Realizzazione impianto CO2 fai da te

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Claudio80, Marcov

Rispondi
Avatar utente
Mauroo
star3
Messaggi: 173
Iscritto il: 05/11/20, 12:51

Realizzazione impianto CO2 fai da te

Messaggio di Mauroo » 25/03/2021, 23:17

Vorrei realizzarne un impianto ho visto diversi video ma vorrei I vostri consigli su l acquisto, cosa dovrei comprare on line e cosa posso reperire negozio f( farmacia ecc.)

Avatar utente
AleeM
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 28/01/21, 10:54

Realizzazione impianto CO2 fai da te

Messaggio di AleeM » 26/03/2021, 11:37

@Mauroo Ciao! @Adorisius ne ha appena fatto uno, magari sa aiutarti! 😊
Questi utenti hanno ringraziato AleeM per il messaggio (totale 2):
Claudio80 (26/03/2021, 13:13) • Mauroo (26/03/2021, 13:49)

Avatar utente
Adorisius
star3
Messaggi: 19
Iscritto il: 02/02/21, 10:19

Realizzazione impianto CO2 fai da te

Messaggio di Adorisius » 26/03/2021, 15:15

Ciao Mauro! Come ti ha scritto @AleeM io ho realizzato un impianto CO2 fai da te e sin da subito ho visto le mie piantine fare pearling (<24h).
Prima di costruirlo ho reperito:
1 bottiglietta da mezzo litro di acqua
1 deflussore per flebo (acquistato in farmacia ad 1 euro ma su internet lo trovi anche a meno)
1 porosa
1 tubicino per ariatore da 5m (non l'ho usato nel mio caso perchè era abbastanza lungo quello del deflussore)
1 colla a caldo (per sigillare ermeticamente il tappo, nel mio caso non l'ho usata perchè ho forato il tappo in maniera così precisa da non avere dispersioni)
40g di zucchero da cucina
1 lievito fresco (devi usare necessariamente quello fresco perchè quello in polvere non funziona)
1 cucchiaino di bicarbonato

Procedimento:
1- In un contenitore inserisci 400mL di acqua tiepida (attento, deve essere tiepida perchè il lievito ha bisogno di temperature prossime ai 20°C per compiere le sue attività vitali)
2- Prendi il tappo della bottiglia e aiutandoti con una punta metallica riscaldata fora il tappo nel centro (non fare il foro troppo largo)
3- Nel mio caso, il deflussore aveva una punta a forma di cono (ti allego la foto), che ho inserito nel tappo. Qualora il foro nel tappo sia più largo della punta del deflussore, procedi a sigillare il tutto con la colla a caldo
4- Dal lato opposto del tubo del deflussore (dove c'è l'ago per intenderci) risumovi l'ago e inserisci la porosa. Nel caso la porosa non entri direttamente nel tubicino della flebo, puoi usare un pezzetto piccolo del tubicino da aeratore per fare da raccordo.
5- Inserisci i 40gr di zucchero nella bottiglia
6- Riempi la bottiglia con i 400mL di acqua presa in (1) tenendone un pò per il punto 8 e agita cercando di far andare in soluzione tutto lo zucchero
7- Inserisci nella bottiglia il cucchiaino di bicarbonato (serve per stabilizzare la reazione) e agita nuovamente per farlo andare in soluzione
8- Dal lievito fresco, taglia 1/4 del cubetto e utilizzando l'acqua tiepida che ti è rimasta in (6) sciogli il lievito.
9- Metti il lievito nella bottiglia facendo in modo che non sia a grumi (meno ce ne sono prima inizia la reazione)
10- Chiudi la bottiglia con il tappo che avevi modificato precedentemente.

A questo punto hai creato l'impianto fai da te, ora dobbiamo tararlo e metterlo in pressione. Per le caratteristiche del mio acquario (70L) mi è stato comodo farlo direttamente dopo aver messo l'impianto nell'acquario, nel caso il tuo sia più grande o sia posto in zone scomode, ti consiglio di fare i seguenti processi prima di inserire la porosa in acquario e disporre il percorso del tubo del deflussore.

Dopo aver controllato che sia tutto chiuso ermeticamente, chiudi il regolatore del deflussore (è quello con la rotellina posto a metà del tubicino. NB! è mobile quindi se ti è più comodo per il cablaggio puoi spostarlo all'altezza che desideri).
Una volta chiuso capovolgi la bottiglia a testa in giù in modo che una piccola parte dell'acqua entri nella parte del deflussore che ci fa da contabolle.
Fatto ciò rimetti il piedi la bottiglia e riapri il regolatore del deflussore.
Ecco fatto!

P.S Inizialmente il lievito ha bisogno di un periodo più o meno lungo (max 24h) per produrre CO2 a pieno regime. per questo motivo ti consiglio di monitorare ogni 2-3h il numero di bolle al minuto che produce affinchè non vi siano problemi per i pesciolini :) Sempre per questo motivo ti consiglio anche di andarci cauto con le bolle inizialmente anche perchè deve andare in pressione il sistema. Le bolle le vedrai appunto nel contabolle (è scontato ma a scanso di equivoci lo specifico, magari qualcuno erroneamente conta quelle che fuoriescono dalla porosa e non se ne viene a capo :)) )

La reazione avviene dipendentemente dalle temperature (se la bottiglia subisce shock termici chiaramente il lievito va in ''starvation'' e muore). A tal riguardo ti allego la curva di crescita dei microrganismi. Di norma con queste quantità ti dura 9 giorni più o meno, se volessi farlo più in grande puoi farlo in questo modo utilizzando quantità maggiori proporzionalmente oppure c'è un altro metodo con una damigiana da 5L in vetro, ma te lo sconsiglio se è la prima volta che lo provi perchè se non viene controllata in maniera ottimale la pressione rischi che scoppi la damigiana.

Per le bolle (non sono unità di misura ma solo indicative) ti consiglio di partire lentamente (10-15 bolle al minuto) monitorando KH e pH. Ti allego anche una tabella con cui puoi capire le condizioni della CO2.

Altra cosa, ti consiglio di inserire nel vano pompa un osso di seppia desalinizzato per evitare che si abbiano bruschi sbalzi di pH. Fai attenzione, deve essere DESALINIZZATO, non prenderlo da pescherie o dalla spiaggia perchè il sodio contenuto appunto nel sale (NaCl) blocca la crescita delle piante.

Spero di esserti stato d'aiuto, scrivi pure in caso di bisogno! :-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Adorisius per il messaggio (totale 4):
AleeM (26/03/2021, 15:34) • Claudio80 (26/03/2021, 16:19) • Mauroo (27/03/2021, 9:54) • Peppecaporaso (03/05/2021, 20:24)

Avatar utente
miky731
star3
Messaggi: 14
Iscritto il: 22/12/20, 12:37

Realizzazione impianto CO2 fai da te

Messaggio di miky731 » 26/03/2021, 17:10

io lo fatto proprio da poco ed è durato circo 1 mese, bottiglia da 1,5lt (usate bottiglie per acqua o bibite gasate che sono piu robuste).

mezzo panetto di lievito di birra
320gr zucchero
2 cucchiaini di bicarbonato

ha funzionato alla grande con le piante che perdonavano come mai visto...non sò però se lo rifaccio perché ho visto le cardine patire un pò specie al mattino nonostante di notte riducessi molto la CO2
Questi utenti hanno ringraziato miky731 per il messaggio:
Mauroo (27/03/2021, 9:54)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti