizzando, insegnano che la memoria dei pesci dura circa 30’’, poi svanisce. Dopo oltre un mese di assenza, mentre tenevo le mani in vasca, si avvicinarono tutti senza scappare, Nerone sempre in prima fila, ed il brutto anatroccolo si lasciò toccare più volte senza allontanarsi e soprattutto senza mordere, mentre il padre alla sua età mordeva già.
Oggi appena tocco il coperchio Jhon mi aspetta a pelo d’acqua (il suo messaggio è sempre molto chiaro), quindi non faccio nulla che non sia veramente necessario.
Nella parte dove abita Nerone e gli altri, c’è anche un piccolo Flower Ohrn (10 cm) da circa due mesi, che invece mi diede un morso, probabilmente solo per assaggiarmi, mmmhhh sarà una cosa che presto dovrò scoprire. Al suo arrivo è stato prevedibilmente stuzzicato, ma ovviamente non ha perso tempo per farsi riconoscere….. e da lì a poco si è messo perfettamente a suo agio. Ora il furbacchiotto sembrerebbe corteggiare/inseguire una Parrottina che fa la schizzinosa…. o forse è ancora presto, boh, vedremo.
Spero solo che il piccoletto non mi complichi la vita e soprattutto che non la complichi ad i suoi conviventi…..altrimenti tornerà dallo spacciatore, mentre io attenderò circostanze migliori. In ogni caso è molto bello poter allevare questo genere di bestiole.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
lorenzo165
Ex-moderatore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 05/02/14, 15:44
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di lorenzo165 » 02/09/2017, 9:27

Complimenti Giovanni sono sempre dei momenti bellissimi quando si ci ferma ad osservare queste creature. :)

Per quanto riguarda il Flowerhorn non ti consiglio di farlo accoppiare così precocemente perchè rischieresti di compromettere la sua crescita, pazienza... ma forse penso che dovresti ricorrere ad un divisorio se continuera ad insistere.
Certo non vorrei trovarmi nei tuoi panni quando questo accradrà!!! Sarà veramente difficile gestire due bestioni del genere che arrivano sino a 35 cm di lunghezza se si accoppiassero. :))
Quindi quello vicino al Flowerhorn sarebbe il figlio, oppure si tratta di Jhon? Eventualmente gli faresti una foto per farmelo vedere? ;)

:-h Giovanni.

Avatar utente
trotasalmonata
star3
Messaggi: 3590
Iscritto il: 09/01/17, 22:24
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di trotasalmonata » 02/09/2017, 10:26

Che belle bestie che hai!!! :-bd
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 02/09/2017, 14:54

lorenzo165 ha scritto: Quindi quello vicino al Flowerhorn sarebbe il figlio, oppure si tratta di Jhon? Eventualmente gli faresti una foto per farmelo vedere?
Nel post precedente delle foto c'era anche il testo ed un video che non sono partiti nemmeno cercando di modificare lo stesso post, vediamo se ora riesco a recuperare il video. Tenendo le luci molto basse, il video è di pessima qualità, come del resto la potente tcnologia di cui dispongo.
lorenzo165 ha scritto: Per quanto riguarda il Flowerhorn non ti consiglio di farlo accoppiare così precocemente perchè rischieresti di compromettere la sua crescita, pazienza... ma forse penso che dovresti ricorrere ad un divisorio se continuera ad insistere.
mah...... quando l'ho preso gli ho detto che se vorrà stare con me dovrà superare il test di convivenza..... ha preso un misero 4 in condotta, però mai dire mai, crescendo magari rallenta la sua motricità, ma al momento è velocissimo e molto spassoso, un vero rompi balle.
Credo inoltre che per accoppiarsi sia ancora troppo presto anche per lui, e le possibilità di isolarlo in vasca non mancano.

Purtroppo il sogno di mettere a riposo Loretta è svanito troppo presto….. ha deposto di nuovo, ma questa volta entrambi hanno difeso le uova, ignari del fatto che sarebbe stata fatica inutile: sparite tutte in meno di 2 giorni.
Jhon e Loretta inseguivano i loro piccoli con tanta rabbia, ma schizzavano via come schegge, e appena lasciavano il nido incustodito, i più furbi che nel frattempo si erano appostati entravano nel nido a banchettare.
Il peggio è che non posso neppure toglierli, sti bastardini…. Il nickname di Jhon è “Conan il barbaro”, se tocco l’acqua mi sbrana.

Purtroppo ho paura che tutte ste nidiate riducano le potenzialità di vita di Loretta...... se Jhon dovesse rimanere vedovo prima del tempo morirebbe anche lui.
trotasalmonata ha scritto: Che belle bestie che hai!!!
Grazie socio, se metti su una vasca adeguata per loto posso riempirtela in brevissimo tempo, sono quel genere di bestiole che se gli parli puoi intuire la risposta.https://www.youtube.com/watch?v=XMvYt2g8WH0&index=3&list=PLsXx00T2N1feOTVSYBX2IqwtIvVnfX-Ym
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
lorenzo165
Ex-moderatore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 05/02/14, 15:44
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di lorenzo165 » 03/09/2017, 10:16

