Il mio 240 litri per Discus

Scritto da Jovy1985 il . Postato in Concorso Acquari

Vincitore del "IX Concorso Acquari" di Acquariofilia Facile

panoramica

L'acquario era precedentemente dedicato ai Pesci Rossi. Si tratta di un Ferplast modello Dubai 120 da 240 litri. A causa di lavori in casa, è stato necessario spostare la vasca.
Ho quindi deciso di cambiare totalmente l'allestimento, iniziando una nuova avventura con un pesce ritenuto "difficile".
L'acquario è stato quindi allestito cercando di mantenere un basso profilo dal punto di vista economico, una sorta di "acquario di Discus per tutti"!

L'acquario poggia inoltre su un mobile costruito su misura da me con del multistrato da 2cm nero.

Veniamo quindi alla presentazione vera e propria!

Data di Avvio

Avviato il 17/11/2014.

avvio

Sistema di filtraggio

Filtro esterno Eheim 2071 già in mio possesso nel precedente allestimento, portata 900 l/h, consumo 12 w.

Sistema di illuminazione

Si tratta della plafoniera originale, alla quale sono state sostituite le lampade con due t5 39w della osram da 6500 k.
È presente inoltre una luce lunare che si attiva automaticamente allo spegnimento delle luci, costituita da un diodo led alimentato da un pannello solare.

Altri accessori

Termoriscaldatore Ferplast da 200w, temperatura in vasca impostata sui 28 gradi (aumenta fino ai 30 durante il fotoperiodo).
Ho un altro riscaldatore cinese, impostato sui 26 gradi, per salvaguardare eventuali problemi al primo riscaldatore.

Allestimento

Come fondo ho utilizzato della sabbia di fiume lavata personalmente.

2 allestimento


Le radici erano presenti fin dall'allestimento precedente, e si tratta di legni di albicocco prelevati in natura... pertanto fondo e arredi a costo zero.

Manutenzione

L'acquario è stato riempito totalmente con acqua di rubinetto, ma sto cercando di portarmi piano piano a valori più "amazzonici" con acqua d osmosi. Dall avvio ad oggi, ovvero in 30 giorni, ho cambiato circa 20 litri d'acqua, inserendo solo acqua distillata comprata al supermercato.
Aggiornamento del 22/8/15:
Attualmente effettuo solo rabbocchi con acqua minerale o demineralizzata. Non effettuo cambi parziali da circa 3 mesi.
Aggiornamento del 5/2/16:
Non ho effettuato cambi parziali per circa 8 mesi. Con l'acquisto di un nuovo Discus, ho colto la palla al balzo per abbassare leggermente le durezze.

3 manutenzione

Fauna

È composta da 3 Discus di piccola taglia, acquistati da un allevatore privato per poco più di 30 euro.

4 fauna

Allevo inoltre 10 Danio rerio. Nonostante la loro provenienza asiatica, li ho scelti per dare un pò di brio e movimento alla vasca, ma specialmente perchè in natura sono stati osservati anche a 37 gradi! Quindi ottimi compagni dei Discus da questo punto di vista.
Possiedo anche qualche esemplare di lumaca d'acqua dolce (Melanoides, Planorbarius e Pomacea).
Aggiornamento del 5/2/16:
Attualmente, dopo la perdita di uno dei giovani Discus dovuta a una spironucleosi, in vasca allevo 3 Discus Red Melon e 1 Pigeon.

5 discus liofilizzato

6 fauna2

Alimentazione

Alimento i pesci 3 volte al giorno, alternando granulare della Tetra specifico per Discus e Artemia liofilizzata.
Utilizzo inoltre saltuariamente delle larve di zanzara essiccate oppure dei tubifex.

Flora

  • Riccia fluitans
  • Vallisneria nana
  • Limnophila sessiliflora
  • Hygrophila Corymbosa

Coltivo inoltre due alghe: BBA e Cladophora crispata.

7 flora

Fertilizzazione

Stick N-P-K in prossimità delle radici, Cifo ferro e potassio, Micro Elementi con PMDD.

Somministrazione della CO2

Assente

Valori dell'acqua

Temperatura variabile con le ore del giorno, non scende mai comunque sotto i 28,5°.

I test sono effettuati con striscette:
pH leggermente acido 6.7, NO2- e NO3- non rilevabili.
GH 16, KH 6, conducibilità 552 μS.

8 valori

 

Discussione sul forum

Risultato della votazione