Ferro «potenziato»

Scritto da Cicerchia80 il . Postato in Fertilizzazione

Il metodo PMDD, solitamente proposto dal forum, prevede l'utilizzo di ferro chelato con EDDHA, ossia il CIFO S5 radicale.

Questo prodotto offre diversi vantaggi.

Il primo è che contiene una frazione non chelata, subito assimilabile dalle piante.

Un secondo vantaggio dell'S5 radicale è la possibilità di dosarlo con il «trucco dell'arrossamento», possibile solo con il chelante EDDHA.

S5 radicale

Ovviamente c'è anche uno svantaggio...

Ogni bustina di S5 radicale contiene 10 grammi di prodotto.
Di questi 10 grammi, il  6,5% è ferro; il che significa che ogni bustina contiene 0,65 g (650 mg) di ferro.

Prendiamo ora in considerazione la ricetta proposta dall'articolo.

Sciogliendo una bustina di S5 radicale in 500 mL d'acqua avremo 1,3 mg di ferro per mL.
Inserendo 10 mL di preparato nel solito ipotetico acquario da 100 litri apporteremo solo 0,13 mg/L di ferro.

Con il test del ferro e la collaborazione di diversi utenti abbiamo verificato la veridicità di questi calcoli.
Come si suol dire... i conti tornano.

RagioniereGarantisco io!!!

Insomma... inseriamo più ferro con il rinverdente...

Ora... la prima cosa che impariamo sul forum è:

Immagine

Bene, il mio, ad un certo punto... urlava!

Ferroooo!!!

Con il trucco dell'arrrossamento sono arrivato ad avere la vasca color vino, eppure... 

Markaf rosso cicerchiaFoto di Cicerchia80

... risultavo carente di ferro.

É una delle carenze più facili da individuare; per avere una conferma ho anche usato i test del ferro.
Ero proprio carente.

Ho scoperto che il mio acquario ha un consumo di ferro pari a 0,5 mg/L di ferro a settimana.
Non usando il rinverdente del PMDD, per soddisfare i bisogni del mio acquario da 300 litri avrei dovuto inserire circa 120 mL di Cifo S5 a settimana.

Insomma: il ferro introdotto con questo metodo può essere insufficiente per acquari esigenti, con piante rosse, abbondantemente piantumato ed illuminato.

Markaf Cicerchia 1Foto di Cicerchia80 (in questo caso il rosso che si vede in alto è il colore degli apici delle piante...)

Per un periodo sono andato avanti con il ferro chelato con DTPA, ma... senza poter utilizzare il comodissimo «trucco dell'arrossamento»!

Dovevo rassegnarmi a rinunciarvi???

Proprio nel momento del massimo sconforto... mi è venuto incontro quel genio di Lucazio00!

Lucazio00Foto di Lucazio00

Ecco la sua splendida idea!


Per aumentare la concentrazione di ferro possiamo aggiungere alla bottiglia con il CIFO S5 radicale 30 mL di un ferro chelato con DTPA al 6% p/p, densità relativa pari a 1,3 grammi/mL, quindi con 78 mg/mL di ferro.

In questo modo la concentrazione totale di ferro sarà di 6 grammi per litro: quello derivato dal CIFO S5 sarà circa il 20% del totale; il restante circa 80% verrà dal ferro chelato con DTPA .

Il risultato sarà quello di avere un'acqua meno colorata e con più ferro!

Infatti inserendo 10 mL di preparato nel solito ipotetico acquario da 100 litri apporteremo ben 0,6 mg/L di ferro.

A questo scopo possiamo usare il CIFO Ferro (chelato con DTPA).

CIFO Ferro

Possiamo trovare lo stesso prodotto con queste confezioni:

Ferri cifo

Ecco, quindi, la «ricetta potenziata» con ferro chelato con DTPA.

Per preparare 1/2 litro di «integratore di ferro potenziato» occorrono:

- 30 mL di ferro chelato con DTPA al 6% (CIFO Ferro o un analogo prodotto);
10 grammi di ferro chelato con EDDHA (1 bustina di S5 della CIFO);
acqua demineralizzata per arrivare 1/2 litro.


Possiamo anche utilizzare il COMPO Ferro liquido, che contiene ferro chelato con EDTA al 2%.

compo ferro liquido

Ma attenzione: per avere la stessa concentrazione del ferro chelato con DTPA al 6% bisogna inserirne tre volte tanto.


Se si acquista il ferro chelato con EDTA in polvere (molto più conveniente) è necessario fare le opportune porporzioni.

Il prodotto che sto testando in questo momento, ad esempio, contiene ferro al 13,3%.

NutriFeNutriFe Elios

Per ottenere una concentrazione di 6 grammi per litro metterò, in una bottiglia da 1/2 litro, una bustina di S5 radicale da 10 grammi (0,65 grammi di ferro) e i 17,69 grammi di ferro in polvere chelato con EDTA (2,35 grammi di ferro). In totale avrò, in mezzo litro d'acqua, 3 grammi di ferro.


Usando la «ricetta potenziata», il «trucco dell'arrossamento» funzionerà comunque, ma la quota di ferro immessa sarà quasi 5 volte di più.

Ovviamente questa «pozione magica» vale solo per chi vuole coltivare piante estremamente difficili, oppure avere venti o più specie diverse in acquario.

Druido

I questi casi le possibilità sono due.

La prima è quella di rivolgersi a prodotti commerciali... rischiando di non ottenere i risultati sperati.

La seconda è l'Acquariofilia Facile: cercare di capire i bisogni dell'acquario e agire di conseguenza.

É stata proprio questa impostazione che mi ha aiutato a capire che l'S5 radicale non era adatto al mio caso; e, con l'aiuto di Lucazio00, ho trovato una soluzione ad hoc!