Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

I vostri acquari sotto le stelle

Moderatori: trotasalmonata, Pinny

Avatar utente
MitisFeles
star3
Messaggi: 72
Iscritto il: 08/02/21, 19:04

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di MitisFeles » 06/07/2021, 21:59

Ciao a tutti, finalmente mi trovo a scrivere in questa sezione (che poi era il motivo per cui mi sono iscritta a questo forum).
Volevo trovare una sistemazione definitiva ai miei tre carassi omeomorfi (di cui un cometa), ma non avevo un giardino a disposizione.
Il problema è stato risolto in questi giorni perché i miei genitori mi hanno concesso una parte del giardino di casa loro, rimasta vuota perché è stato necessario abbattere alcuni alberi. Mi piace pensare siano stati contagiati dal mio entusiasmo, ma non escludo siano stati mossi a compassione dal mio acquario poveraccio nella Samla da 130 L =))
photo_2021-07-06_12-53-23.jpg
Dopo alcune considerazioni a livello economico ed estetico ho deciso di fare un investimento e acquistare un laghetto preformato da 500 litri che sono andata a prendere oggi.
Abbiamo individuato una parte del giardino che resta in ombra fino al primo pomeriggio e con papà stiamo studiando come sistemare la vasca. L'intenzione comunque è di interrarla solo in parte e coibentare e rivestire quello che esce.
Per quanto riguarda la parte fondamentale, ovvero le piante, ho già una quantità spaventosa di falso papiro che devo "solo" distribuire in vasetti forati. Ho ceratofillo dalla vasca dove ora stanno i carassi, ma non è tantissimo (sono tipo due steli lunghissimi, ma hanno cominciato ad infittirsi solo di recente) quindi sto valutando se procurarmi qualche altra potatura da altre persone, e vorrei mettere anche una ninfea nana e qualche pianta palustre che fiorisca, come gli iris pseudacorus.
Ho inoltre mezzo sacco da 25 kg di lapillo vulcanico da usare come fondo (l'altro mezzo è nella Samla per ora).
Dimentico qualcosa? Sono abbastanza preoccupata in realtà perché da me (campagna romana) fa caldissimo e temo possa rendere più difficile alle piante partire e adattarsi e quindi non poter collocare i carassi in tempo per adattarsi prima del freddo invernale. Però è anche vero che con i chiari di luna che ha la mia vita ultimamente l'anno prossimo potrei non avere la testa e il tempo per dedicarmi ad un lavoro del genere.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 2946
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Pinny » 06/07/2021, 23:02

Ciao, benvenuta :-h
Da quello che hai descritto, hai tutto l'occorrente per un ottimo lavoro. Quando lo scavo sarà pronto, ti consiglio di proteggere il fondo esterno del laghetto, con un materiale isolante. Puoi usare dei fogli di polistirene ad alta densità, un tappetino da fitness, feltro o qualsiasi cosa che ti trovi. Le piante che dici di avere vanno bene. Il cerato crescerà velocemente, aggiungerei qualche galleggiante, all'inizio per ombreggiare la superficie e contrastare la formazione delle alghe, poi, quando la ninfea avrà coperto con le sue foglie il laghetto, è meglio eliminarle, se non ci penseranno i carassi, per evitare l'anossia ai pesci. Nei miei pond, inserisco sempre le Daphnie, mantengono l'acqua limpida, ma quando inserirarai i pesci le mangeranno. Di lapillo ne puoi mettere poco, per l'insediamento dei batteri, anche perchè, se dovrai pulire il laghetto, ti faciliterai il lavoro ;)
Io sono a tua disposizione, se hai qualche dubbio, e aspetto le foto che documentano il vostro lavoro :-h
Questi utenti hanno ringraziato Pinny per il messaggio:
MitisFeles (07/07/2021, 10:26)
Pinella

Abitua il tuo intelletto al dubbio e il tuo cuore alla tolleranza.

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 8490
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Fiamma » 07/07/2021, 2:00

:ymapplause:
Io lo interrerei tutto, sia per un fattore estetico che per poter mettere delle piante intorno come bordura.
Solo un appunto: vedo un albero vicino, se è un albero che perde le foglie in inverno potrebbe essere un problema perché potrebbero esserci più foglie che cadono in acqua di quante il laghetto possa smaltire, con conseguente inquinamento dell'acqua.

Avatar utente
MitisFeles
star3
Messaggi: 72
Iscritto il: 08/02/21, 19:04

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di MitisFeles » 07/07/2021, 10:57

Intanto grazie tantissimo per i consigli!
Pinny ha scritto:
06/07/2021, 23:02
Nei miei pond, inserisco sempre le Daphnie, mantengono l'acqua limpida, ma quando inserirarai i pesci le mangeranno.
Buono a sapersi! (Fra l'altro le trovo di una pucciosità bestiale) come posso procurarmele?
Pinny ha scritto:
06/07/2021, 23:02
[...] aggiungerei qualche galleggiante, all'inizio per ombreggiare la superficie e contrastare la formazione delle alghe, poi, quando la ninfea avrà coperto con le sue foglie il laghetto, è meglio eliminarle, se non ci penseranno i carassi, per evitare l'anossia ai pesci.
Volendo ho già della Pistia nella vasca dei carassi che al momento viene smangiucchiata senza pietà (ma si ostina a stolonare), potrebbe andare bene?
Fiamma ha scritto:
07/07/2021, 2:00
:ymapplause:

Solo un appunto: vedo un albero vicino, se è un albero che perde le foglie in inverno potrebbe essere un problema perché potrebbero esserci più foglie che cadono in acqua di quante il laghetto possa smaltire, con conseguente inquinamento dell'acqua.
Si tratta di una magnolia, per fortuna non resta mai nuda, perde un po' di foglie durante tutto l'anno. Ho messo in conto di dedicare regolarmente un po' di tempo a togliere le foglie che cadono nel laghetto.

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 2946
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Pinny » 07/07/2021, 16:16

MitisFeles ha scritto:
07/07/2021, 10:57
come posso procurarmele?
Vai nella sezione "Mercatino" sul forum, cerca "Cibo vivo", io se non ricordo male le ho acquistate da merk, ma anche altri le vendono.
MitisFeles ha scritto:
07/07/2021, 10:57
ho già della Pistia nella vasca dei carassi
La pistia va bene, in questo momento, in inverno muore, con le basse temperature, se prima non ci penseranno i carassi :)
Pinella

Abitua il tuo intelletto al dubbio e il tuo cuore alla tolleranza.

Avatar utente
MitisFeles
star3
Messaggi: 72
Iscritto il: 08/02/21, 19:04

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di MitisFeles » 17/07/2021, 15:25

Torno con aggiornamenti:
photo_2021-07-12_17-49-54.jpg
photo_2021-07-12_17-49-53.jpg
Papà ha escogitato questa soluzione ibrida per il laghetto, praticamente in parte abbiamo fatto lo scavo, in parte ha usato blocchetti e terra per creare una specie di collinetta che ha poi ricoperto con un rotolo di prato pronto.
Ho sistemato i vasetti di falso papiro tutto attorno alla vasca, ho lasciato soltanto un settore libero per sporgermi più comodamente sull'acqua, ho piazzato il vaso con la ninfea (una talea donata da una mia cara amica che la tiene in una tinozza in giardino), due lunghi rami di ceratofillo e un po' di pistia. Nelle foto c'è anche una Canna indica, regalata sempre dalla mia amica, ma abbiamo deciso quasi subito che non era il caso di tenerla lì e l'abbiamo piantata in piena terra (dove ha anche fiorito)
photo_2021-07-17_15-25-04.jpg
Questo qualche giorno fa. Ad oggi i falsi papiri hanno nuove foglie ed alcuni dei vasi hanno già qualche radice che spunta fuori, la ninfea (che era solo una matassa di radici e rizoma) sta mettendo una foglia e le pistia stanno crescendo. L'acqua però ha cominciato a diventare torbida e c'è una quantità spaventosa di diatomee, c'è proprio lo strato spesso tipo polvere! Hanno coperto persino il ceratofillo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 2946
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Pinny » 17/07/2021, 16:03

Bravi, avete fatto un ottimo lavoro :ymapplause: :ymapplause:
Non sei riuscita a procurarti le Daphnie?
Le alghe spariranno appena le galleggianti si riproduranno, oscurando la superficie, le ninfee avranno messo nuove foglie e le palustri inizieranno a depurare. Devi avere pazienza, e vedrai che il laghetto troverà il suo equilibrio e l'acqua tornerà limpida. Le Daphnie ti avrebbero aiutato :-??

Aggiunto dopo 1 minuto 46 secondi:
Diventerà ogni giorno più bello, documenta l'evoluzione, se ti va :-h
Questi utenti hanno ringraziato Pinny per il messaggio:
MitisFeles (19/07/2021, 16:57)
Pinella

Abitua il tuo intelletto al dubbio e il tuo cuore alla tolleranza.

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 8490
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Fiamma » 17/07/2021, 18:45

Interessante la cortina di falso papiro tutto intorno, sicuramente aiuterà anche a fare ombra perché viene bello alto, l'unica cosa, è decisamente invasivo, ogni tanto sfoltiscilo e dai una potata anche alle radici se vedi che diventano un groviglio enorme ( se ne parla la prossima primavera comunque :D)
La canna indica è magnifica, anche lei si riproduce facilmente e sforna fiori tutta l'estate :x
Questi utenti hanno ringraziato Fiamma per il messaggio:
MitisFeles (19/07/2021, 16:57)

Avatar utente
MitisFeles
star3
Messaggi: 72
Iscritto il: 08/02/21, 19:04

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di MitisFeles » 19/07/2021, 16:57

Pinny ha scritto:
17/07/2021, 16:05
Non sei riuscita a procurarti le Daphnie?
Purtroppo no, la persona che ho sentito con questo caldo non le spedisce. :(

Ho deciso di prendere qualche altra pianta, mia mamma si è innamorata della Pistia e ne voleva mettere di più, ma ho preferito optare per piante più resistenti al freddo e ho deciso di buttarmi sull'azolla e sull'hippuris, oltre a prendere altro ceratofillo. Comunque la pistia sta crescendo a vista d'occhio, ha cominciato a stolonare di brutto. Nelle mie vasche non se la cava così bene: probabilmente nel caridinario ha troppo poco da mangiare e dai carassi invece era lei la portata principale =))

Oggi ho beccato lui sul bordo della vasca, credo fosse lì per gli insetti che trafficano sulla superficie del laghetto.
photo_2021-07-19_16-43-04.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 2946
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Comincia l'avventura del minipond (non troppo mini)

Messaggio di Pinny » 19/07/2021, 17:16

MitisFeles ha scritto:
19/07/2021, 16:57
Purtroppo no, la persona che ho sentito con questo caldo non le spedisce
Immaginavo, ottima l'idea di aggiungere altre piante.
La Pistia è molto bella, peccato che non resiste al freddo.
Il geco è attirato dagli insetti, ha già avuto un incontro ravvicinato con un gatto, ha perso la coda x_x
Pinella

Abitua il tuo intelletto al dubbio e il tuo cuore alla tolleranza.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite