L'alcoolatura d’aglio

Scritto da Giovanni61 il . Postato in Acquariologia generale

Conclusioni

Eventuali interventi dopo la cura

Non sono necessari cambi d’acqua durante la cura; consiglio tuttavia di pulire la prima parte del filtro o la prima spugna dopo due o tre giorni dal completamento della terapia.

In casi di emergenza è anche molto utile strofinare il mangime in pellet nello spicchio d'aglio spaccato a metà e poi somministrarlo.

Consiglio inoltre di utilizzare l’alcoolatura a scopo preventivo tre volte al mese con una dose minima.

Avvertenze

Trattare l'alcoolatura d'aglio con le stesse attenzioni che si hanno nei confronti della bottiglia d'alcool (è infiammabile e nocivo se ingerito).

index

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Ringraziamenti

Ringrazio il forum, lo staff e tutti gli utenti che hanno partecipato alla redazione di questo articolo, in particolare Diego, Francescofabbri e Lauretta.
Sono davvero grato al forum per le possibilità d’imparare che ho avuto e per quelle che avrò.
Chi lo volesse può iscriversi gratuitamente cliccando questo link.

Tag: