Il mio primo acquario: Rio 125

Scritto da Dan89 il . Postato in Concorso Acquari

Vincitore del "XX Concorso Acquari" di Acquariofilia Facile

thumb panoramica

Dopo aver letto tonnellate di discussioni e fra i mille dubbi di un neofita ho finalmente avviato il mio primo acquario.

La vasca è un Rio 125 (81x36x50), circa 100 litri netti (riempiti con un mix fra acqua d'osmosi, acqua di rubinetto e acqua minerale), chiuso.

Avviato il 10 febbraio 2017.

1 avvio


Sistema di filtraggio

Ho mantenuto il filtro interno Bioflow 3.0 con pompa da 500 lt/h. Ho però modificato la disposizione delle spugne del filtro così, nell'ordine:
primo cestello, lana di perlon, spugna grossa, spugna grossa, spugna fine;
secondo cestello, 3 vaschette di cirax;
Per quanto riguarda la maturazione non ho inserito batteri, solo un po' di mangime oggi nel filtro.

Sistema di illuminazione

Ho sostituito i neon T5 presenti di serie sul Rio e ne ho aggiunti altri 2 attraverso un gruppo di accensione separato, montandoli con un sistema a cerniera sui riflettori.

2 plafo cerniere

Partendo dalla parte posteriore della vasca, i neon sono:
- T5 Dennerle Special Plant 24W (3000K)
- T5 Dennerle Special Plant 28W (3000K)
- T5 Dennerle Amazon Day 28W (6000K)
- T5 Dennerle Amazon Day 24W (6000K)

I neon sono accendibili in coppia (i due 28W e i due 24W). I due 28W montano riflettori Juwel, mentre i due 24W montano riflettori JBL.
Per adesso ho iniziato con fotoperiodo ridotto (4 ore a luce piena, mezz'ora a inizio e fine fotoperiodo con solo la coppia da 24W accesa).

Altri accessori

Riscaldatore di serie Juwel da 100 W, impostato su 25 °C (anche se noto già problemi con la temperatura che si alza inesorabilmente a luci accese...).

Allestimento

Fondo, partendo dal basso, uno strato di gravelit Aqualit Zolux (3lt), fondo fertile Dennerle DeponitMix 4,8kg e 20kg di ghiaia marrone scuro Dennerle 1-2mm. Una piccola parte del Deponit e della ghiaia non li ho usati (il fondo mi stava sembrando troppo alto).
Il fondo ha uno spessore di circa 4cm davanti e 8cm dietro.

Arredi, radice Moorwood (che sto odiando perchè galleggia, e per tenerla sul fondo mi sta facendo penare un bel po', rocce dragonstone e una noce di cocco per una futura coppia di Apistogramma che ho cercato di posizionare in un posto abbastanza appartato.

7 giorno2

Manutenzione

Sarà composta da cambi d'acqua al bisogno.

Fauna

La vasca ospiterà degli Apistogramma (cacatuoides?), dei cardinali e degli otocinclus. Vorrei anche tenere qualche caridina (red cherry o multidentata), mi preoccupa un po' la fertilizzazione. Valuterò più avanti.

Flora

Sullo sfondo:

  • Hygrophila difformis;
  • Rotala rotundifolia;
  • Limnohpila Sessiliflora;
  • Heteranthera Zosterifolia;

Parte centrale:

  • Bacopa Caroliniana;
  • Althernantera Reinickii Roseifolia;

Epifite:

  • Vesicularia montagnei (christmas moss);
  • Vesicualaria ferrieri (weeping moss);
  • Anubias nana;
  • Anubias nana petite;
  • Microsorum pteropus "narrow";

La maggior parte delle piante le ho attaccate con dell'attack, comodissimo! :D L'unica controindicazione è che lascia un alone bianco che in acqua si vede (fintanto che la pianta non lo copre). Le anubias invece le ho legate alle dragon stones con del filo di nylon.

3 anubias

4 tronco

Fronte:

  • Staurogyne repens;
  • Hemianthus micranthemoides;

Purtroppo alcune piante mi sono arrivate in pessimo stato... in particolare la staurogyne che aveva diverse foglie marcie e non mi sembra si sia riprendendo, e la heteranthera che ho ricevuto in vitro con degli steli minuscoli e quasi marciscenti.

5 piante

6 piante2

Fertilizzazione

Sono partito senza alcuna fertilizzazione, se non uno stick NPK nella ghiaia sotto l'Alternanthera (immagino ci voglia un po' prima che le radici possano arrivare al fondo fertile, lo stick l'ho messo leggermente meno in profondità). Il mio grosso dubbio è: quando iniziare a fertilizzare? Possiedo il protocollo Dennerle (che vorrei consumare visto che ormai l'avevo preso...) e le bottiglie già pronte per il PMDD.

Somministrazione della CO2

Impianto Elos (preso di seconda mano eh!) con bombola da 2kg ricaricabile, elettrovalvola (per erogazione solo nelle ore di illuminazione) e diffusore bazooka. Sul numero di bolle al minuto non so ancora, per adesso sono intorno alle 20-30 al minuto, a valori stabilizzati della vasca capirò meglio quanta mi serve erogarne.

 

- Ecco l'aggiornamento dopo un mese circa

8 dopo1mese

Come fotoperiodo sono a 7 ore e mezza. Aspetterò ancora un pochino prima di inserire pesci, non sono sicurissimo della maturazione dell'acquario (più che altro ho ancora picchi di NO2- quando inserisco cifo azoto, con 4 rapide ne ho bisogno). Il giallino delle special plant sulle piante dello sfondo inizia a sembrarmi un po' troppo caldo :D.

Dall'alto a sinistra:

  • Hygrophila difformis: dopo un mese praticamente ferma nella forma emersa ha iniziato a gettare nuove foglie nella forma sommersa, comunque abbastanza bloccata;
  • Rotala rotundifolia: cresce bene, non rossa/rosata come vorrei (nonostante il ferro alto), ma ci lavorerò;
  • Limnophila sessiliflora: purtroppo è dall'inizio della vita della vasca che ha sempre avuto internodi iperlunghi, la luce non gli manca, il potassio nemmeno, da approfondire...;
  • Heteranthera zosterifolia: ho integrato con delle talee prese sul forum (le piantine in vitro ricevute erano morte all'80%) che sono cresciute subito;
  • Muschi: quelli in vitro sono cresciuti tantissimo, il ramo è ormai quasi completamente ricoperto, gli altri stanno facendo più fatica;
  • Alternathera: mi fa penare :( La pianta fa foglie nuove ma la maggior parte delle vecchie le ha perse, e col tempo anche quelle nuove tendono a riempirsi di alghe e bucarsi;
  • Staurogyne repens: ho integrato con nuovi steli, i primi erano in pessime condizioni e non più recuperabili;
  • Calli: ho preso un'altro vasetto e piantato stelo per stelo, la mia impressione è che cresca molto meglio rispetto a quando si pianta per mazzetti;

Nuove piante:

  • Hygrophila corymbosa compact: arrivata in forma emersa, si sta abituando alla forma sommersa
  • Lobelia cardinalis mini: come sopra
  • Pogostemon erectus (messa al posto della Bacopa): arrivata in vitro, piantata ma non ha attecchito per nulla, pare mi stia morendo tutta.

Sto pensando ad un'ultima pianta davanti la Limnophila, per coprire le parti inferiori degli steli.

Ho avuto un po' di problemi con le alghe, filamentose per 10 giorni oltre alle GDA, poi finalmente morte quasi tutte, ma hanno lasciato spazio ad alcune staghorn e quelli che temo essere cianobatteri :((

Speravo in un inizio migliore, ma ci lavorerò anche grazie a voi!

 

- Ecco la situazione dopo 2 mesi

9 dopo2mese

Sto avendo alcuni problemini di alghe e piante (in particolare l'Alternanthera che è parecchio sofferente, e più recentemente l'Heteranthera, la cui origine del malessere ancora mi è oscura :-? ).

Ho anche inserito le seguenti nuove piante:

  • Hygrophila Polysperma, per rendere un po' più "chiusa" l'area intorno alla noce di cocco. Mi sembra una pianta mooolto facile!;
  • Hemianthus Micranthemoides. Questa da quanto leggevo aveva la fama di essere una pianta difficile, invece non mi sta dando problemi;
  • Alternanthera Reineckii Mini. A differenza della sorella grande, cresce a razzo e sta bene!;
  • Pogostemon Erectus. Arrivato in forma emersa, si è adattato velocemente;
  • Limnophila Aromatica e Hippuridoides (in foto non si vede perchè è ancora bassa ed è sullo sfondo;

Poi ho rimosso completamente la Limnophila Sessiliflora, non riuscivo in alcun modo a fargli avere degli internodi decenti e così non era così bella da vedere :/ L'ho sostituita con del Myriophyllum Mattogrossense (fornito da Gery). Da notare che subito dopo aver rimosso la Limno (che era una foresta enorme), l'azoto ammoniacale che non veniva più mangiato ha causato un'esplosione di filamentose sui muschi, adesso sta rientrando (con una spruzzata di acqua ossigenata stanno già morendo).

Ho poi alcuni starter solitari in giro per la vasca, voglio vedere come crescono e intanto decido se e quali possono servirmi oppure no (anche se lo spazio è praticamente finito ahahah :D ): Hydrocotyle leucocephala, Hydrocotyle Japan, Myriophyllum tuberculatum, Ludwigia Inclinata Cuba, Ludwigia repens.

Ho anche inserito prima 7 e poi altri 8 cardinali, all'inizio erano molto timidi e stavano solo nelle porzioni laterali dell'acquario, sotto le piante (sembravano odiare la luce), e mangiavano anche poco...sputavano il cibo, ho pensato che forse potessero essere di cattura e quindi non gradire i mangimi. Adesso si sono ambientati e sono più intraprendenti
Ho inserito anche 3 Planorbarius, e alcune physia arrivate con alcune piante, spero di non pentirmene :D.

Prossima settimana inserisco altri 7 cardinali e le Caridina multidentata.

Ah dimenticavo, ho tagliato un grosso ramo che stava sulla parte posteriore e che trovavo fastidioso.

 

Discussione sul forum

Risultato della votazione