Sabbia quarzifera - fondo economico per acquario

Scritto da Saxmax il . Postato in Allestimento acquario ed Aquascaping

Fondo allofano, fondo fertile, fondo inerte... Sì... Ma quanto mi costa?!?
Qual è il maggior "salasso", di solito, durante l'allestimento di un acquario?

Molti di voi staranno già pensando quello che ho pensato io... Il fondo!
A parte la vasca, è probabilmente uno dei maggiori capitoli di spesa, nell'allestimento di un nuovo acquario.

Alcuni materiali speciali per acquariofilia, magari terre allofane o speciali fondi fertilizzati, costano talvolta più di interi allestimenti economici, che molti di noi hanno in casa.
Mentre vagavo su Internet, alla ricerca di una soluzione per un amico del forum, mi sono imbattuto in questo:

Sabbia quarziferaSabbia quarzifera
Come si evince dal nome, la sabbia quarzifera è composta quasi esclusivamente da quarzo, quindi ha tutte le caratteristiche che noi acquariofili cerchiamo in un fondo inerte.
Non contiene alcuna sostanza calcarea, quindi non altera il KH.

È disponibile in moltissime granulometrie.
Si va da quelle grosse a quelle finissime, perché è usata in parecchi ambiti:

  • si usa per operazioni di sabbiatura;
  • viene impiegata nei filtri a sabbia delle piscine;
  • è molto utilizzata in edilizia;
  • c'è chi la usa persino come lettiera per il gatto!

È questo suo ampio utilizzo che la rende disponibile nelle granulometrie più svariate.

Sabbia quarzifera 3

È inoltre di facile reperibilità; almeno in rete, sembra facilmente ordinabile da molti siti...

Ma soprattutto... Costa pochissimo!
Si trovano sacchi da 25 kg, dai 7 ai 20 euro!

Buona parte del ghiaino di quarzo, usato nei nostri acquari, costa almeno il triplo.
Visti i tempi che corrono, credo si possa considerare l'idea di risparmiare qualche soldino, o no?

Qualche piccola avvertenza:

Per qualsiasi fondo inerte, si raccomanda in ogni caso la massima prudenza.
Sciacquate bene tutti i ghiaietti e le sabbie, prima di inserirli in vasca, anche quelli specifici per acquaristica.

Se volete essere sicuri di non aumentare le durezze dell'acqua, controllate sempre col Viakal (o altro prodotto anticacalcare) ogni materiale che usate: se c'è reazione (se "frigge"), c'è calcare.

Queste sabbie, a detta dei produttori, contengono solo quarzo, che è inerte e non crea questi problemi, ma non mi assumo responsabilità se ne trovate una fasulla.

Sabbia quarzifera 2

Trattandosi di un fondo inerte, non è fertilizzato e nemmeno allofano.
Non ha quindi nessun effetto sul KH, non solo di aumento, ma nemmeno di riduzione.
Non ha nulla da invidiare al classico ghiaino per acquari; anzi, chimicamente è lo stesso materiale.

Le versioni per edilizia si trovano pure colorate, per chi le apprezza: blu,verde...
Non sono a conoscenza di come sia ricavato il colore, ma dubito che siano colorati artificialmente.
Personalmente, sceglierei comunque un colore naturale, policromo.

Sabbia quarzifera 1

Probabilmente alcuni di voi conoscevano già questo materiale; magari qualcuno l'ha già usato nelle sue vasche.

Nel caso, fateci sapere le vostre esperienze!

Registratevi su Acquariofilia Facile e mostrateci il vostro...
...acquario con sabbia quarzifera!