Giovanni 61 ha scritto: mah...... quando l'ho preso gli ho detto che se vorrà stare con me dovrà superare il test di convivenza..... ha preso un misero 4 in condotta, però mai dire mai, crescendo magari rallenta la sua motricità, ma al momento è velocissimo e molto spassoso, un vero rompi balle.
Credo inoltre che per accoppiarsi sia ancora troppo presto anche per lui, e le possibilità di isolarlo in vasca non mancano.
:( Mi devi scusare!!! Non sapevo di questo accordo... da oggi ti chiamerò l'uomo che sussurrava ai ciclidi. :)) :))
Naturalmente scherzo Giovanni. ;)

Se il piccolo Flowerhorn ha compiuto sei mesi morfologicamente risulta già pronto per accoppiarsi, spero che non importuni Loretta altrimenti scatenerà lira di “Conan il barbaro”.
:-? Approposito... occhio al morso del flowerhorn perchè sono in grado di fare veramente male.
Giovanni 61 ha scritto: Purtroppo il sogno di mettere a riposo Loretta è svanito troppo presto….. ho paura che tutte ste nidiate riducano le potenzialità di vita di Loretta...... se Jhon dovesse rimanere vedovo prima del tempo morirebbe anche lui.
Purtroppo secondo me risulta una certezza, ma non penso che Jhon ne possa risentire.
Quando allevavo l'Oreochromis mossambicus accadde proprio questo, ebbene, il maschio dominante dopo qualche settimana fece coppia con un'altra. :D :-h

Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 03/09/2017, 15:05

lorenzo165 ha scritto: Mi devi scusare!!! Non sapevo di questo accordo... da oggi ti chiamerò l'uomo che sussurrava ai ciclidi.
Naturalmente scherzo Giovanni.
► Mostra testo
Eh no! Io gli parlo veramente ai miei pinnuti........ mi metto nei loro panni e cerco di interpretare ciò che sembrerebbe il meglio per loro, anche se a volte, ciò che esprimono, sono solo apparenze, ovviamente mi rendo conto che non è per niente facile intuire le loro ambizioni......però è bello provarci..... e qualche volta c'azzecco, dipende solo da quel unico neurone che mi è rimasto.
lorenzo165 ha scritto: Se il piccolo Flowerhorn ha compiuto sei mesi morfologicamente risulta già pronto per accoppiarsi, spero che non importuni Loretta altrimenti scatenerà lira di “Conan il barbaro”.
just moment please......c'è un po di confusione.
Come da video, jhon e Loretta sono isolati da quasi 2 anni, visto che con loro non potrebbe sopravvivere nessuno, il resto della compagnia occupa i 2/3 rimanenti della vasca, dove hai visto quel gran figlio di Jhon (che ha già seccato il suo fratello rivale in grandezza), Nerone ed il piccolo rompiballe, gli altri erano nascosti.
lorenzo165 ha scritto: Approposito... occhio al morso del flowerhorn perchè sono in grado di fare veramente male.
mmmmhhhhhh, è stato sufficiente un solo morso per capirlo, e gli ho detto di non permettersi mai più....... dubito che abbia recepito. ~x(
lorenzo165 ha scritto: Purtroppo secondo me risulta una certezza, ma non penso che Jhon ne possa risentire.
Anche secondo me! Loretta è un pesciotto davvero straordinario, forse il più bello che abbia mai allevato e poco importa la sua origine. Ricordo che prima di fare coppia sie è strusciata sul mio braccio, poi, nel vedersi portar via i suoi piccoli ha cambiato idea..... beh ampiamente comprensibile.
In merito a quel bischero di Jhon invece non ci scommetterei tanto, sul fatto che potrebbe trovarsi una nuova compagna, certo, la carne fresca attira, ma ricordo ancora cos'ha fatto quando li ho isolati e sono convinto che non rimarrà indifferente..... non ci voglio pensare, Loretta e viva e vegeta, giovanissima e con tanta voglia di vivere e di sfornare uova. :x
lorenzo165 ha scritto: Quando allevavo l'Oreochromis mossambicus accadde proprio questo, ebbene, il maschio dominante dopo qualche settimana fece coppia con un'altra.
Ahhh, si è ripreso in fretta il vedovo allegro! Se mai dovesse accadere spero che Jhon possa fare altrettanto. :-?
:-h
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
lorenzo165
Ex-moderatore
Messaggi: 2338
Iscritto il: 05/02/14, 15:44
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di lorenzo165 » 20/09/2017, 15:24

Giovanni61 ha scritto: Come da video, jhon e Loretta sono isolati da quasi 2 anni, visto che con loro non potrebbe sopravvivere nessuno, il resto della compagnia occupa i 2/3 rimanenti della vasca, dove hai visto quel gran figlio di Jhon (che ha già seccato il suo fratello rivale in grandezza), Nerone ed il piccolo rompiballe, gli altri erano nascosti.
Immagine.jpg
Dal tuo video, solo che per un momento pensavo che fossero senza divisorio. :D

Ciao Giovanni... scusami sempre per la tempistica. :-h :-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Giovanni61
star3
Messaggi: 1983
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Profilo Completo

Parrot e piccoli Parrot. La leggenda continua.

  • Cita

Messaggio di Giovanni61 » 20/09/2017, 18:15

lorenzo165 ha scritto: Ciao Giovanni... scusami sempre per la tempistica.
Off Topic
Rispondi se puoi, quando puoi e come puoi....
tutto il resto è storia. :-h
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite