Nuovo Mini Pond - Medaka e...

I vostri acquari sotto le stelle

Moderatori: trotasalmonata, Pinny

Rispondi
Avatar utente
mammut
star3
Messaggi: 145
Iscritto il: 07/03/21, 21:22

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di mammut » 10/01/2024, 23:44

Ciao ragazzi.
Da alcuni mesi ho in mente di allestire un piccolo pond su un balcone di casa..
Tutto per colpa di una fiera di quasi anno fa dove acquistai un falso papiro incuriosito e lo rinvasai e lo posizionai in all'interno di un secchio. Probabilmente, se al posto del secchio avessi messo un barile, l'avrebbe riempito di radici.. Ha avuto una crescita impressionante.
Preso dalla smania alla fiera di Cremona di Ottobre acquistai alcuni Medaka con l'intento di creare un piccolo Pond ma la stagione invernale ormai alle porte e ho capito non essere una buona idea. Li ho quindi in una vaschettina momentanea con della vegetazione.
Alcuni dubbi mi assillano e non riesco a trovare risposte concrete.
Vorrei cercare di arrivare in primavera pronto con tutto il necessario e con qualche conoscenza in più.

Chiedo un appoggio e se possibile alcune risposte.
Principalmente i miei dubbi ad oggi sono:
- AVVIAMENTO: in quale mese sarebbe ideale avviare il mini pond?
- FILTRAGGIO: gli acquari han bisogni di filtro, anche se non sempre necessario, i pond sono esenti da ciò?
- MATURAZIONE: da quanto capito i pond sono quasi tutti senza filtro quindi quale sarebbe il ciclo corretto di maturazione?
- FONDO: necessario o non necessario?
- ILLUMINAZIONE E POSIZIONE: abito al secondo piano e ho balconate di 1 metro su 3 lati della casa. Sud, Ovest, Nord. A sud la vedo improponibile poichè in piena estate batte il sole per tutto il giorno e non c'è modo di ombreggiarlo, farei un minestrone di piante e pesci, credo. Ci sarebbe però una zona sempre a Sud, parzialmente schermata da un muro in cui prende il sole dal mattino alle 12 circa. Ovest? Nord? Quale potrebbe essere la miglior posizone?
- RABBOCCHI: in acquario è ovviamente necessario rabboccare l'acqua evaporata con acqua demineralizzata per evitare che i valori vadano alle stelle. Posso immaginare lo stesso per il pond ma non vorrei consumare quintali di acqua con l'osmosi inversa. Non avendo per ora la possibilità di recuperare l'acqua piovana come procedere? Acqua di rubinetto e conducibilità alle stelle?
- CAMBI ACQUA: necessari?
- PIOGGIA: essendo posizionato su un balcone rimarrà coperto dalla intemperie (nubifragi a parte)
- FAUNA: ovviamente i Medaka che ho gia in casa. In aggiunta a questi pesciolini cosa si potrebbe inserire che regga l'inverno?
- FLORA: ho gia il falso papiro e credo possa andare anche se è veramente ingombrante e in piena estate si beveva 3 o 4 litri alla settimana. Altre piante effettivamente utili e esteticamente interessanti?
- DIMENSIONI E TIPO DI VASO: senza avere sul balcone 200 litri di mastello ho trovato vasi interessanti dai 50 ai 100 litri anche esteticamente piacevoli da esterno, immagino che piu grande sarà meglio sarà ma nel caso fosse contenuto come dimensioni quali rischi si possono correre?
- ISOLAMENTO VASO: è necessario isolare dal freddo e dal caldo? Sono in provincia di Brecia e negli ultimi anni ha fatto veramente pochi giorni in prossimità dello 0. vedo piu preoccupante il sole d'estate che può cuocere gli abitanti.. oppure sono solo fissazioni?

Ecco tutto... Per ora ho solamente​ @-) ​:-t questi pochi dubbi.
Per alcuni posso immaginare gia la risposta, per altri non riesco a capire..
Vi ringrazio infinitamente per l'aiuto.
Una buona serata.

 

Avatar utente
Scardola
Top User
Messaggi: 2143
Iscritto il: 27/11/13, 14:03

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di Scardola » 11/01/2024, 10:32

​Ho avuto anche io un mini pond, con Medaka, per qualche anno su un balcone al terzo piano di un palazzo a Roma,
provo a rispondere.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44
- AVVIAMENTO: in quale mese sarebbe ideale avviare il mini pond? Adesso va benissimo.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- FILTRAGGIO: gli acquari han bisogni di filtro, anche se non sempre necessario, i pond sono esenti da ciò? Pond con Medaka, piante anche galleggianti, e luce naturale, non ha bisogno di filtri.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- MATURAZIONE: da quanto capito i pond sono quasi tutti senza filtro quindi quale sarebbe il ciclo corretto di maturazione? Boh, io lo lasciai maturare come un acquario, c'è chi dice che si può popolare da subito...Boh. Comunque luce naturale e piante all'aperto sono una potenza a livello di filtrazione che non immagini rispetto a una vasca illuminata artificialmente, dubito si riesca a vedere un picco di nitriti.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- FONDO: necessario o non necessario? Se c'è è meglio, per insediare microfauna e batteri. Lapillo o inerte va bene.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- ILLUMINAZIONE E POSIZIONE: abito al secondo piano e ho balconate di 1 metro su 3 lati della casa. Sud, Ovest, Nord. A sud la vedo improponibile poichè in piena estate batte il sole per tutto il giorno e non c'è modo di ombreggiarlo, farei un minestrone di piante e pesci, credo. Ci sarebbe però una zona sempre a Sud, parzialmente schermata da un muro in cui prende il sole dal mattino alle 12 circa. Ovest? Nord? Quale potrebbe essere la miglior posizone? Cominciamo con gli argomenti scomodi. Dove batte il Sole tutto il giorno evita per l'estate, anche dove batte per meno ore ma sempre a sud a meno di non schermarlo poi con teli ombreggianti. Se non si scalda troppo, evapora troppo. Meglio se prende luce diretta al mattino o alla sera. Occhio anche al calore proveniente da muri e pavimenti arroventati. 
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44
Altro problema di posizione: i coinquilini dei piani superiori! Occhio che sia riparato e non ci finiscano cicche di sigaretta o peggio la varecchina o la scolatura del lavaggio dei pavimenti!!!
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- RABBOCCHI: in acquario è ovviamente necessario rabboccare l'acqua evaporata con acqua demineralizzata per evitare che i valori vadano alle stelle. Posso immaginare lo stesso per il pond ma non vorrei consumare quintali di acqua con l'osmosi inversa. Non avendo per ora la possibilità di recuperare l'acqua piovana come procedere? Acqua di rubinetto e conducibilità alle stelle? Medaka e molte piante da pond  reggono conducibilità anche alte, io ero arrivato sui 900 µS/cm. Posizione ombreggiata, poco Sole, meno rabbocchi e più cambi consistenti.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- CAMBI ACQUA: necessari? Si se hai molta evaporazione e rabbocchi con acqua di rete, appena sale troppo, cambio consistente. Almeno, questo è come facevo io, non ho idea se sia la pratica migliore, ma purtroppo su un balcone ci sono dei limiti.
- PIOGGIA: essendo posizionato su un balcone rimarrà coperto dalla intemperie (nubifragi a parte)
- FAUNA: ovviamente i Medaka che ho gia in casa. In aggiunta a questi pesciolini cosa si potrebbe inserire che regga l'inverno? Lascerei solo loro e qualche lumaca rustica tipo Limnea, Io ci ho tenuto anche Neocaridina davidi, hanno retto il gelo, ma sto a Roma e tu a Brescia.
- FLORA: ho gia il falso papiro e credo possa andare anche se è veramente ingombrante e in piena estate si beveva 3 o 4 litri alla settimana. Altre piante effettivamente utili e esteticamente interessanti? Ninfea pigmea, Egeria, Nymphoides peltata, ce ne sono tante
- DIMENSIONI E TIPO DI VASO: senza avere sul balcone 200 litri di mastello ho trovato vasi interessanti dai 50 ai 100 litri anche esteticamente piacevoli da esterno, immagino che piu grande sarà meglio sarà ma nel caso fosse contenuto come dimensioni quali rischi si possono correre? 
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44
Più è piccolo, minore è l'inerzia termica, più si scalda e più evapora. Inoltre considera lo spazio per piante ingombranti come il papiro che hai.
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44

- ISOLAMENTO VASO: è necessario isolare dal freddo e dal caldo? Sono in provincia di Brecia e negli ultimi anni ha fatto veramente pochi giorni in prossimità dello 0. vedo piu preoccupante il sole d'estate che può cuocere gli abitanti.. oppure sono solo fissazioni?
mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44
Meglio isolare il vaso. O trovi pannelli di schiuma, o polistirolo, ce lo avvolgi e poi ci avvolgi intorno qualcosa di esteticamente carino, oppure prendi un vaso un po' più grande, in maniera da mettere il mastello dentro e lasciare una intercapedine, che puoi anche riempire con schiuma di poliuretano, polistirolo o con palline di argilla espansa. Oppure fai una cassa di legno, lo vernici per impermeabilizzarlo, e metti il mastello dentro poi riempi l'intercaoedine.

 
Questi utenti hanno ringraziato Scardola per il messaggio:
mammut (11/01/2024, 13:46)
​#LOWTECH
#ACQUARIOFILIACOMODA
 
https://www.acquariofiliafacile.it/viewtopic.php?p=1551129&hilit=cuboide
 

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 5193
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di Pinny » 11/01/2024, 19:57

Scusa se non ti ho risposto prima, ma non ero in casa e non potevo.
Le risposte ricevute sono corrette. Io nei miei pond ho inserito subito i medaka, e li ho allestiti in primavera.
Nell'acquario dei medaka che sono temporaneamente in casa, aggiungerei un pò di Ceratophyllum e piantine galleggianti. Ti consiglio anche l'uso di un aeratore, perchè tra il mese di febbraio e marzo, non avendo svernato all'aperto, inizieranno a riprodursi e gli avannotti si rifugiano tra la flora, per sfuggire alla caccia degli adulti, e cresceranno meglio in acqua ossigenata. Dovrai alimentarli con cibo adatto ad avannotti ^ach^
Questi utenti hanno ringraziato Pinny per il messaggio:
mammut (28/01/2024, 19:34)
...avere tanta curiosità ad apprendere e sentirsi sempre più ignorante...

Avatar utente
Platyno75
Moderatore Globale
Messaggi: 8152
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di Platyno75 » 12/01/2024, 7:57


mammut ha scritto:
10/01/2024, 23:44
mesi ho in mente di allestire un piccolo pond

Ciao, alle cose dette che quoto aggiungo la mia esperienza in zona climatica affine alla tua.
 

Aggiunto dopo 1 minuto 42 secondi:
bonsai-pond-laghetto-e-paludario-f43/bo ... 3-s90.html

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Platyno75 per il messaggio:
mammut (28/01/2024, 19:34)
Perché aperta? In natura non ci sono coperchi :-
Il conduttivimetro è la tua bussola.
CIFO-addicted ​ :-$

Avatar utente
mammut
star3
Messaggi: 145
Iscritto il: 07/03/21, 21:22

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di mammut » 28/01/2024, 20:31

Ciao Ragazzi.
Grazie @Scardola  e @Pinny per le dritte precise!
@Platyno75  ho letto la tua esperienza e potrebbe essere simile alla mia, mi auguro!! Come sta andando in questo inverno che abbiamo avuto temperature sotto e in prossimità dello 0 per diversi giorni? reggono gli abitanti del tuo vaso?

Ero stato tempo fa al Viridea, un garden qui nella zona e avevo trovato questi 2 vasi:
VASO.webp
non erano neri ma beige o grigi.
Ho poi riflettuto sulla posizione e lo metterò ad ovest un po' all'interno del balcone in modo da dargli 4 o 5 ore di sole in piena estate e resta comunque ben illuminato
La posizione che ho disponibile ad est ho paura che sia troppo illuminata.

Ho del lapillo vulcanico già ben lavato in casa e ne metterò un paio di cm sul fondo, dite che siano sufficienti?

Per le piante in base ai vostri consigli potrei inserire: elodea, cerato come ossigenanti e qualche galleggiante; secondo voi come floreale è meglio una ninfea rustica o nymphoides o altro? in emerso ho del falso papiro ma vista l'esperienza credo sia un po' infestante, in alternativa cosa si potrebbe inserire che possa reggere l'inverno?
Ho un paio di perplessita sulla flora... avendo un diametro di 50 o 60 cm non saranno troppe per la superficie disponibile? inoltre il carico organico dei medaka (ne ho momentaneamente 6 in un vaso di 5 litri e producono pochissimi escrementi) è molto basso, sarà poi da integrare con la fertilizzazione?

Come convivenze proverei con qualche neocaridina davidi.. Ho paura che non ce la facciano però in inverno.. In questo mese abbiamo avuto alcuni giorni con risvegli a -5/-4 gradi però con 60/100 litri dovrebbe accumulare un po di calore durante le giornate invernali, spero..

A vostro avviso dovrei tenere altro in considerazione nella fase iniziale?
Grazie ragazzi!

 
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Pinny
Moderatore Globale
Messaggi: 5193
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di Pinny » 29/01/2024, 17:11

Per quel che riguarda il colore del vaso, io ti consiglio quello più scuro, mimetizza la formazione di alghe, che su un colore chiaro si notano di più.
Per il lapillo, vanno bene due centimetri, molti non lo mettono, per facilitare la pulizia.
Piante resistenti al freddo invernale consigliate da GiovanniR, che vive al nord: Iris pseudacorus, menta acquatica, Pontederia, oenanthe javanica flamingo, giunco, typha minima, Ludwigia repens, Gymnocoronis spilanthoides, myosotis scorpiodes, hippuris vulgaris, Equisetum x Ferrissi, Lysimachia nummularia, riccia fluitans, Muschio di Giava, Ceratophillum, Leptodictyum riparium, Ranunculus lingua, marsilea strigosa, Ranunculus lingua, Zosterella dubia, Lythrum salicaria.
Fiamma ha inserito, nei suoi pond, le Caridina red cherry, ma lei vive in Toscana, in pianura, non garantisco la sopravvivenza, al nord.
Per quel che riguarda le ninfee, puoi inserire le rustiche pigmee, comunque piccole, oppure la nymphoides, tieni presente che se non ricevono 4 - 5 ore di sole, non fioriranno.
Questi utenti hanno ringraziato Pinny per il messaggio:
mammut (29/01/2024, 22:32)
...avere tanta curiosità ad apprendere e sentirsi sempre più ignorante...

Avatar utente
Platyno75
Moderatore Globale
Messaggi: 8152
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

Nuovo Mini Pond - Medaka e...

Messaggio di Platyno75 » 30/01/2024, 7:51


mammut ha scritto:
28/01/2024, 20:31
reggono

Pare di sì... Stamattina per esempio la superficie è ghiacciata...
 
Per la fertilizzazione molto scarsa perché l'acqua diventerà verde d'estate.

Aggiunto dopo 23 secondi:
Per il resto Pinny ha detto tutto e meglio.

Posted with AF APP
Perché aperta? In natura non ci sono coperchi :-
Il conduttivimetro è la tua bussola.
CIFO-addicted ​ :-$

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite