Curiosità filtri Bioflow Juwel

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Rispondi
Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1713
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Forcellone » 16/01/2018, 15:12

Non avendo altre notizie, ho delle novità per te. Non so se serve:-?? Io ti informo ugualmente :- .

Stavo pensando al tuo problema e cercando in rete come sono gestiti certi filtri ho trovato una "sorta" di modifica che potresti valutare.

Ti posto alcune foto prendendo spunto dal mio filtro e eventualmente come potresti adattare il tuo se hai problemi con la pompa montata nel coperchio.

La prima foto che vedi è il mio filtro e si vede come funziona, io non ho quelle cartucce e in quell'ordine. si vedono anche bene le due pareti interne come sono fatte.

La seconda foto potrebbe essere il tuo filtro modificato e con la pompa montata in un modo "alternativo", la pompa è messa sotto la paretina che devi fare, trovo che sia comodo che si una parete smontabile. :-bd
Il tuo spazio nella 3 camera è molto ristretto e li dentro una pompa non riesci a inserirla. Non so se devi prendere una pompa nuova o puoi usare quella che hai.

A presto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Forcellone per il messaggio:
Connie (17/01/2018, 1:31)
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Connie
star3
Messaggi: 1729
Iscritto il: 07/01/18, 16:45
Contatta:

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Connie » 17/01/2018, 1:08

Ciao @Forcellone, per prima cosa voglio ringraziarti per l'aiuto e i consigli, ora provo a rispondere a tutto ^^
Forcellone ha scritto: L'altra, chiamiamola "la classica", potrebbe funzionare ma devi fare bene il passaggio in prossimità della pompa. Questa aspira acqua dal foro, per cui dall'ultima vaschetta piccolina a Sx, dove metterai se ho capito bene i cannolicchi. (Per i cannolicchi, considera che i filtri vengono progettati secondo certi usi, un filtro piccolino se è concepito per certi usi specifici o per piccole vasche dovrebbe avere anche "piccoli" spazzi per quello che c'è dentro, nel senso, non credere che se ci infili un Kg. di cannolicchi va bene, magari hai troppo filtro per il materiale organico e non ti serve. Potresti creare una competizione a sfavore delle piante. Magari se riesci a fare la modifica chiedi per la giusta quantità di cannolicchi da inserire se vuoi essere sicura. Da come hanno sviluppato questo filtro non prevedevano proprio di filtrare biologico, solo le parti in sospensione nell'acqua, forse va bene per vasche piccole con molte piante e pochi pesci, non so proprio).
E' strano questo filtro, direi troppo semplice, forse creato proprio per i motivi che citi tu (pochi pesci e tante piante), nella versione precedente era previsto il Bioflow Super organizzato internamente in maniera completamente diverso! Sicuramente chiederò per i cannolicchi, non solo per la quantità ma se è meglio i mini cannolicchi o le siporax mini.
Forcellone ha scritto: Comunque le due "paretine" devono avere altezze differenti, ma non come hai fatto tu.
La prima a Sx. dovrà essere quella più alta, quella attaccata alla pompa, occhio al solo foro di entrata dell'acqua nella pompa, lascia il passaggio dell'acqua.
Questa parete sarà aperta sul fondo.

La seconda a Dx sarà più bassa, la giusta misura si dovrà vedere secondo come posizioni il filtro in vasca con il livello dell'acquario, dovrà passare l'acqua da sola senza pompa o altro, l'acqua dovrà passare sopra la sponda e cadere sulle spugne.
Questa sotto è chiusa.
Vediamo se da queste foto riesco a farti vedere meglio, dove c'è la pompa, il divisore deve essere più corto, perchè (sempre se riesco nella modifica senza far danni) andrà ad incastro dove c'è il posto della pompa, che se riesci a vedere in foto, è un pezzo unico e chiuso. Invece dal lato del riscaldatore dovrà essere più altino, direi a pari livello del beccuccio d'uscita posto dall'altra parte.
20180116_151259.jpg
20180116_151240.jpg
20180116_151305.jpg
Forcellone ha scritto: Non avendo altre notizie, ho delle novità per te. Non so se serve:-?? Io ti informo ugualmente :- .

Stavo pensando al tuo problema e cercando in rete come sono gestiti certi filtri ho trovato una "sorta" di modifica che potresti valutare.

Ti posto alcune foto prendendo spunto dal mio filtro e eventualmente come potresti adattare il tuo se hai problemi con la pompa montata nel coperchio.

La prima foto che vedi è il mio filtro e si vede come funziona, io non ho quelle cartucce e in quell'ordine. si vedono anche bene le due pareti interne come sono fatte.

La seconda foto potrebbe essere il tuo filtro modificato e con la pompa montata in un modo "alternativo", la pompa è messa sotto la paretina che devi fare, trovo che sia comodo che si una parete smontabile. :-bd
Il tuo spazio nella 3 camera è molto ristretto e li dentro una pompa non riesci a inserirla. Non so se devi prendere una pompa nuova o puoi usare quella che hai.

A presto.
Ogni suggerimento è ben accetto ^^
Se non erro io quel filtro l'ho già visto, appartiene ad un acquario dell' Aquatlantis.
Quando ero pronta a prendere un acquario, ero indecisa tra un Aquatlantis e questo Juwel, alla fine ho preso il Juwel.
Secondo me è lo stesso giro, solo che la posizione del riscaldatore e opposto al mio, devo osservarlo meglio :-?

Grazie per l'aiuto @};-
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
❝ ... ❞


:D

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1713
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Forcellone » 17/01/2018, 13:42

Magari mi sbaglio io.

Per funzionare bene senza problemi la paretina sotto la pompa la devi fare più alta dell'altra, altrimenti l'acqua ti trasborda e torna sulle spugne, si crea un caos.

L'acqua non filtrata deve rimanere nella zona di entrata e prima delle spugne, l'acqua filtrata deve andare in vasca senza "contaminare" quella "sporca" che sta nel filtro. Per far funzionare il tutto la prima parete che incontra l'acqua nel filtro è più bassa della seconda. (La seconda è quella che hai sotto la pompa).

[Vedendo come è messa la tua pompa (si trova in alto), ho forti dubbi che possa funzionare bene la modifica che vuoi fare tu, non hai spazio. In più c'è anche il rischio che la pompa possa lavorare a secco e la bruci. (questo è un problemone).]

Valuta se puoi inserire una pompa sotto, sul fondo del filtro a cavallo della parete incriminata, con un tubo che ti porta l'acqua fino in superfice, come dalla foto che ti ho postato. Trovo che sia la cosa più funzionale e sicura, solo è che devi prendere una nuova pompa "piccolina" che non dia fastidio e che non levi spazio al materiale filtrante, non so .... seguo cosa combini. Prima di spendere soldi aggiorna e confrontati con il forum.
Non ho il filtro per le mani per verificare di persona, da sole foto non è facile, si può andare solo ad intuito in certe condizioni.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Connie
star3
Messaggi: 1729
Iscritto il: 07/01/18, 16:45
Contatta:

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Connie » 19/01/2018, 1:51

Forcellone ha scritto: [Vedendo come è messa la tua pompa (si trova in alto), ho forti dubbi che possa funzionare bene la modifica che vuoi fare tu, non hai spazio. In più c'è anche il rischio che la pompa possa lavorare a secco e la bruci. (questo è un problemone).]
Ciao @Forcellone, non voglio rischiare di bruciare la pompa, sarebbe solo una spesa in più e il dover rinunciare ad altro.
Penso proprio che utilizzerò il filtro per come è stato realizzato, senza alcun divisore, ma vorrei solo eseguire la modifica consigliata in questo articolo. Ma nel vano del riscaldatore non si può mettere della lana di perlon? Oppure avvolgere le spugne con la lana?
❝ ... ❞


:D

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1713
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Forcellone » 19/01/2018, 8:25

Va bene come da articolo. Se non ricordo male era una possibile soluzione tra le tante da provare.
I cannolicchi sono protetti dalle spugne, il flusso dell'acqua non segue un "certo" percorso come in altri filtri, ma alla fine il suo lavoro il filtro lo svolge. Poi dipende dalle dimensioni della vasca il carico ed altri piccoli particolari.

Nel vano riscaldatore non infilerei altro oltre lo strumento. L'acqua gli deve circolare liberamente intorno. Se non usi il riscaldatore OK. Ma controlla spesso se si intasa.

Le spugne le puoi avvolgere, ma non vedo il motivo.

Piccole modifiche si possono sempre fare volendo e se servono.

[Nel mio ho aggiunto 2 zone filtranti fatte da me.
Visto che il primo tratto della zona filtrante si intasava di frequente, a causa dei tanti detriti ho fatto piccole modifiche.
In un primo momento ho provato ad inserire nella vaschetta che conteneva il "carbone attivo" della lana. Ho aperto la scatolina e sostituito il carbone inserendo la lana.
Andava meglio ma ancora il filtro si intasava spesso e la rottura era che ogni volta mi toccava smuovere tutta la colonna filtrante per poi pulire solo il primo tratto.
Non avevo più spazio disponibile per inserire altro materiale ma un giorno mi è venuta una idea.
Ho preso una sorta di "pezza" che avevo a casa, è una "retina sintetica tipo panno", questa è stata ripiegata su se stessa varie volte (tipo un fazzoletto), ho fatto una sorta di ulteriore filtro primario. Visto che potevo dargli la forma che più desideravo sono riuscito a posizionata al primo posto anche non avendo spazio e quando vedo che si sporca sfilo solo questa e al volo la pulisco bene.
Ho allungato il tempo per pulire quelli più sotto e non smuovo nulla.
I cannolicchi, in realtà io ho delle "palline marroni", non le ho mai toccate].
Considera che nella mia vasca tutto quello che muore rimane dentro, piante, pesci e lumache. E' una "forestona".
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6517
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di lauretta » 19/01/2018, 17:23

Ciao Connie, visto che alla fine hai deciso di non fare più le paratie in plastica ti ripropongo la disposizione dei materiali che avevo scritto qualche post fa, e questa volta aggiungo un disegno fatto al volo, un po' rozzo ma spero si capisca
IMG_20180119_172259_1796433715.jpg
lauretta ha scritto: Si potrebbe creare una sorta di paratia che divida il corpo filtro in due parti, una a destra e una a sinistra per tutta l'altezza e la larghezza utili. La paratia sarebbe formata da una spugna verticale di 2-3 cm di spessore.
Il corpo filtro risulterebbe diviso in due parti: una più piccola dove c'è il riscaldatore e una più grande che si troverebbe sotto la pompa e che verrebbe riempita quasi completamente con cannolicchi (inseriti in un collant).
Qui si aggiungerebbe un'altra spugna in orizzontale tra i cannolicchi e la pompa, giusto per tenere fermi e in ordine i cannolicchi.
Dall'altra parte, si potrebbe coprire con uno strato di perlon tutto il lato della spugna-paratia rivolto verso il riscaldatore, perché se non ho capito male è quello il settore da cui entra l'acqua.
Quindi l'acqua farebbe questo giro: entra dalle griglie, passa vicino al riscaldatore, attraversa la paratia di perlon+spugna, scorre nei cannolicchi, attraversa un'altra spugna, passa nella girante ed esce dalla mandata.

Alla fine è una disposizione molto semplice, bisogna solo tagliare due pezzi di spugna a misura e sacrificare un collant, e tutta la zona attorno al riscaldatore resta libera. :)

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato lauretta per il messaggio:
Connie (19/01/2018, 18:14)
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Connie
star3
Messaggi: 1729
Iscritto il: 07/01/18, 16:45
Contatta:

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Connie » 19/01/2018, 17:42

Ok ^^ penso proprio che si intaserà spesso, ecco perché chiedevo per la lana.
Pensavo che almeno lo sporco sporco lo poteva raccogliere la lana.
Le misure sono 61x31x37, se deciderò di creare un ambiente acquatico sarà un tropicale con platy e guppy, un legno al centro, dei sassi e delle piantine da legare a sassi e legno. Ma sono ancora molto indecisa :-? ...intanto grazie mille per tutto l'aiuto e per avermi fatto evitare danni più gravi :x @Forcellone

@lauretta ciao ^^ il tuo messaggio è arrivato mentre scrivevo a Forcellone, fammi leggere e ti rispondo ^^

...ci sto 3 ore a scrivere un rigo x_x ^:)^

Aggiunto dopo 30 minuti 2 secondi:
lauretta ha scritto:
19/01/2018, 17:23
Ciao Connie, visto che alla fine hai deciso di non fare più le paratie in plastica ti ripropongo la disposizione dei materiali che avevo scritto qualche post fa, e questa volta aggiungo un disegno fatto al volo, un po' rozzo ma spero si capisca

Immagine
Ciao @lauretta ^^ si perché vorrei evitare di bruciare la pompa ed essere costretta a fare ulteriori spese :-s
Il disegno è perfetto ^^ altro che rozzo xD
lauretta ha scritto: Si potrebbe creare una sorta di paratia che divida il corpo filtro in due parti, una a destra e una a sinistra per tutta l'altezza e la larghezza utili. La paratia sarebbe formata da una spugna verticale di 2-3 cm di spessore.
Il corpo filtro risulterebbe diviso in due parti: una più piccola dove c'è il riscaldatore e una più grande che si troverebbe sotto la pompa e che verrebbe riempita quasi completamente con cannolicchi (inseriti in un collant).
Qui si aggiungerebbe un'altra spugna in orizzontale tra i cannolicchi e la pompa, giusto per tenere fermi e in ordine i cannolicchi.
Dall'altra parte, si potrebbe coprire con uno strato di perlon tutto il lato della spugna-paratia rivolto verso il riscaldatore, perché se non ho capito male è quello il settore da cui entra l'acqua.
Quindi l'acqua farebbe questo giro: entra dalle griglie, passa vicino al riscaldatore, attraversa la paratia di perlon+spugna, scorre nei cannolicchi, attraversa un'altra spugna, passa nella girante ed esce dalla mandata.
Ma quando lo avevi scritto questo messaggio ^:)^ mi è proprio sfuggito ^:)^
Questa tua modifica permetterebbe sicuramente un flusso e una filtrazione dell'acqua più naturale, e meno fatica per la pompa.
Ma per sicurezza, la spugna in questa posizione non la fa sforzare?
Senza titolo-1.jpg
Direi che la tua modifica è perfetta, sarebbe una bella alternativa da aggiungere all'articolo che avevo citato prima *o*
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
❝ ... ❞


:D

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6517
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di lauretta » 19/01/2018, 20:02

Connie ha scritto: Ma per sicurezza, la spugna in questa posizione non la fa sforzare?
No, non direi. Se proprio hai dubbi puoi usare una spugna a grana grossa, che fa meno resistenza al passaggio dell'acqua.

Non preoccuparti troppo per l'intasamento del filtro, la pompa potrebbe girare a vuoto solo se il livello scendesse oltre un certo livello e con questa configurazione potrebbe accadere solo con una quantità di sporcizia che guppy e platy non produrranno di certo!
Quando avvierai la vasca potresti avere un po' di sporcizia in più dovuta a polverina rilasciata dal fondo, ma se sciacqui bene la ghiaietta prima di introdurla in vasca non accadrà.

Vai tranquilla Connie, qualunque configurazione tu decida di utilizzare non sarà irreversibile e con la pratica capirai da sola se è funzionale oppure no ;)

Aggiungo un consiglio per l'uso del collant: fai un nodo a chiudere la calza in modo che il collant resti un pochino teso, perché se lo lasci lento l'acqua fa più fatica ad entrare.
Poi gira i cannolicchi in modo che il nodo resti sotto.

Posted with AF APP
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Connie
star3
Messaggi: 1729
Iscritto il: 07/01/18, 16:45
Contatta:

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di Connie » 20/01/2018, 16:35

Grazie di tutti i suggerimenti @lauretta, mi saranno utilissimi ^^
Ultima cosa, se al posto della spugna a grana grossa, tra cannolicchi e pompa, mettessi anche li lana, sarebbe lo stesso?
❝ ... ❞


:D

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6517
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Curiosità filtri Bioflow Juwel

Messaggio di lauretta » 20/01/2018, 19:38

Connie ha scritto: Ultima cosa, se al posto della spugna a grana grossa, tra cannolicchi e pompa, mettessi anche li lana, sarebbe lo stesso?
Mah, in generale non ho mai messo la lana come ultimo strato prima della pompa, per evitare che dei fili di lana potessero essere risucchiati dalla girante. Ma non è detto che accada sul serio, forse è solo una mia impressione :-??

Comunque sia, nel mio schema il concetto era coprire con la lana tutti i lati delle spugne rivolti verso l'ingresso dell'acqua, in modo da limitare al massimo la necessità di sciacquare le spugne, sostituendo solo il perlon quando il flusso dell'acqua inizia a diminuire.

Connie probabilmente quando proverai a inserire i materiali filtranti nel Bioflow ti troverai a dover fare qualche modifica rispetto al progetto iniziale, la pratica è sempre un'altra cosa. Ma non importa, basta rispettare il concetto di base: l'acqua deve passare prima da spugne e/o perlon per la filtrazione meccanica, poi dai cannolicchi per quella biologica, e poi tornare in vasca.
Ci sono anche filtri (come per esempio il mio Eden 511) che sono pensati per una filtrazione contraria: prima biologica e poi meccanica. Beh, in linea generale può andare bene lo stesso, ma io ho sempre preferito l'altro sistema e infatti ho modificato il filtro.

Ultima cosa: ricordati che la filtrazione biologica dovrebbe essere lenta, quindi anche se avessi l'impressione che bel tuo filtro una parte di acqua possa passare dalle spugne senza fare un giro anche nei cannolicchi: non importa, va bene così. Se ci pensi, è lo stesso concetto dei filtri Bioflow più grandi ;)

Posted with AF APP
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti