I mille colori dei pesci

Scritto da Tsar il . Postato in Acquariologia generale

medaglia3 3° classificato al articoli concorso di Acquariofilia Facile

Ammettiamolo... quei colori sgargianti su guppy, ramirezi, discus, ciclidi africani, ecc. ecc.... è stato il motivo principale, per molti di noi, che ci ha fatto avvicinare all'acquariofilia.
Basta andare in un qualsiasi acquario pubblico, per notare che la maggior parte dei visitatori sono attratti da due tipi di vasche: quella con i pesci più grossi o cattivi e quella con i pesci più colorati.
Osservate questa immagine pubblicitaria del Sea Life:

Non potendo ospitare, in casa, squali e loro simili, non è un caso se il mercato acquariofilo si sia orientato verso specie coloratissime e di piccole dimensioni, facilmente adattabili alla vita in cattività.

La maggior parte degli acquariofili vuole specie colorate.
Ma come mai questi animali hanno sviluppato, in milioni di anni, livree così appariscenti e uniche?

Symphysodon discus

E' quello che mi propongo di raccontare in questo articolo.
Sarà un viaggio che ci porterà in ogni parte del globo, alla ricerca del significato del colore nei pesci, del loro linguaggio e delle loro tecniche di sopravvivenza.
Lo scopo dell'articolo non sarà solo didattico, vedremo anche come migliorare la colorazione dei nostri ospiti in acquario, ne scoprirete delle belle.

Tag: