Sfondo 3D per acquario in poliuretano

Scritto da MicMenca il . Postato in Bricolage

Prima fase: la base in poliuretano


Metodo 1: il piano di appoggio è un sacco per la spazzatura

Questo è sicuramente il modo più facile, veloce ed economico per realizzare lo sfondo.

Spruzziamo la schiuma su  di un sacco della spazzatura, ben steso sopra ad un tavolo.
La schiuma, una volta asciutta, si staccherà agevolmente (test effettuato prima di procedere).
Di contro avremo una parte posteriore irregolare e con grandi fori dovuti al processo di asciugatura del poliuretano.

Metodo 2: il piano di appoggio è un foglio in poliuretano

Procurandoci (in un qualsiasi magazzino edile ben fornito) un foglio in poliuretano espanso di 2 o 3 cm di spessore (a seconda del risultato finale che vorremo ottenere).
Mi raccomando: non styro-foam o polistirolo, deve essere lo stesso materiale delle bombolette.

Avremo una base liscia, che ci consentirà di adoperare meno schiuma (una bomboletta basterà) e di avere un lato posteriore perfettamente liscio che potremo attaccare con il silicone alla vasca.

Realizzazione

In questo momento non occorre essere precisi, siate “artistici”...
Basta dare un'idea di base, dell’estetica che vogliamo e delle dimensioni che ci occorrono, dato che poi lo modelleremo con il taglierino e la carta vetrata.
Dovremo aspettare almeno 48 ore, altrimenti internamente lo troveremo bagnato, un po' come una meringa... alla quale assomiglia pure...

Questo è il risultato (con il metodo 1):



Tag: