parassiti nei terrari chiusi

Non solo acqua e non solo pesci

Moderatore: Claudio80

Avatar utente
HEGOM
star3
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/03/21, 15:29

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di HEGOM » 11/04/2021, 1:00

Adesso sono arrivate anche le lumachine microscopiche... di nuovo foglie che si 'aggrinzano' :-(

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di SunnyV » 11/04/2021, 14:35

HEGOM ha scritto:
25/03/2021, 12:29
l'olio di Neem
L'olio di neem danneggia tutti gli artropodi.
HEGOM ha scritto:
25/03/2021, 12:29
uso di insetticidi sistemici
Sì, io eviterei, anche perché non mi pare di aver letto nel post che specie di piante hai, ma ci sono diverse incompatibilità. Gli insetticidi (tutti) sono sostanze biocide. Andrebbero utilizzati con molta consapevolezza e solo in situazioni mirate e tenendo conto di una serie di fattori (temperature, umidità, compatibilità con la specie vegetale trattata, caratteristiche della specie bersaglio...).

Lavoro in serra (florovivaistica), ho una discreta esperienza con questi "moscerini" (e in fitofarmaci).

Il terrario è da considerarsi un piccolo ecosistema chiuso. Quindi più che guardare alla risoluzione del "sintomo", andrebbe visto il sistema nel complesso e risalire alle cause dello squilibrio.
Una volta che l'infestazione diventa evidente di fatto è già tardi. Il ciclo riproduttivo degli sciaridi è piuttosto rapido, quindi darei per scontato che il terriccio sia contaminato dalle uova e dalle larve, che sono nella maggior parte delle specie di
questo genere, le uniche "minacce" per le piante.
HEGOM ha scritto:
25/03/2021, 12:29
nematodi
Sono specie-specifici. Non è detto che quelli utilizzati per l'oziorrinco funzionino anche su sciaridi.
HEGOM ha scritto:
25/03/2021, 12:29
ma i risultati sono stati ...dubbi.
Fai conto che con i "tradizionali" fitofarmaci contro l'oziorrinco non si va da nessuna parte. Chi dice che a lui hanno trattato con il tal prodotto e ha risolto o mente, o gli tornano dopo due settimane (adulti ko ma larve pronte a ricolonizzare), o non può più utilizzare il giardino per dieci giorni (ma i giardinieri in genere "si dimenticano" di dirlo...). Ti dico solo che un vivaio in cui ho lavorato l'unico metodo di contenimento funzionante era la rimozione manuale delle larve dai vasi (e smaltimento del terreno contaminato).
I trattamenti con nematodi sono i più efficaci, ma hanno tempistiche lunghe: bisognerebbe continuare con i lanci per almeno 3-4 stagioni consecutive.

Tornando in topic, sarebbe utile avere una panoramica del terrario (dimensioni, piante ospitate, substrato, cure dedicate, temperature...).
Da quanto tempo è attivo? Da quanto tempo hai inserito il muschio?

Posted with AF APP

Avatar utente
HEGOM
star3
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/03/21, 15:29

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di HEGOM » 13/04/2021, 18:21

ciao Sunny,
Non mi ero accorto che avevi risposto.
intanto ti ringrazio per le esaurienti risposte 'a largo spettro' . Poi , volevo dire che 'ho risolto' mettendo l'unica piantina rimasta viva, in quarantena, dopo averla irrorata di un prodotto a base di neem, gia' pronto per l'uso, e eliminando tutto quello che c'era nella boccia che e' stata sterilizzata e riempita con un'altra composizione.

Avevo messo delle cartine moschicide che si erano riempite di adulti, ma dopo settimane, vedevo sempre nuovi adulti venire fuori.

Io sto dando la colpa al muschio che ho raccolto nel giardino di casa, ma non vorrei che le larve fossero nel terreno che sto utilizzando , anche se e' in confezioni chiuse e apposito per terrari chiusi.
Lo dico perche' in un'altra composizione, dove avevo inserito solo un piccolo sassolino ricoperto di muschio , sono tornati gli sciaridi , anche se per adesso ne ho visto solo un paio. Quel sassolino l'avevo tenuto in 'osservazione' per settimane, e niente ne era venuto fuori , che io sappia...

Non ho resistito e ho dato 2 spruzzatine con quel prodotto al neem gia' pronto.
Le piantine sembrano stare bene, non ho controllato ancora se i maledetti' scorazzano ancora nella boccia....

Ho ancora parte del muschio raccolto in casa. lo tengo in una scatoletta a chiusura ermetica in plastica, che ho irrorato col prodotto al neem. E' da piu' di un mese che tengo le zolle di muschio in questo modo, ma ancora non mi fido ad apporle nelle altre composizioni...

Il muschio 'a palla' che vendono alcuni siti, potrebbe avere gli stessi problemi? Come si fa ad essere certi che ne' il terreno o altri materiali siano 'sterili'?

Il danno, oltre che per il tempo e' anche economico, perche' ciotoli, carbone vegetale, terra, piantine, contenitori, ghiaia, etc, costano un bel po' e dover buttare tutto ogni volta comincia a pesare....

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di SunnyV » 14/04/2021, 22:30

@HEGOM come ti dicevo tutto sta nell'equilibrio raggiunto dal terrario.
Potenzialmente tu potresti inserire tutta roba sterile e trovarti di nuovo nella stessa situazione. I parassiti (sciaridi, ma anche afidi, acari...) arrivano e attecchiscono ovunque le condizioni siano per loro favorevoli, e le "contaminazioni" sono inevitabili, dato che questi sono potenzialmente ovunque.

Uova, larve e in generale "esserini' (si parla sempre di condizioni "normali", non di contaminazioni eccezionali!) è difficile che si annidino negli inerti, una volta lavati accuratamente e lasciati "in quarantena" a mio avviso sono riutilizzabili.
Il terriccio che si compra... È tutto un capitolo a parte, ma anche questo, in condizioni normali, lo si può considerare sicuro.
Poi bisogna capire cosa si vuole ottenere: se si vuole un ecosistema chiuso autosufficiente le "contaminazioni" e la colonizzazione del suolo non solo è parte del progetto, ma è assolutamente necessaria. Se invece si vuole un qualcosa di totalmente asettico e artificiale il ragionamento di fondo è totalmente diverso, i parametri da gestire diventano molti di più e la faccenda si complica molto.

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato SunnyV per il messaggio:
HEGOM (20/04/2021, 11:20)

Avatar utente
HEGOM
star3
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/03/21, 15:29

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di HEGOM » 15/04/2021, 10:29

grazie SunnyV.
Abuso ancora della tua cortesia per andare un po' piu' a fondo in questo argomento, perche' leggo dappertutto come mettere su una qualunque 'boccia de' vetro' a mo' di terrario, ma poi non si parla mai del 'dopo' e della filosofia che c'e' dietro.

Nel caso dei terrari chiusi, pensavo che una volta messi materiali (e piantine) ragionevolmente 'sani', nulla potesse entrare a 'colonizzarli'. Per giunta lavoro dentro casa. Insetti 0 (almeno quelli visibili).

Accettiamo allora il fatto che 'le bocce' siano giocoforza contaminate.
Sono d'accordo che debbano avere un loro 'ciclo' , ma quei maledetti sciaridi mi hanno letteralmente 'prosciugato' un mini ficus e probabilmente sarebbero andati avanti con le altre piantine che rimanevano....

Se si lasciano incontrastati, non mi avrebbero riempito il terrario di moscerini? dopo aver mangiato tutto il possibile, sarebbero morti di fame, e solo allora avrei potuto ripiantare qualcps'altro? dovrebbe funzionare cosi? scusa le domande piuttosto sciocche ma sono proprio alle prime armi, vorrei capire 'come gira il fumo' .. ;)

...anche perche' sono parecchio scoraggiato... tutto quello che metto su nei vari terrari chiusi, poi 'qualcosa' se lo 'mangia' e devo svuotare e ricominciare....

grazie

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di SunnyV » 15/04/2021, 12:45

@HEGOM uova microscopiche possono arrivare nel terrario in qualsiasi fase.
Intanto finora abbiamo parlato di sciaridi solo a titolo ipotetico, dato che non ho visto foto né delle piante danneggiate, né dei presunti colpevoli! ;)
Hai delle foto dei vari tentativi falliti?
Che specie di piante hai associato?

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato SunnyV per il messaggio:
HEGOM (20/04/2021, 11:20)

Avatar utente
HEGOM
star3
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/03/21, 15:29

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di HEGOM » 15/04/2021, 19:55

Sono quasi certo che fossero 'loro', perche' sono andato a vedere le immagini della specie e li ho riconosciuti. E' molto difficile riprenderli perche' come sai sono piccoli e per giunta dietro il vetro dei contenitori, ma ho visto che oltre che volare, per lo piu'camminavano sulle foglie o sul vetro.

Oggi a dire il vero, non ne ho piu' visti, anche se e' probabile che qualcuna mi sfugga. Forse quel composto al neem ha fatto il suo dovere, aspettero' 2 settimane che mi pare sia il loro ciclo larva-adulto.

Non ho piu' le foto delle piante attaccate, ed essendo un disastro coi nomi latini, posso solo pubblicare le foto di quelle che sono ancora in condizioni che mi sembrano 'buone'. Sono tutte sotto osservazione...

...pero'...non mi fa allegare le foto, anche se avevo ridotto le dimensioni a 640 x 480 ..... :-!!!

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di SunnyV » 15/04/2021, 21:24

@HEGOM gli sciaridi sono un problema nella fase larvale per le piantine in propagazione perché, vivendo nel substrato danneggiano le radici. Gli adulti vivono pochi giorni e non si nutrono, quindi le foglie "arricciate" non sono dovute a quelli.
Secondo me hai principalmente un problema "ambientale". Probabilmente c'è qualcosa che non va nell'umidità e/o nella luminosità, che indebolisce le piante e le espone ad attacchi parassitari.

PS: io le foto le allego direttamente dal telefono, senza ridimensionamento...

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato SunnyV per il messaggio:
HEGOM (20/04/2021, 11:20)

Avatar utente
HEGOM
star3
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/03/21, 15:29

parassiti nei terrari chiusi

Messaggio di HEGOM » 16/04/2021, 1:06

Mi interessa molto quello che dici, perche' in ultima analisi potrebbe essere la vera causa.
So che i terrari chiusi non devono essere esposti alla luce diretta, quindi forse, ho esagerato con la penombra, visto anche la poca luce delle ultime settimane( almeno qui e' stato sempre nuvolo)..

finalmente sono riuscito ad allegare qualche foto. Le prime due foto sono delle piantine che vorrei mettere al posto di quelle rimosse....
La piantina che ho messo in quarantena , all'esterno (sic) e proveniente dal terrario smantellato, sta sopravvivendo in perfetta forma pare.... (e'quella che ho irrorarto col composto al neem), ma non mi fido ancora di reinserirla...

Piu' me ne interesso e piu' capisco quante cose ignoro....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti