Lampada UV in acquario dolce e marino

Scritto da Diego & Gery il . Postato in Tecnica in acquario

Impianto per

UV-C

Descriviamo ora l'impianto UV-C per acquari.
Noi ci soffermeremo sulla tipologia più diffusa e tipica di questi impianti.

Ovviamente non è l'unica: esistono anche modelli differenti.
Ad esempio, lampade UV integrate direttamente nei filtri interni od esterni; o scatolati con lampada UV e pompa integrati.

Struttura tipica di un impianto UV-C

La struttura di un tipico impianto UV-C è la seguente.

Innanzitutto abbiamo un contenitore, solitamente in plastica o in metallo, opportunamente oscurato per non far passare i raggi UV-C.

Sul contenitore sono solitamente previsti un tappo avvitabile - per poter inserire e rimuovere la lampada UV-C - e due ugelli ai quali collegare i tubi di circolazione dell'acqua.

Contenitore UV

All'interno del coperchio è presente anche la componentistica elettronica necessaria (ballast) per il funzionamento della lampada UV-C.

Un'ampolla di quarzo impedisce che la lampada entri a contatto con l'acqua.
Viene usato il quarzo al posto del più economico vetro poiché quest'ultimo bloccherebbe i raggi UV-C, annullando l'effetto della lampada e rendendo inutile l'impianto.

UV Quarzo Lampada

Nella foto qui sopra vediamo «l'esploso» dell'impianto UV-C:

  • in alto, il contenitore, in plastica opaco, che conterrà il tutto, proteggendo l'utilizzatore dai raggi UV-C;
  • in alto a destra il coperchio, con gli attacchi e l'elettronica per l'alimentazione della lampada;
  • al centro l'ampolla in quarzo, con le guarnizioni (di colore rosso) per la tenuta stagna a protezione della parte elettrica;
  • in basso abbiamo la lampada germicida.

Circolazione dell'acqua

Solitamente le lampade e i contenitori non sono provvisti di pompe per far scorrere al loro interno l'acqua da filtrare.
Sarà quindi necessario usare una pompa esterna.

  • Se l'acquario è dotato di filtro esterno, è probabilmente possibile collegarsi direttamente ad esso e sfruttare il suo flusso d'acqua.
  • Se il filtro esterno non è presente o non ci si può o vuole collegare, si può usare una pompa di movimento o una pompa per filtri interni, collegata alla lampada mediante due spezzoni di tubo di sezione appropriata.

MicromegaPompa per filtro interno

In entrambi i casi è fondamentale valutare se la portata è adeguata: il flusso non deve essere né troppo alto, né troppo basso.

La pagina segente renderà tutto più chiaro.

Tag: