Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Il pesce che ha inventato l'acquariofilia

Moderatori: Phenomena, Gioele

Rispondi
Avatar utente
Mati71
star3
Messaggi: 116
Iscritto il: 07/11/21, 21:21

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Mati71 » 18/12/2021, 17:36

Ciao a tutti, vi scrivo perché devo installare un acquario in casa per un pescetto di laghetto (carassio di circa 15cm di lunghezza e più di 15 anni di età) che è stato poco bene ai primi di novembre e ho dovuto ospitarlo in casa per curarlo. Siccome io non ero preparata per un intervento di urgenza di questo tipo (mi sono trovata il laghetto in giardino nella casa che affitto da pochi mesi) il pesce ha vissuto una settimana nella vasca da bagno, con acqua di rubinetto e poi nelle ultime 5 settimane in un acquario di fortuna da 100 litri che io ho però riempito solo x 70 perché ha un incrinatura al vetro in un angolo e non volevo caricare troppo la struttura. Le siliconature sono state rifatte nuove tuttavia adesso ho trovato una vasca più sicura da 80L e lo vorrei trasferire lì. Anche perché con l'aiuto di @sp19, sezione acquariofilia, il pesce si è ripreso alla grande e adesso vorrei inserire anche un po' di fondo inerte per permettergli di grufolare (finora è stato senza arredi) ma ulteriori kg nella vasca mi mettono ansia per via del vetro incrinato.
Nella vasca attuale ho inserito delle piante tipo pothos e palmette sempre su consiglio degli esperti e sto cambiando 25L di acqua ogni tre gg con biocondizionatore. La temperatura dell'acqua adesso è di 17 gradi e i parametri sono tutti nella norma (se li volete vi scrivo i dati).
Per la vasca nuova mi è stato consigliato di prepararla in anticipo, lasciare passare 30 gg per il picco di nitriti e poi inserire il pesce. In questo modo non dovrei poi più avere cambi d'acqua così frequenti. Tuttavia io ho un po' di domande perché sui pesci di acquario non so nulla e non vorrei fare errori.
Il mio pescetto ha avuto già molti cambiamenti nell'ultimo mese e mezzo e miracolosamente adesso sta bene, è tranquillo e abbiamo raggiunto un buon equilibrio tra cambi d'acqua, alimentazione, ecc... e non vorrei rischiare facendo cambiamenti troppo drastici. Considerando anche che se va tutto bene lui verso l'estate tornerebbe in laghetto. Con l'acquario "nuovo" mi hanno dato anche un riscaldatore, e siccome per il pescetto la temperatura è stato un fattore decisivo, nel male e poi nel bene, mi piacerebbe usarlo portando la T a 20°C. Tuttavia ho letto che con il riscaldatore si dovrebbe garantire il ricircolo dell'acqua ma di nuovo sarebbe un altro cambiamento...

Comunque, voi cosa mi consigliate? Lo trasferisco e mantengo la situazione così com'è ora solo aggiungendo un po' di fondo oppure posso installare l'acquario come suggerito 30gg in anticipo? In quest'ultimo caso:

- poi come funzionano i cambi d'acqua?
- inserisco acqua di rubinetto così com'è o con biocondizionatore?
- che faccio con il riscaldatore?

Vi ringrazio fin da ora per l'aiuto che vorrete darmi.

Matilde

Avatar utente
bitless
star3
Messaggi: 4024
Iscritto il: 12/07/20, 17:17
Contatta:

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di bitless » 18/12/2021, 19:39

Mati71 ha scritto:
18/12/2021, 17:36
inserisco acqua di rubinetto così com'è o con biocondizionatore?
non spendere soldi nel biocondizionatore: basta far evaporare il cloro
Mati71 ha scritto:
18/12/2021, 17:36
che faccio con il riscaldatore?
a mio avviso non ne hai bisogno
mm

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 11026
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Fiamma » 20/12/2021, 12:40

Se in primavera lo rimetti in laghetto secondo me puoi anche tenerlo dov'è ora o nella vasca da 80 litri, alla fine parliamo di 4-5 mesi, giusto?
Puoi aggiungere un velo di fondo usando una bottiglia col fondo tagliato a mò di imbuto per non intorbidire l'acqua, basta davvero poco tanto è solo per farlo grufolare.
Abbonda con Pothos, palmette e altre emerse, più ne metti meno avrai bisogno di fare cambi.
Puoi anche mettere del Ceratophillum galleggiante o altre galleggianti anche se probabilmente le mangerà.
Se l'acquario è in casa dubito che la temperatura scenda molto, 17 gradi vanno bene ed eviterei il riscaldatore.
Se non c'è filtro e non hai praticamente fondo la maturazione non segue gli stessi tempi di un acquario con filtro, nel tuo caso sono le piante a fare il lavoro, come in un pond esterno, se hai abbastanza piante che crescono bene puoi mettere il pesce subito, all'inizio dovrai controllare spesso i nitriti e se hai il test l'ammoniaca e fare cambi, poi con la crescita delle piante arriverai al punto che non ce ne sarà bisogno. Fai in modo che le piante emerse abbiano abbastanza luce, eventualmente con delle lampade a pinza con lampadine LED da 6500k .
La stessa soluzione ma più tipo laghetto in miniatura e con più litri la puoi adottare usando una vasca tipo Samla IKEA che trovi fino a 150 litri o un mastello come quelli da enologia e lì arrivi anche a 200 litri e oltre.

Posted with AF APP

Avatar utente
Mati71
star3
Messaggi: 116
Iscritto il: 07/11/21, 21:21

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Mati71 » 20/12/2021, 15:20

Vorrei spostarlo perché la vasca dov'è ora non è sicura altrimenti potrebbe starci. Ho già la seconda vasca e non posso prenderne una più grande perché purtroppo non saprei dove metterla. Ho già piante in superficie attualmente e l'acquario è vicino ad una finestra e prende molta luce filtrata, le piante stanno bene infatti crescono. La temperatura oscilla tra 16 e 17 gradi nella stanza. Adesso non sto più facendo i test ad ogni cambio d'acqua, cambio 25L con biocondizionatore.
Siccome il problema è solo la vasca, tutto il resto va bene, volevo solo sapere se fosse il caso di allestire il nuovo acquario facendolo maturare per evitare cambi d'acqua frequenti o se cambio solo la vasca e mantengo tutto così come è ora (al massimo aggiungo qualche piantina e il fondo) e ci metto subito il pesce (praticamente cambia solo casa con tutta la sua acqua).
Grazie

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 11026
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Fiamma » 20/12/2021, 16:02

Non è che se non cambi niente facendolo maturare un mese puoi evitare i cambi, a meno che non metti un filtro che fai appunto maturare.
Oppure aumenti molto le piante e non metti filtro.
Può essere che qualche cambio tu lo debba comunque fare ma sicuramente li diradi.
Puoi mettere una foto di com'è la vasca adesso? ( usa il tasto Aggiungi file in basso )

Posted with AF APP

Avatar utente
Mati71
star3
Messaggi: 116
Iscritto il: 07/11/21, 21:21

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Mati71 » 20/12/2021, 18:59

Allora metto più piante e non metto altro e faccio i cambi d'acqua come adesso, tanto cambiare 25L ogni pochi gg non mi pesa assolutamente.
Grazie mille!

Aggiunto dopo 9 minuti 22 secondi:
IMG_5480.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 11026
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Fiamma » 20/12/2021, 23:00

:-bd

Posted with AF APP

Avatar utente
Mati71
star3
Messaggi: 116
Iscritto il: 07/11/21, 21:21

Acquario per carassio di laghetto in convalescenza

Messaggio di Mati71 » 21/12/2021, 8:35

@Fiamma grazie mille e grazie a tutti per l'aiuto!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti