produzione CO2 oltre i lieviti

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Rispondi
Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 25/11/2014, 18:50

certamente ne sarete a conoscenza di questi composti chimici per la CO2

girovagando per il web e deciso di togliere la bombola di CO2 da 5 kg mi e' capitato questo sistema credo semplice e funzionale lo sto testando da 1 mese e va tutto ok senz' altro lo conoscete ma non ne ha mai parlato nessuno.
quindi occorrono :

acido citrico monoidrato+ bicarbonato di sodio

2 bottiglie di coca cola da 2 lt
(+ Lucazio 00 che ci spieghera la reazione chimico -fisico soprattutto =)) )
kit con manometro e regolatore bolle o se volete farlo da voi senza il kit
basta un pig7 e un tappo a 2 uscite + regolatore di bolle fine. tubo per CO2.

procedimento: seguite il link che e' molto persuasivo con alcune modifiche che ho fatto
[BBvideo 560,340][/BBvideo]
questo e' il mio impiantino

questo il kit

la mia modifica sull' acqua l' ho portata da 600ml come dice il filmato a 1,1 lt

con 220 gr di acido cit ( il monoidrato non e' puro al 100% ma all' 80%)
ho ottenuto una soluzione al 20%

200 gr di bicarbonato con 400ml di acqua anche se non si scioglie non fa nulla
vabbe poi ci ho messo un elettrovalvola visto che erogo con timer 12ore su 24
visto che molti usano il venturi non occorre tutta quella pressione e sprecare la CO2 basta schiacciare 4-5 volte la bottiglia fin quanto non sentite una certa resistenza della plastica cosi per il venturi va benissimo

il liquido da A passa in B quando la pressione scende A si 'tira' pochi cl di acqua fa la reazione e si ferma li non e' come la damigiana che fermenta sempre con forte pressione
quando tutto il liquido da A passa in B la ricarica e' finita

costi:
1 busta da 1 kg fate 5 dosi l' pagata 6 euro ma giusto per provare sia chiaro!( lo trovate nei negozi di enoteca)

sulla baia 5 kg costano 11 euro +7 di sp

il bicarbonato 1 kg 0.90 all' eurospin fate 5 dosi

CONTRO: sicuramente la reperibilita' del materiale in zona vostra ma sulla baia lo trovate facilmente

PRO: questa puo essere un' alternativa alla damigiana e i gel , lavora a pressione costante ,e non si hanno picchi
non occorre forbox e sbattimenti vari alcuni hanno difficolta a trovare la damigiana e relativo tappo ,
con un po' di fai da te comprate solo un pig7 e un tappo a 2 uscita che costa 1 euro
consiglio un regolatore di bolle fine 5 euro
questo e' il kit e relativo link dove l' ho preso
************* (Nota di Rox: evitare siti di annunci commerciali, perché dopo un po' scadono).
consiglio spedizione via olanda che in 7 giorni vi arriva

in questi giorni ho testato un lt di acqua a 15-20 b/min il livello non si e' mosso! :D credo di fare almeno 45 giorni
al costo di 1 euro

p.s lea foto delle bottiglie non sono sotto il testo sopra me li aggiustate mod grazie
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di mirko59 il 25/11/2014, 19:18, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ferbo
star3
Messaggi: 36
Iscritto il: 22/11/14, 14:14

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di ferbo » 25/11/2014, 19:16

Ho postato lo stesso identico video in un altro topic in cui si parla di CO2, oggi l'acido citrico va di moda :))
A parte gli scherzi, ho ordinato i tappi, ho gia il manometro e la valvola di regolazione fine, che uso sulla damigiana con i lieviti e intendo provare, sembra interessante :)

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 25/11/2014, 19:20

ferbo ha scritto:sembra interessante
si , lavora a pressione stabile , e poi a me la damigiana non durava piu di 13- 15 giorni e non avevo perdite parti direttamente con 1,1lt i 100gr in piu ti servono per creare pressione se usi il venturi non c' e bisogno di alzare i bar a 1-2 puoi andare anche a 0

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 27/11/2014, 15:30

visto il grande interessamento a questo topic (inutile) mi terro' autoinformato del consumo , tra 10 giorni per non dimenticarmi mettero' il nuovo livello fino alla fine della ricarica (spero piu' a lungo possibile ) quindi quello della foto e' la partenza 22/11/14
n.b dopo 5 giorni livello invariato 15b/min

pressione costante a 0,5 bar e pure l' erogazione bolle
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di gibogi » 27/11/2014, 17:26

mirko59 ha scritto:visto il grande interessamento a questo topic (inutile) mi terro' autoinformato del consumo ,
A rieccolo a fare la vittima e a considerarci ostili a qualsiasi innovazione! :ymdevil:

Mirko sto seguendo con molto interesse questo topic.
Spero tu annoterai tutto in questo topic, non tralasciando nulla.
Sono certo che alla fine dopo qualche tempo per le prove, darai una tua opinione in merito a questa tecnica alternativa per la produzione di CO2.
Sono certo che la tua opinione sarà sincera e disinteressata, ne ho la riprova dal fatto che dopo la tua "animosità" a favore dei LED, tu sia passato alle CFL.

Non mi sono ancora espresso in merito, per evitare che escano le solite discussioni inutili atte a far sembrare il forum ostile a qualsiasi innovazione o alternativa proposta.
Ma visto che tu sembra voler desiderare conoscere eventuali pareri, ti dirò:
  • anche io con la damigiana non ho tempi biblici e un po mi da fastidio.
  • Si è parlato di pericolosità di esplosioni di damigiane, con cui io non concordo
  • ho dei dubbi sul sistema perchè si parla di acido citrico, e anche se è un acido debole, il vederlo in pressione in quei contenitori mi lascia qualche perplessità
Perciò ti ripeto, seguirò con interesse il topic fino alla fine e spero tu possa togliermi i dubbi che ho.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 27/11/2014, 18:09

Ciao gibogi se leggi bene ho detto che lavora a bassa pressione max fino a 2 se si vuol scegliere quella pressione per eventuali micronizzatori poi come sicurezza meglio una plastica a 2 bar che una damigiana di vetro a 7-8 bar vi terro' informati e grazie x la fiducia :-?

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di Jack of all trades » 27/11/2014, 20:22

Lo stavo usando fino a un mesetto fa. Con l'acquario grande mi dava qualche problema: emanavo tra le 20 e le 30 bolle al min e la ricarica mi durava pochissimo perché non era stabile, la pressione saliva oltre i 2 bar (io lo tengo introno all'1,5).
Successivamente l'ho spostato nell'acquario piccolo dove invece funzionava tranquillamente e durava anche un po'... Poi mi si è rotto il regolatore incluso nel kit, che è diverso dal tuo:
WP_20141127_20_15_23_Pro.jpg
Quindi l'unica cosa che posso consigliare è di prendere un kit col regolatore che hai postato te, perché per il resto sono stato parecchio sfortunato. Mi ordinerò più avanti un nuovo regolatore a due spicci, finito l'acido citrico che ho di scorta io vado di damigiana comunque :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 27/11/2014, 21:52

Inutile riempire a 600 cl e' poco io sto testando a 1,1lt e va benissimo

Il regolatore di alluminio e migliore

Ripeto se serve x il venturi inutile fare tutte quelle pumps e' solo CO2 che si butta

Leggo hai il bazooka come me io ho tolto tutto col venturi sono sceso da 30b/min a 12-14

Mi si e' smollato il riduttore la pressione saliva a 5-6 bar a elettrovalvola chiusa


A proposito di damigiana chissa con 2.....mmmmhhhh :-?

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di Jack of all trades » 27/11/2014, 22:02

Non mi quadra qualcosa, io mettevo in ciascuna bottiglia 600 cl di acqua, 200 g di acido in una e 200 g di bicarbonato nell'altra. All'esaurimento rimane una bottiglia vuota e una con 1,2 L.
Chiaramente non si possono mettere 1,1 L in entrambe le bottiglie altrimenti quella col bicarbonato si riempie del tutto :-?

Sul regolatore concordo infatti ho sconsigliato il mio :D

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 850
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: produzione CO2 oltre i lieviti

Messaggio di mirko59 » 27/11/2014, 22:08

Jack of all trades ha scritto:Non mi quadra qualcosa, io mettevo in ciascuna bottiglia 600 cl di acqua, 200 g di acido in una e 200 g di bicarbonato nell'altra. All'esaurimento rimane una bottiglia vuota e una con 1,2 L.
Chiaramente non si possono mettere 1,1 L in entrambe le bottiglie altrimenti quella col bicarbonato si riempie del tutto :-?

Sul regolatore concordo infatti ho sconsigliato il mio :D
ovvio ho sbagliato io nello specificare nell altra ce ne vuole 400cl totale 1,5lt deve avere sempre un po di spazio per la pressione!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti