Corydoras, tra acquario e natura

Scritto da Mr. Fix il . Postato in Pesci da fondo

medaglia3 3° classificato al articoli concorso di Acquariofilia Facile

Un po' di Storia...


La classificazione dei Corydoras inizia negli ultimi anni del XVIII secolo.
Tanto per capirci, era l'epoca in cui Robespierre, in Francia, faceva rotolare teste nel Periodo del Terrore, dopo l'insurrezione contro Luigi XVI.

La stessa corrente di pensiero che aveva portato alla Rivoluzione Francese, ovvero l'Illuminismo, produsse notevoli sviluppi anche nella ricerca scientifica.
La Classificazione di Linneo, per fare un esempio, risale al 1753.

In quello stesso periodo, un medico e naturalista tedesco svolse un lavoro enciclopedico, che avrebbe gettato le basi della moderna scienza ittiologica.

Il suo nome era Marcus Elisier Bloch.Marcus Elisier Bloch (1723 - 1799)Nell'ambito di quella ricerca, fu proprio lui a descrivere un Corydoras per la prima volta.
Si trattava del Corydoras punctatus, trovato nei fiumi del Suriname e della Guyana. Era il 1794.

Corydoras punctatus (il primo Corydoras classificato)Era trascorso circa un secolo, da allora, quando i primi esemplari fecero capolino negli acquari degli appassionati.

Questo accadde anche grazie alla descrizione del Corydoras paleatus, nel 1842, da parte del naturalista inglese Leonard Jenyns...
Leonard Jenyns (1800 - 1899)...e del Corydoras aeneus, nel 1858, dallo statunitense Theodore Nicholas Gill.

Theodore Nicholas Gill (1837 - 1914)Dopo quei primi tre ne furono scoperti molti altri, come abbiamo già visto, ma pare che la loro classificazione sia ben lontana da essersi conclusa.

Tag: