Proserpinaca palustris - Un po' di rosso in acquario

Scritto da Rox il . Postato in Piante per acquario ed alghe

Conclusioni

Dunque... cos'abbiamo capito, finora, sulla Proserpinaca palustris?

Innanzitutto, si adatta a qualsiasi temperatura, luce, acidità e durezza; magari cambia il proprio aspetto, ma riesce comunque a sopravvivere e svilupparsi.

Inoltre, le sue trasformazioni ci consentono, con un po' di esperienza, di rinunciare a parecchi dei nostri test per acquaristica.

  • La dentellatura delle foglie è un ottimo indicatore di acidità.
  • La mancanza di colore rosso, sotto luce intensa, ci indica che abbiamo nitrati alti.
  • La velocità di crescita, unita al pearling di cui è capace, ci dice se la CO2 è sufficiente.
  • Il colore dello stelo segnala la presenza di ferro, oppure la sua carenza.

A tutto questo, dobbiamo aggiungere che contrasta alghe e cianobatteri, più di qualsiasi altra pianta studiata fino ad oggi.

Il suo unico, vero limite, è la scarsa diffusione in commercio.
Ma ho il sospetto che questo articolo contribuirà ad aumentarne le richieste, presso i negozianti italiani...

Tag: