Vescica natatoria: cure e prevenzione

Scritto da Jovy1985 il . Postato in Acquariologia generale

medaglia3 3° classificato al articoli concorso di Acquariofilia Facile

Cos'è la vescica natatoria?

La vescica natatoria è un organo membranoso, che contiene al suo interno dei gas (ossigeno, azoto, anidride carbonica e piccolissime quantità di argon) ed è situato al di sopra della maggior parte degli organi interni dell'animale.

Ha come funzione principale quella di regolare il galleggiamento del pesce.

Nella seguente immagine è rappresentata l'anatomia interna di un Pesce Rosso Oranda:

Anatomia interna di un Oranda

E' rilevante far notare che la vescica natatoria ha una stretta correlazione con i vasi sanguigni, specialmente i capillari che la circondano, dato che questi facilitano la diffusione dei gas attraverso la membrana.

Il pesce può regolare a piacimento la quantità di gas presente, svuotando o riempiendo la vescica natatoria, per salire o scendere in acqua; questo naturalmente permette al pesce ampie possibilità di manovra in acqua.

Questo organo è molto simile ad un galleggiante: quando si sgonfia il pesce va giù; quando si gonfia, riempiendosi di gas, il pesce risale.

Nei Carassi inoltre, la vescica natatoria comunica con l'esofago tramite il Condotto Pneumocistico.
Questo "tubo", permette una ulteriore regolazione nell'assetto del pesce, facendo fuoriuscire il gas attraverso il tubo digerente.

I Pesci rossi possiedono anche un ulteriore condotto, chiamato Apparato di Weber, che collega l'orecchio alla vescica natatoria, questo consente di migliorare la ricezione dei suoni.

La vescica natatoria piena di gas, capta le vibrazioni sonore che si verificano in acqua, e tali vibrazioni si muovono attraverso la catena di ossicini che costituisce l'apparato di Weber, fino ad arrivare al labirinto.

Tag: