Filtri Juwel BioFlow One e BioFlow 3.0

SCHEDA

Scritto da Bolla&paciuli il . Postato in Tecnica in acquario

Juwel BioFlow One

Presentazione

Il filtro BioFlow One della Juwel è adatto ad acquari sino ad 80 litri.

bioflow.PNGJuwel BioFlow One

Ha dimensioni ridotte e il suo fissaggio alla vasca avviene mediante ventose; questo consente di adattarne il posizionamento in vasca e di poterlo asportare completamente nel caso si desiderasse (o dovesse) sostituirlo, o per manutenzioni eccezionali.

Il filtro fornito in abbinamento agli acquari Primo 60 e 70 ha anche il riscaldatore da 50 W integrato, anche esso asportabile.

All’interno del filtro sono presenti due spugne a grana fine.

La portata della pompa è pari a 300 litri/ora; in uscita è presente un beccuccio con venturi che consente di prelevare aria dalla superficie dando luogo ad un aereatore a portata regolabile nella zona alta della vasca.

Commenti

Se volessimo aggiungere dei cannolicchi dovremmo:

1) spostare il riscaldatore all’esterno del filtro;

Bioflow in acquario

2) collocare al suo posto le due spugne a grana fine;

3) dedicare ai cannolicchi lo spazio originariamente riservato a queste spugne.

Set upRappresentazione schematica del set-up: in bianco area cannolicchi, in blu area spugna fine


Il beccuccio con venturi può essere facilmente utilizzato per l’immissione di CO2.
È opportuno direzionare il getto verso il basso per limitare le dispersioni di anidride carbonica.


Nell'acquario da 70 litri, se la differenza di temperatura tra l'ambiente e l'acqua dell'acquario è di una decina di gradi o più, il riscaldatore è sottodimensionato. Meglio aggiungerne un secondo, o sostituirlo con uno più potente (75-100 W).


La pulizia della pompa e del filtro è piuttosto agevole.
Consigliamo comunque di utilizzare due mani per l'apertura del vano; il filtro, ancorato al vetro mediante ventose, può spostarsi anche con pressioni modeste.


La rumorosità del sistema è molto bassa.

Tag: