Corydoras, tra acquario e natura

Scritto da Mr. Fix il . Postato in Pesci da fondo

medaglia3 3° classificato al articoli concorso di Acquariofilia Facile

Alimentazione


Cominciamo a ribadire, qualora fosse necessario, che il Corydoras non è un "pesce spazzino" o "pulitore", come erroneamente viene definito.

Anzi, approfitto per ricordare che non esiste nessun animale che possa chiamarsi "pulitore", né pesce, né lumaca, né crostaceo.
E' un termine che andrebbe eliminato dal gergo acquariofilo, ma purtroppo non è così; i Corydoras sono tra quelli che ricevono maggiormente tale appellativo.

Evitiamo, dunque, di metterli nell'acquario con l'idea che ci mantengano pulita la vasca, mangiando escrementi di altri pesci od altre amenità del genere.

Sono semplicemente pesci che si nutrono sul fondale.

Corydoras sul fondo alla ricerca di ciboVanno dunque sostentati, come qualsiasi altro abitante del nostro acquario.

Sono pesci onnivori.
In commercio si trovano diversi prodotti adatti a loro: Tubifex, Artemia, pastiglie vegetali affondanti, anche con spirulina... sono tutti alimenti che accettano volentieri.
Si cerca sempre di distribuirli in più punti, in modo che, anche in presenza di banchi numerosi, si assicuri un'adeguata alimentazione per tutti.

In caso di necessità, non disponendo di mangimi da fondo, si possono somministrare temporaneamente i fiocchi per gli altri pesci... con un piccolo trucco.
Mettete le scaglie in un bicchiere d'acqua ed agitatelo un po'; poi rovesciatelo in vasca da una ventina di centimetri d'altezza.Quei fiocchi affonderanno immediatamente, trasformandosi in mangime da fondo, fino al momento di capitare in negozio e procurarsi quello più adatto.

Una simpatica abitudine di questi pesci, durante la ricerca di cibo, consiste nell'aspirare sabbia per poi espellerla dalle branchie.
Questo comporta la necessità di un fondo sabbioso, di granulometria molto fine... ma è un argomento da trattare nel prossimo capitolo.

Tag: