Carassio a galla con occhi rossi

Il pesce che ha inventato l'acquariofilia

Moderatori: lauretta, Gioele

Rispondi
Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 15959
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di lauretta » 31/12/2019, 23:07

teaf ha scritto:
31/12/2019, 12:53
su 40 litri quanta ne metto?
Fai solo i rabbocchi dell'evaporato, pian piano il KH tornerà a 6 :)
teaf ha scritto:
31/12/2019, 12:53
da cosa si capisce?
Dal profilo, guardandolo di lato. Dalla testa alla coda fa una bella curva piena ;)
Niente di esagerato eh, ma lì dentro si muove poco ed è meglio stare attenti con il cibo :)

Posted with AF APP
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
teaf
star3
Messaggi: 125
Iscritto il: 02/04/19, 3:15

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di teaf » 09/05/2020, 14:35

Ciao a tutti, spero stiate bene.

E spero stia bene anche il "mio" pescetto... non ho potuto più controllarlo per via della quarantena, e adesso adnrò 2 -3 volte la settimana, almeno per dargli la verdura.

in questi due mesi ha mangiato sempre le sue crocchette, e un po' l'abbiamo messo a dieta perché mi avevate detto che è grasso.
le piante di ceratophyllum che avevo messo sono morte, stavo per riprenderle ma poi è iniziata la quarantena...

nel frattempo l'unica cosa che è stata fatta all'acquario sono i rimbocchi di acqua distillata quando il livello scendeva visibilmente, questi sono i valori attuali.
Il pesce sembra stare bene, ma vedo che alcuni valori sono cambiati, come mi devo comportare? rabbocco con acqua di rubinetto? se devo rabboccare: con quanta urgenza? ieri ho rimesso l'acqua distillata ma forse ho fatto male :-s
8 maggio 2020.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
teaf
star3
Messaggi: 125
Iscritto il: 02/04/19, 3:15

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di teaf » 10/05/2020, 12:26

porca miseria, avevo dimenticato questo messaggio! i rabbocchi in questi mesi di quarantane li ha fatti solo con acqua distillata, oggi vado, tolgo un po' di acqua dall'acquario e metto un po' di acqua di rubinetto. sono 40 litri, comincio mettendone un paio di litri magari, o metto il 20% direttamente?

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6666
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di Fiamma » 10/05/2020, 16:33

Ciao teaf, ho dato una scorsa veloce al topic, i valori mi sembrano abbastanza buoni, ma non so quali sono quelli del tuo rubinetto, magari fai un cambio del 10%..
Ma l'opera di convincimento per lasciare il pesce nel laghetto come procedono?

Avatar utente
teaf
star3
Messaggi: 125
Iscritto il: 02/04/19, 3:15

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di teaf » 10/05/2020, 17:57

Fiamma ha scritto:
10/05/2020, 16:33
Ciao teaf, ho dato una scorsa veloce al topic, i valori mi sembrano abbastanza buoni, ma non so quali sono quelli del tuo rubinetto, magari fai un cambio del 10%..
Ma l'opera di convincimento per lasciare il pesce nel laghetto come procedono?
ok, è probabile che io abbia fatto un casino.
il KH dell'acqua del rubinetto era 15 l'ultima volta che l'ho testata (mesi fa) ma io ho ritenuto che fosse ancora 15, non so perché, forse dovevo misurarlo di nuovo :(

le altre cose non le ho misurate, perché l'altra volta avevo fatto così.

ho fatto decantare l'acqua per 24 ore e poi ho fatto il cambio:
ho tolto 4 litri dall'acquario e ho messo 4 litri di acqua del rubinetto, senza mischiarla con acqua distillata.
dopodiché mi sono ricordata che l'acqua del rubinetto doveva essere mischiata, quindi, presa dall'ansia, ho tolto altri due litri e li ho rimboccati con acqua distillata.

dopo pochi minuti ho fatto il testo per KH e mi è risultato invariato: 3/4, anche se il test si è subito colorato (l'ultima volta, quando KH era 3, nemmeno si vedeva il colore)

ho fatto un video di come si muove il pesce, provo a caricarlo tra un'oretta, che ora ho un appuntamento di lavoro.

ditemi che non ho combinato un casino: l'acquario non è a casa mia e devo fare ogni volta avanti e dietro, e per 2 mesi non ho potuto controllarlo... ho una pena che non vi dico :-(

l'opera di convincimento per mettere il pescetto in laghetto è dura: mia suocera dice che vuole mettercene altri, una volta liberato questo :-( e comunque ora è tutto fermo per il virus: l laghetto che ho trovato è fuori comune in una residenza storica che ora dovrebbe essere chiusa al pubblico. speriamo di farcela entro l'estate

Avatar utente
teaf
star3
Messaggi: 125
Iscritto il: 02/04/19, 3:15

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di teaf » 10/05/2020, 20:06

ecco il video dopo tutti le operazioni che descrivo qui sopra


Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6666
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di Fiamma » 10/05/2020, 22:47

teaf, ma questo pescheto non ha neanche qualche pianta dietro cui nascondersi?
Potresti convincere tua suocera a dare la libertà al pesce e mettere nell'acquario dei pesci più piccoli e più adatti a quelle misure...che so dei guppy che le piaceranno con quelle code tutte colorate (controindicazione:si riproducono come i conigli quindi quando sono troppi dovresti trovare a chi regalarli o un negoziante a cui darli) dei Medaka che si trovano in varietà di colore diverse tra cui anche rossa, dei Tanychthis (questo per rimanere tra i pesci che non hanno bisogno di riscaldatore)

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 15959
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di lauretta » 11/05/2020, 15:55

Ciao @teaf :)
Stai tranquilla per i valori, vanno bene ;)
Dal video ho l'impressione che abbia qualche problema alla vescica natatoria.
Riesci a fargli fare un paio di giorni di digiuno?
Poi rifai un video e vediamo se è guarito :)
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
teaf
star3
Messaggi: 125
Iscritto il: 02/04/19, 3:15

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di teaf » 11/05/2020, 18:11

lauretta ha scritto:
11/05/2020, 15:55
Ciao @teaf :)
Stai tranquilla per i valori, vanno bene ;)
Dal video ho l'impressione che abbia qualche problema alla vescica natatoria.
Riesci a fargli fare un paio di giorni di digiuno?
Poi rifai un video e vediamo se è guarito :)
ho rifatto le analisi oggi, metto la foto (più ordinata magari)
ho fatto anche un altro video perché mi pare che abbia qualcosa di strano alla pinna destra.

digiuno totale? niente pellet né verdure? certo che posso farlo, mi odierà tantissimo perché è sempre super affamato :)
cosa devo tenere d'occhio?


valori 11 maggio2020.jpg
@Fiamma nell'acquario non ci sono piantine perché muoiono tutte, appena possibile le rimetterò, ma non adesso perché se dovesse esserci un'altra quarantena io non potrei più andare a controllare l'acquario, e le piantine che muoiono intasano la pompa del filtro... rischierei di fare più danni che altro :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 15959
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Carassio a galla con occhi rossi

Messaggio di lauretta » 11/05/2020, 19:24

teaf ha scritto:
11/05/2020, 18:11
ho rifatto le analisi oggi, metto la foto (più ordinata magari)
Hai test a reagente o striscette?

teaf ha scritto:
11/05/2020, 18:11
ho fatto anche un altro video perché mi pare che abbia qualcosa di strano alla pinna destra.
Da questo video lo vedo meglio, ma in effetti dall'alto non si riesce a capire come controlla la vescica natatoria :-??
Ho visto che la pinna ha il raggio esterno con una strana piega, intendevi questo? Per il resto mi sembra che la muova bene, forse è solo una malformazione.
Se riesci fai una foto da vicino :)

teaf ha scritto:
11/05/2020, 18:11
digiuno totale? niente pellet né verdure? certo che posso farlo, mi odierà tantissimo perché è sempre super affamato
cosa devo tenere d'occhio?
Dal video dove si vedeva di lato l'impressione è che il pesce, appena smetteva di pinneggiare, tendesse a salire verso l'alto come un palloncino.
Questo è un sintomo classico di un problema alla vescica natatoria, che il più delle volte è causato da troppo cibo che gonfia l'apparato digerente e rende difficoltoso al pesce controllare la vescica natatoria. Questa è l'organo che gli permette di controllare la sua posizione in acqua. Se riesce a restare fermo dov'è anche se non muove le pinne allora tutto ok, altrimenti si interviene prima di tutto smettendo di alimentarlo e facendogli svuotare per bene il lungo tubo attraverso il quale transita il cibo (i carassi non hanno un vero e proprio stomaco).
Quindi digiuno, e poi rifai un video dal lato per vedere come va ;)
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti