Acquario senza filtro?... Si può fare!

Scritto da Sini il . Postato in Allestimento acquario ed Aquascaping

medaglia2 2° classificato al articoli concorso di Acquariofilia Facile

Tre condizioni

Abbiamo detto che ci sono delle condizioni da rispettare, per poter togliere il filtro, o addirittura per avviare un acquario senza di esso.
Sono semplicemente quelle richieste dalle tre fasi, per avere luogo:

  • Non inserire prodotti anti-alghe.
    Spesso sono disinfettanti che attaccano la flora batterica; inoltre, come abbiamo visto, le alghe sono utili come indicatori di maturazione.

  • Non sifonare il fondo.
    E' lì che risiedono i batteri, per la maggior parte, se l'acquario è senza filtro.

  • Cambiare l'acqua solo quando è necessario.
    Ogni cambio d'acqua riduce la flora batterica, causando rallentamenti nella maturazione.

pulizia acquario O1

Queste condizioni sono necessarie per avere, dopo un periodo di tempo adeguato, un acquario maturo che svolga da solo la funzione del filtro (rendendolo superfluo).
Ricordiamo, inoltre, che gli attivatori batterici possono interferire con i tempi di maturazione, talvolta rallentando il fenomeno, a causa della competizione con i batteri naturali... che alla fine la spunteranno comunque.

Lo scopo di questo articolo non è di spingere gli acquariofili a togliere il filtro, o ad allestire un acquario senza di esso.
Vogliamo rendere consapevole chi volesse provarci, dei meccanismi biologici di un acquario naturale, secondo i metodi di Michele Lessona, di Konrad Lorenz e di Diana Walstad.

Ricordiamo che non tutti gli acquari se lo possono permettere.
Esistono allestimenti senza piante, come i Malawi/Tanganica, oppure con piante di plastica, come quello nella foto precedente.
Ci sono anche acquari con piante puramente decorative, come le Cladophora, i Microsorum, le Anubias...
In tutti questi casi, senza l'aiuto della vegetazione, risulta impossibile rinunciare al filtro; occorrerebbero cambi d'acqua ogni due giorni, piuttosto pesanti.

Chi avesse bisogno di qualche dimostrazione, sugli acquari senza filtro, non deve fare altro che partecipare al nostro forum. Questo articolo non sarebbe mai esistito, senza la collaborazione e le esperienze di utenti e moderatori di Acquariofilia Facile.
Molti di loro non usano più filtri da tempo, nei loro acquari.
Penso a Emix, Rox, Stifen, Cuttlebone, che hanno avuto il coraggio di staccare quella spina quando a tutti sembrava un gesto folle... un po' come varcare le Colonne d'Ercole.

Alla data di questo articolo, sono passati due-tre anni dai tentativi di quei "pionieri"; nel frattempo, tra lo staff del nostro forum, gli acquari senza filtro hanno superato numericamente quelli che lo hanno.
Uno dei nostri moderatori ha già felicemente concluso tutte e due le opposte strategie...

  • Rimozione del filtro, in un acquario già maturo da anni.
  • Avvio di un secondo acquario, direttamente senza filtro dal primo giorno.

...producendo certezze di buona riuscita dell'esperimento, dopo ormai parecchi mesi di acquari stabilizzati, senza alghe, cianobatteri, nebbie o malattie.
Un altro è ormai arrivato a 30 allestimenti, tra acquari e pond: soltanto tre di questi adottano un filtro tradizionale, altri sei hanno un filtro ad aria... e i rimanenti 21 ne sono completamente privi.

Negli ultimi tempi, gli acquari senza filtro hanno iniziato a partecipare anche al nostro concorso interno, ottenendo talvolta un buon successo.
In due occasioni hanno ottenuto il primo posto; vi mostro il caso più recente:

4 apistrogramma neon jovy

Se desiderate approfondire l'argomento, o scambiare esperienze su qualsiasi altro tema dell'acquariofilia, vi invitiamo ad iscrivervi sul forum di Acquariofilia Facile.
Ricordiamo che la registrazione è rapida e gratuita.

Tag: