morte aeratore rotto

Bello e impossibile!... oppure no?

Moderatori: scheccia, Giueli

Avatar utente
Elisotta
star3
Messaggi: 1293
Iscritto il: 31/07/19, 21:33

morte aeratore rotto

Messaggio di Elisotta » 12/04/2021, 19:15

Gianluca76 ha scritto:
12/04/2021, 7:16
di notte il processo, senza fotosintesi, si inverte
è quello che ho pensato anche io. ma non saprei altro.

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 2145
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

morte aeratore rotto

Messaggio di matrix5 » 13/04/2021, 13:23

Gianluca76 ha scritto:
12/04/2021, 7:16
Si, ma di giorno... Non sono un botanico, ma che io sappia di notte il processo, senza fotosintesi, si inverte
certamente.... ed è anche vero che qui ci sono alte temperature.. via 28 gradi nemmeno una follia ci arrivano parecchie vasche in estate direi.. ma non è che tutti quelli che hanno un olandese di notte si trovino i pesci stecchiti..

Avatar utente
Gianluca76
star3
Messaggi: 114
Iscritto il: 02/04/21, 21:43

morte aeratore rotto

Messaggio di Gianluca76 » 13/04/2021, 15:00

matrix5 ha scritto:
13/04/2021, 13:23
certamente.... ed è anche vero che qui ci sono alte temperature.. via 28 gradi nemmeno una follia ci arrivano parecchie vasche in estate direi.. ma non è che tutti quelli che hanno un olandese di notte si trovino i pesci stecchiti..
hai ragione, ma in quella vasca, per quanto grande, c'erano 5 discus... non 5 neon....
che io sappia il consumo di ossigeno dipende in parte dalla massa dell'animale, che poi siano morti tutti nello stesso momento, più i cory....
non sono esperto, sopratutto di discus, ma un acquario senza filtro con pesci cosi grandi, secondo me deve contenere un'enormità di batteri nitrificanti.
i batteri nitrificanti sono batteri aerobici (che io sappia), quindi in una notte loro più i discus, più i cory che consumano poco, ma sono sensibilissimi alla CO2, devono aver consumato tutto l'ossigeno contenuto nell'acqua.
io non avevo mai sentito di low tech con pesci cosi grandi, magari é un limite dei low tech... non ne ho idea.
ovviamente parlo da inesperto.
ciao

Avatar utente
Marcov
Moderatore
Messaggi: 5804
Iscritto il: 14/03/19, 12:04

morte aeratore rotto

Messaggio di Marcov » 13/04/2021, 15:04

Gianluca76 ha scritto:
13/04/2021, 15:00
io non avevo mai sentito di low tech con pesci cosi grandi,
igarap dei bastardelli ;)

Posted with AF APP
Marco :-h

Avatar utente
Lily_1980
star3
Messaggi: 143
Iscritto il: 17/08/17, 17:07

morte aeratore rotto

Messaggio di Lily_1980 » 13/04/2021, 15:16

Elisotta ha scritto:
11/04/2021, 20:46
io penso che quando muoiono tutti così o è avvelenamento da qualcosa o ossigeno.
Sono d'accordo con te Elisotta!
Per la mia esperienza, che acquari senza filtro non ne ho mai avuti ma discus parecchi, mi è anche capitato negli anni di avere i filtri dimenticati staccati per una notte o la corrente saltata per parecchie ore ma i pesci tutti morti mai. Le vasche le ho sempre avute molto piantumate e senza aeratore.
Elisotta ha scritto:
11/04/2021, 22:11
se volessi ripopolarla non mi fido senza aver trovato la causa.
Questo mi sembra fondamentale.
Soprattutto se vuoi riprovare con i discus che sono più esigenti della media dei pesci...

Avatar utente
Elisotta
star3
Messaggi: 1293
Iscritto il: 31/07/19, 21:33

morte aeratore rotto

Messaggio di Elisotta » 13/04/2021, 17:42

Gianluca76 ha scritto:
13/04/2021, 15:00
un'enormità di batteri nitrificanti.
quello sicuro, a parte l inizio che è stato travagliato, da quando si è equilibrato tutto non ho mai visto NO2- e gli NO3- presenti mai più di 5.
il filtraggio delle piante e della cascata di pothos mangiava anche i sassi.
Lily_1980 ha scritto:
13/04/2021, 15:16
discus che sono più esigenti della media dei pesci...
guarda per la mia breve esperienza, i discus li ho trovati molto più resistenti di altri tipi di pesci.

@Giueli e @cicerchia80 li avevate senza aeratore?

Posted with AF APP

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 2145
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

morte aeratore rotto

Messaggio di matrix5 » 13/04/2021, 18:44

Gianluca76 ha scritto:
13/04/2021, 15:00
io non avevo mai sentito di low tech con pesci cosi grandi, magari é un limite dei low tech... non ne ho idea.
guarda io ho il filtro e tante piante rapide e ho quasi più problemi che se non lo avessi (mi fulmina il KH se non sto attenta con conseguente sbalzo di pH).. al di là di quello.. sicuramente ci sono tanti fattori di cui tenere conto.. una diagnosi certa probabilmente non l'avremo mai.. ma tutti i pesci così insieme a meno che l'acqua non fosse a 32 gradi non mi torna solo perchè si stacca un aeratore.. c'è chi ha la vasca con discus senza filtro e l'areatore non sa nemmeno cosa sia vedi appunto il link che ti ha lasciato @Marcov.. a me è capitato un eccesso di CO2 nella notte e ne ho seccato uno benchè tutti sofferenti.. a @Macco è saltata la corrente e li ha salvati tutti.. boh.. non è un processo a nessuno ovviamente ci mancherebbe si tratta solo di provare a capire la situazione perchè non ricapiti ad altri essendo un forum..
Elisotta ha scritto:
13/04/2021, 17:42
@Giueli
lui sicuramente non l'ha mai avuto, ne sono certa.. Cicerchia non lo so ma non mi pare lo avesse nemmeno lui..

Avatar utente
Lily_1980
star3
Messaggi: 143
Iscritto il: 17/08/17, 17:07

morte aeratore rotto

Messaggio di Lily_1980 » 13/04/2021, 23:42

Elisotta ha scritto:
13/04/2021, 17:42
i discus li ho trovati molto più resistenti di altri tipi di pesci.
Essendo grandi si avvelenano più lentamente dei pesci piccoli ma possono crescere diciamo "storti".
Un guppy se non muore è più difficile che abbia danni permanenti, generalmente si riprendono meglio, poi hanno comunque vite più brevi, non ti accorgi se un avvelenamento i primi mesi che lo hai gli causa un accorciamento della vita, con i discus che arrivano anche a 15 anni si nota se invece arrivano solo a 4-5.
Poi certo i discus di allevamento adesso sono molto più adattabili e tosti!

Spero proprio che riuscirai a venire a capo della situazione! :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Lily_1980 per il messaggio:
Elisotta (14/04/2021, 0:28)

Avatar utente
Elisotta
star3
Messaggi: 1293
Iscritto il: 31/07/19, 21:33

morte aeratore rotto

Messaggio di Elisotta » 14/04/2021, 0:28

@matrix5 tu di che altri fattori terresti conto? la temperatura? l'ho presa in considerazione anche io ma al momento della misurazione dopo il fattaccio era giusta sui 28, dopo un po' l ho rimisurata ed era sui 29. poi il giorno dopo ho abbassato tutto a 25 e ancora segnava 27. alla sera segnava 25 giusto.
non riesco a capire se potrebbe essere che il termoriscaldatore fa le bizze e che scalda a strappi, oppure ho pensato anche che la pompa di movimento (che è sotto dimensionata perchè quella piu potente non era tollerata dai pesci) non smuovesse uniformemente l'acqua lasciando temperature diverse da zona a zona.
forse con l'aeratore spento che contribuiva e completava il movimento dell'acqua il termoriscaldatore è partito a bomba? non saprei. io le sto pensando davvero tutte.
so che sarà difficile capire il perchè, ma sto scrivendo qui per avere un confronto con qualcuno e aggiungere idee per venire a uno pseudo dunque con qualcuno che ha sicuramente piu esperienza di me e capire se posso ripopolarla la vasca e in che modo.

Aggiunto dopo 1 minuto 35 secondi:
comunque grazie @matrix5 della critica sulla temperatura perchè cosi è nata una seconda concausa che secondo me è validissima :))

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 2145
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

morte aeratore rotto

Messaggio di matrix5 » 14/04/2021, 9:27

Elisotta ha scritto:
14/04/2021, 0:29
@matrix5 tu di che altri fattori terresti conto?
secondo me qualsiasi sbalzo dei discus in salute li strona, li manda in sofferenza ma non secca una vasca di pesci in una notte.. i corydoras non li ho mai avuti ma mi pare di ricordare che non siano così delicati tra l'altro.. a me l'unica cosa che viene in mente per una moria così di botto e totale è un avvelenamento.... per farti un esempio non mi è mai successo in un acquario ma avevamo in gestione un lago per la pesca sportiva, con una forte pioggia ci è entrata una quantità notevole di idrocarburi e ci siamo ritrovati con quintali di trote a galla, quando abbiamo visto che a galla venivano anche storioni, pesci gatto e carpe abbiamo capito che il problema era più grave di quel che sembrava..

Ovvio che non ti siano entrati idrocarburi in acquario però mi verrebbe da pensare a un avvelenamento per una moria così a tappeto non so se possano esserci zone anossiche o un rilascio di qualcosa (che so da una potatura di pothos che rilascia linfa in acqua?)..

Solo l'areatore a mio avviso non te li avrebbe seccati tutti, magari il più debole di turno sì ma in una vasca così strutturata non è possibile a mio avviso.. nemmeno che sia la temperatura perchè appunto vasche come quella di Giueli che era impostata come la tua addirittura non lo hanno nemmeno mai acceso un areatore :-?

Anche fosse uno sbalzo di pH dovuto al fatto che con lo spegnimento dell'areatore possa essersi abbassato è difficile che ti secchi tutti i pesci in vasca.... sofferenti sì assolutamente ma tutti morti...... :-??

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite