Stand/scrivania fai-da-te

Scritto da Willisuper25 il . Postato in Bricolage

Buongiorno, amici di Acquariofilia Facile.

Vorrei mostrarvi come costruire uno stand per il vostro acquario.

Nel mio caso, oltre allo stand ho costruito anche una scrivania angolare integrata.


Attenzione: l'autore e lo staff di Acquariofilia Facile non si assumono alcuna responsabilità in caso di errori di costruzione o di eventuali incidenti durante i lavori.


Preparate i pop-corn (o il mangime per pesci) e buttiamoci a bomba nel nostro progetto!

Manny

Primi passi

1) Scegliere il luogo ideale per la posizione dell'acquario. A questo proposito vi consiglio di leggere questa splendida guida: I primi passi per un acquario facile.

2) Decidete le dimensioni in base all'acquario e misurate lo spazio disponibile; cercate di prendere le misure nel modo più accurato possibile. Nel mio caso le misure dello stand saranno 170 cm (L) x 50 cm (P) x 72 cm (H); quelle della scrivania saranno 125 cm (L) x 60 cm (P) x 72 cm (H).

3) Scegliete che tipo di legno userete per la struttura e i pannelli del top. Io consiglio di utilizzare legno di abete o di pino per la struttura, in modo da avere costi contenuti e una struttura stabile. Per i pannelli scegliete in base al vostro gusto estetico; io ho utilizzato ancora legno di abete.

Materiale occorrente

Per la struttura sono necessari:

  • 8 listelli da 70 cm (le gambe principali);
  • 4 listelli da 170 cm (la struttura laterale principale);
  • 10 listelli da 50 cm (i supporti per le gambe);
  • 12 listelli da 48 cm (la struttura laterale e i supporti);
  • 1 pannello da 125 cm x 60 cm x 2 cm;
  • 1 pannello da 110 cm x 50 cm x 2 cm.

Tutti i listelli sono da 9,5 cm x 4,5.

Per risparmiare acquistate il listone più lungo che riuscite a trovare e fatevelo tagliare su misura; generalmente si trovano intorno ai 3 metri di lunghezza e quasi sempre il taglio è gratuito.

Servono inoltre:

  • viti per legno da 7 cm (per la struttura);
  • viti per legno da 1,5 cm (per le L del top);
  • 2 L di acciaio grandi (per le due gambe della scrivania);
  • 5 L di acciaio piccole (per collegare il pannello del top alla struttura).

Nota di Silver: è fondamentale che i tagli siano dritti e non a fetta di salame, come invece è facile che accada con spessori come questi.


A questo punto possiamo iniziare!

Il procedimento di montaggio

1) Come prima cosa... portiamo a casa tutto l'occorrente.

Markaf 1

2) Prepariamo lo spazio necessario per la realizzazione del progetto.

Markaf 3

3) Iniziamo a disporre la struttura laterale.
Usiamo 2 listoni da 170 cm e 2 da 48 cm per formare il rettangolo; fissiamoli con 2 viti per ogni lato esterno.

Ripetiamo il precedente passaggio in modo da creare due rettangoli uguali.

Markaf 5

5) Uniamo i due rettangoli con i listelli da 70 cm per ogni angolo e al centro del lato lungo.

Markaf 6

 Come vedete, non ho risparmiato sulle viti...

Markaf 9

Ed ecco il nostro basamento!

Markaf 10

6) Dopo aver realizzato lo scheletro della struttura, aggiungiamo i supporti che reggeranno la maggior parte del peso.
Sovrapponiamo quindi i listelli da 50 cm alle gambe principali come nella foto:

Markaf 11

7) Inseriamo anche orizzontalmente i supporti in corrispondenza delle gambe principali:

Markaf 13

Ed ecco la struttura finita:

Markaf 16

Uno dei più grandi rischi nel mondo acquariofilo è l'acquario che, magicamente e senza apparente ragione, si crepa allagando mezza casa.
La causa, il più delle volte, è una superficie non perfettamente livellata.
Anche un piccolo dislivello, infatti, può creare delle tensioni che, improvvisamente, fanno cedere la lastra di vetro.
Per questo motivo vi consiglio di utilizzare pannelli calibrati e levigati, quindi perfettamente lisci e omogenei.

Markaf 17

 

8) Applichiamo il primo top utilizzando delle L con viti da 1,5 cm.

Markaf 18

A questo punto lo stand vero e proprio è finito e potrà tranquillamente sostenere un acquario di 400/500 litri.
Avendo bisogno anche di una scrivania, ho deciso di unire allo stand la struttura descritta di seguito.

9) Attacchiamo il secondo pannello allo stand e alle ultime 2 gambe da 70 cm; per farlo utilizziamo le 2 L di acciaio grandi.

Markaf 22

10) Uniamo quindi il top della scrivania allo stand tramite le L piccole.

Markaf 23

Eccoci giunti alla fine.
Spero che questo progetto vi sia piaciuto e che sia fonte di ispirazione per nuove idee!

Posso ovviamente fornire tutte le informazioni e le foto che desiderate; posso anche inviare il progetto CAD.

Vi ringrazio per il tempo che mi avete dedicato e vi saluto con la fotografia della realizzazione utlimata:

Markaf 24

Un'ultima ma importante avvertenza: il basamento andrebbe trattato con impregnanti per impedire l'assobimento di umidità o, peggio, di perdite d'acqua causate da travasi maldestri o semplici lavaggi a terra. Con listelli di quelle dimensioni non c'è pericolo di deformazioni, ma sono sempre possibili antiestetiche macchie o formazioni di muffa negli angoli nascosti.

Markaf Impregnante

La stessa cosa vale per il top: sull'etichetta si legge chiaramente che, per un uso esterno, è consigliato un trattamento di protezione preventivo. Utilizzandolo per un acquario (quindi con probabile contatto con l'acqua) è importante trattare anche il ripiano con vernici impregnanti.

Ringrazio Silver per la preziosa supervisione.

Tag: