Un tuffo nella parte salata - Acquario marino

Scritto da Aleph0 e Robi.c il . Postato in Acquariologia generale

Rocce vive

Le rocce vive sono il cuore del nostro reef, la chiave del successo, ciò che fa la differenza tra un acquario marino di barriera e un «biotopo porto di Genova»...

Ecco, ci siamo capiti.

Sono imprescindibili in un acquario gestito con metodo berlinese, e un valido aiuto in un DSB.

Perchè sono così importanti?

Semplicemente perché sono il nostro filtro!

Sì, perché nelle rocce sono presenti due tipi di batteri: quelli aerobi sulla superficie e quelli anaerobi al loro interno.
Per questo è importante che siano porose: più porosità = più batteri; più batteri = meno inquinanti.

I batteri aerobi, quelli sulla superficie delle rocce, trasformano gli NO2- in NO3-, e sono gli stessi che abbiamo nel dolce; gli anaerobi, ovvero quelli che sono all'interno delle rocce, usano l'ossigeno della molecola NO3- e la trasformano in N2, che è un gas e che verrà liberato in aria.
Per questo motivo serve un buon movimento superficiale dell'acqua e un acquario aperto: in questo modo completiamo il ciclo dell'azoto eliminando anche gli NO3-.

Come distinguere le rocce utili da quelle inutili?

Le rocce devono essere colorate: si devono vedere segni di vita, alghe coralline e alghe calcaree viola, piccoli invertebrati e incrostazioni di vario tipo. Non devono essere dei sassi grigi e basta: una roccia bella colorata è una roccia viva.

Devono essere porose, molto porose; quindi leggere.

Non devono puzzare: devono avere un odore tutto sommato gradevole o, al massimo, non averne affatto.

RocceRocce vive, porose, leggere e con incrostazioni di alghe coralline

Attenzione: nelle rocce potrebbero esserci anche degli ospiti indesiderati, ad esempio aiptasie, anemoni majano, eunici, nudibranchi...

indesideratiAiptasie e Majano

Quando le acquistiamo spendiamo qualche minuto per verificare la loro assenza.

Le rocce si possono acquistare sia da privati sia in negozio; il costo va dai 6 €/kg dei privati ai 15 €/kg dei negozi.
Acquistando le rocce dai privati è sempre meglio verificare il motivo per cui stanno smantellando l'acquario: potrebbero farlo a causa di una infestazione di alghe, parassiti o quant'altro.

DesidetatiVermocane, Ofiura, Copepodi e Discosomi: non daranno problemi al nostro acquario

Meglio evitare di portarsi a casa rocce che hanno assorbito inquinanti o che sono infestate da parassiti, eunici o planarie... 

Tag: