Aiuto ad un neofita

I vostri acquari sotto le stelle

Moderatori: cuttlebone, Robi.c

Avatar utente
For
Moderatore Globale
Messaggi: 4138
Iscritto il: 06/02/16, 1:44
Profilo Completo

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di For » 07/06/2016, 15:20

Ok devo sparare la cavolata...: ma il riscaldatore per laghetto non esiste? Perché l'acqua non scenda sotto i 10 gradi? Forse c'è un problema di evaporazione? :-?
Da piccolo avevo un acquario, ma nonostante cambiassi l'acqua tutti i giorni i criceti continuavano a morire 8-|

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42
Profilo Completo

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di enkuz » 09/06/2016, 14:59

MatteoR ha scritto:
enkuz ha scritto:Importante: sono omeomorfi? sono gli unici che sopravvivono con temperature prossime allo zero (provato sulla mia pelle con temperature a +1° quest'inverno).
Verificalo!
Enkuz, pure gli eteromorfi non hanno problemi
Ti sbagli Matteo, gli eteromorfi possono avere problemi con temperature prossime allo zero, è meglio non rischiare.

Il pesce rosso da laghetto DOC è il cometa oppure lo shubunkin oppure il pesce rosso comune ma pur sempre omeomorfo.

L'eteromorfo, all'esterno in inverno, '' può '' avere problemi nel caso in cui le temperature siano molto fredde e magari pure per tempo prolungato.

Ovviamente parliamo di temperature di pochissimi gradi sopra lo zero, quelle che invece non danno nessun problema alle varietà omeomorfe (che sono più resistenti in generale).


:-h

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42
Profilo Completo

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di enkuz » 09/06/2016, 15:04

For ha scritto:Ok devo sparare la cavolata...: ma il riscaldatore per laghetto non esiste? Perché l'acqua non scenda sotto i 10 gradi? Forse c'è un problema di evaporazione? :-?
Io ho un riscaldatore ''di emergenza'' nel mio pond.
Quest'inverno l'ho acceso per qualche ora durante il periodo in cui ho visto il termometro dell'acqua scendere fino a +0.5°

Non volevo ritrovarmi i pesci congelati al mattino... visto che nel mio caso la profondità della vasca è ridotta (45cm) così l'ho acceso per un'oretta nel corso di un paio di sere ''in totale''.

L'ho fatta salire fino a + 2° e poi l'ho spento.

Un comune riscaldatore da acquario che non utilizzavo più.

Perchè devi tenerla sopra i 10°?

;)

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2659
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Profilo Completo
Contatta:

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di MatteoR » 09/06/2016, 15:10

enkuz ha scritto:Ti sbagli Matteo, gli eteromorfi possono avere problemi con temperature prossime allo zero, è meglio non rischiare.
Non voglio aprire una polemica... ma leggo spesso di questi "problemi" che avrebbero gli orifiamma in esterna. Precisamente, quali sono nel dettaglio? Sono sempre pesci rossi Enkuz, sono solo più goffi ;) Se non mi credi, ti dico pure che nel mio gruppo di Bonsai Pond siamo decine ad avere eteromorfi da anni in laghetto, animali molto più sani e longevi di quelli tenuti in acquari ben riscaldati :D

Ovviamente parliamo di temperature di pochissimi gradi sopra lo zero, quelle che invece non danno nessun problema alle varietà omeomorfe (che sono più resistenti in generale)
Un laghetto ben realizzato mantiene sul fondo circa 4°C, indipendentemente dalla temperatura dell'aria. Se ci sono "quasi" 0°C, il pericolo è reale per qualunque pesci tu stia ospitando, significa che la profondità è insufficiente ed esiste il rischio che si formi un unico blocco di ghiaccio letale. Ad esempio le pompe di ricircolo andrebbero spente, in modo da far stratificare l'acqua e mantenere così meno fredda quella più bassa.
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42
Profilo Completo

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di enkuz » 10/06/2016, 12:01

Matteo, abbiamo l'obbligo di specificare queste cose. Io parlo di temperatura di pochissimi gradi sopra allo zero (io ma anche Alessandro ci siamo arrivati) ed in QUESTE di condizioni gli eteromorfi sono più delicati.

Non si parla di 4° ma 1/2°.

I miei rossi sono sopravvissuti con le temperature sopra indicate, il mio pond è profondo 45cm, la pompa era spenta ed il ghiaccio aveva raggiunto i 5 cm ( da qui a ghiacciare tutto mancava ancora un eternità).

Ci sono molti utenti con profondità relativamente basse (come il mio caso) ed io a tutte queste persone mi sento in obbligo di sconsigliare pesci rossi eteromorfi (a meno che di vivere al caldo come in buona parte del sud).

Avatar utente
Jovy1985
Moderatore Globale
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53
Profilo Completo

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di Jovy1985 » 10/06/2016, 14:47

Io posso dire che Fantail e Telescopio vivono bene anche all'aperto ;) però parlo di sud italia.

Andando a nord,le temperature sono sicuramente più rigide..ma vicino lo 0,non credo dovrebbero aver problemi.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2659
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Profilo Completo
Contatta:

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di MatteoR » 10/06/2016, 15:11

enkuz ha scritto:Ci sono molti utenti con profondità relativamente basse (come il mio caso) ed io a tutte queste persone mi sento in obbligo di sconsigliare pesci rossi eteromorfi (a meno che di vivere al caldo come in buona parte del sud).
Sono d'accordo. Quando parlo di laghetti, in modo superficiale intendo già che siano realizzati in modo totalmente sicuro, ovvero con giusta profondità e per avere almeno 4°C sul fondo. E' il limite di sicurezza presente in tutti i bacini naturali :)
Sicuramente nei pond " fuori limite sicurezza", dove 1°C fa la differenza tra blocco di ghiaccio e stato liquido... sarei più restio anche io a consigliare orifiamma, e forse anche comuni temo :-??
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 28930
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 10/06/2016, 15:26

Però nessuno mi risponde a me ~x(

A meno 20 prendo in considerazione la brace???
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
GiuseppeA
Ex-moderatore
Messaggi: 8486
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Profilo Completo
Contatta:

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di GiuseppeA » 10/06/2016, 17:37

Con quella temperatura credo che dovrai prendere in considerazione un ricovero invernale..sia per piante che per pesci. :-? :-?
Sii come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la voglia di riprovarci... J. Morrison

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2659
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Profilo Completo
Contatta:

Re: Aiuto ad un neofita

  • Cita

Messaggio di MatteoR » 10/06/2016, 19:20

cicerchia80 ha scritto:A meno 20 prendo in considerazione la brace???
No, il carassio viene meglio in padella o al forno.

Seriamente, davvero hai -20°C in inverno? Non ti credo legume. Io conosco una persona che vive in località della tundra e potrebbe esserti d'aiuto... ma... :ymdevil:

Meno pensieri Vittò ;)
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti