Etologia d'acquario

Il pesce che ha inventato l'acquariofilia

Moderatori: lauretta, Gioele

Avatar utente
CarlottOranda
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 03/01/21, 17:20

Etologia d'acquario

Messaggio di CarlottOranda » 05/01/2021, 0:38

Qui danno tutte risposte iperconsapevoli, io so poco o niente.
Ho i pesci da 7 mesi quindi non so quanto tempo abbiano ma li ho presi abbastanza piccini.
Sono 5 oranda, tutti eteromorfi, due femmine, tre maschi in un acquario da 120 litri 100x30x60.
La temperatura della vasca é di 25 gradi.
Ho solo una anubias ma ho ordinato altre piante per abbassare i nitrati.
Somministro cibo in pellet alternato a scaglie di spirulina e pisellini se mi pare siano un po' gonfi o spenti, due volte al giorno, mai praticato un giorno intero di digiuno ma spesso gli faccio saltare dei pasti.
I pesci non sono aggressivi.
Valori: pH 7,5, KH tra 10 e 15, GH 8, nitriti 0, nitrati 100 (che sto cercando in tutti i modi di fare abbassare).
Una delle femmine ha deposto le uova l'altro ieri ma non credo siano state fecondate.
Nessun decesso per il momento.
L'acquario ovviamente si trova in casa.
I pesci (solo due dei cinque) hanno avuto sfrangiamento delle pinne e malattia del cotone, entrambe curate con bagni di sale (ovviamente in quarantena) e qualche goccia di melafix e un altro prodotto simile di cui non ricordo piú il nome.
(Nella foto i pesci si vedono poco o niente ma in questo momento non riesco a postarne di migliori)

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato CarlottOranda per il messaggio:
HCanon (05/01/2021, 19:36)

Avatar utente
SunnyV
star3
Messaggi: 172
Iscritto il: 05/01/21, 15:30

Etologia d'acquario

Messaggio di SunnyV » 05/01/2021, 16:46

Risponderò facendo una media perché ne ho diversi divisi in tre vasche all'aperto...

Varietà: sono tutti omeomorfi, alcuni classici "rossi", alcuni bianchi, alcuni shubunkin e alcuni colorazione selvatica (ma sono ancora in tempo a diventare rossi). Alcuni esemplari presentano la coda simile ai cometa, ma sempre singola.

Età e dimensioni: i più "vecchi" li ho da almeno 7 anni e sono intorno ai 10-12 cm.

Malattie: difficile a dirsi, a parte i due giovani esemplari che ho portato in casa in questi giorni con difficoltà di "equilibrio" (diagnosi ancora incerta) che io abbia potuto notare ho avuto solo uno dei primissimi acquistati con un parassita esterno (rimosso con pinzetta e disinfettato con un bagno in vaschetta con blu di metilene).

Morti: non ho un monitoraggio preciso. Sicuramente diversi avannotti predati dagli adulti (si riproducono naturalmente nei pond), sicuramente alcune predazioni (gatti, serpenti...), uno morto di indigestione (un bambino di passaggio... Da quel momento ho nascosto il mangime).

Vasche all'aperto

Tre contenitori: due mastelli parzialmente interrati (300l e 1000l), uno stagno fuori terra (prismi in cemento e telo) da circa 750l

Filtro: nessun filtro, solo fitodepurazione

Fondale "naturale": limo, residui vegetali... ho lasciato il fondo nudo, si è sedimentato negli anni.

Piante: abbondanti. Tutte e tre le vasche sono fitodepurate. Per citarne alcune Typha, Potamogeton, Ceratophyllum...

Compagnia: solo pesci rossi, nel 300l sono circa 12, nel 1000l circa 30, nel 750l una ventina. Sono presenti lumache acquatiche e nel 750l vive anche una rana solitaria.

Comportamenti: le due vasche più grandi contengono i gruppi più "socievoli" nei confronti degli umani, quelli del 300l sono leggermente più timidi, ma non fobici. Tra di loro sembrano molto socievoli e non ho mai avuto episodi di aggressività tra individui. Durante la fregola un po' più agitati, ma la conformazione delle vasche permette alle femmine di aver tregua e non si è mai ferito nessuno.

Valori dell'acqua: mai testati, mai fatto un cambio d'acqua, solo sporadici rabbocchi estivi con acqua di rubinetto.

Alimentazione: in media una volta al giorno con prodotti Sera (linea naturale quando la trovo, sia granuli che scaglie alternati), in estate anche alimentazione "naturale" (quello che cade nella vasca è tutto buono per loro... Incluse le lumache) e larve di zanzara.

Riproduzione: sì, una o due volte all'anno.
Questi utenti hanno ringraziato SunnyV per il messaggio:
HCanon (05/01/2021, 19:36)

Avatar utente
HCanon
star3
Messaggi: 1216
Iscritto il: 15/02/19, 22:44

Etologia d'acquario

Messaggio di HCanon » 05/01/2021, 19:38

Ringrazio per tutte le adesioni che sono pervenute :-bd
Al prossimo aggiornamento troverete anche i vostri "dati" :)
Questi utenti hanno ringraziato HCanon per il messaggio:
SunnyV (05/01/2021, 20:50)

Avatar utente
Annalisa80
star3
Messaggi: 655
Iscritto il: 26/08/20, 17:59

Etologia d'acquario

Messaggio di Annalisa80 » 05/01/2021, 21:08

@HCanon ho studiato i dati raccolti, bel lavoro! :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Annalisa80 per il messaggio:
HCanon (05/01/2021, 23:12)
La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali.
(Mahatma Gandhi)

Avatar utente
Kevin25
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/03/20, 21:03

Etologia d'acquario

Messaggio di Kevin25 » 06/01/2021, 11:00

Ciao a tutti e buona Epifania, scusate il ritardo.
Attualmente tengo i miei carassi in casa in acquario aperto di circa 140 l con doppio filtro interno. Il fondo è costituito da ghiaia inerme, vi sono anche 3 sassi di pietra lavica e due vecchie radici (opuwa credo), sulle quali sono fissate due anubias barteri (la più grande con un rizoma di circa 30 cm). In questo ambiente sono ospitati 3 carassi, due omeomorfi e un eteromorfo. Il più vecchio è un omeomorfo di circa 18-20 cm dell'età di 12 anni. Gli altri due sono giovani l'eteromorfo 2 anni e l'altro l'ho acquistato qualche mese fa. Segnalo che circa 2 anni fa è morto nello stesso acquario un pesce rosso omeomorfo di circa 15 anni, le dimensioni erano intorno ai 15 cm. Ho anche un black moor che tengo in una vaschetta di riabilitazione per problemi di galleggiamento, ma che purtroppo non migliora. Verso novembre ho dovuto combattere i puntini bianchi, nessuna perdita, ma il Black moor che non era stato intaccato, ha in seguito riportato il problema di galleggiamento.
I valoro della vasca che ho potuto misurare sono questi: pH 7.5, KH 10, NO2- 0,2 mg/l (un po' alti), NO3- 5 mg/l.
I pesci sono alimentati tutti i giorni o con fiocchi o con mangime granulare affondante.
La vasca ospita anche un ancistrus sp.
Non si sono mai riprodotti e non ho mai visto comportamenti aggressivi.
Spero che le mie osservazioni possano essere d'aiuto.
Questi utenti hanno ringraziato Kevin25 per il messaggio:
HCanon (06/01/2021, 18:41)

Avatar utente
andrepaff
star3
Messaggi: 38
Iscritto il: 14/08/20, 20:50

Etologia d'acquario

Messaggio di andrepaff » 06/01/2021, 23:58

HCanon ha scritto:
04/01/2021, 21:08
Come ospitanti "Rossi" vi chiedo di partecipare alla raccolta di dati "Etologia d'acquario, della quale vi allego l'ultimo report.
@CarlottOranda
@Enrico89
@Annalisa80
@grigo
@andrepaff
@pietro19
@Kevin25
@Franciscus
@Speedypeto

4 gennaio 2021.pdf
Eccomi:
Omeomorfi: 2
Altri pesci: no
Aggressivi: no
Dimensioni max: 5
Età max in anni: 1
Vivi: si
All'Aperto: no
Vasca casalinga: si
Misure vasca: 60*30*30
Litri vcasca: 40 netti
Filtro: si
Riscaldatore: no
Fondo: si
Piante: si
Valori chimici: pH 7.8, GH 12, KH 9,
Temperatura: ambiente (17-28)
Alimentazione: spirulina e granuli
Quante volte
alimentati: 2/3 v giorno
Giorno digiuno: no
Riproduzione: no
Decessi: no
Ultima modifica di andrepaff il 07/01/2021, 0:30, modificato 1 volta in totale.
Questi utenti hanno ringraziato andrepaff per il messaggio:
HCanon (07/01/2021, 0:28)

Avatar utente
pietro19
star3
Messaggi: 877
Iscritto il: 31/03/20, 15:09

Etologia d'acquario

Messaggio di pietro19 » 07/01/2021, 0:20

Ci sono anche io :D
Eteromorfi: 2
Altri pesci: no, solo 6 neritine
Aggressivi: no
Dimensione max: 6/7 cm esclusa coda
Età: li ho entrambi da marzo però credo abbiano almeno 1 anno di vita
Vivi: si
All'aperto: no
Misure vasca: 81 x 36 x h 51 cm
Litri vasca: 125
Filtro: si
Riscaldatore: si
Temperatura acqua: 25 gradi inverno
Fondo: manado
Piante: egeria densa, vallisneria gigantea
Valori:
pH 7,19
KH 3
GH 10
NO3- <5 mg/l
PO43- 0,50/0,75 mg/l
EC 515 µS/cm (25 °C)
Alimentazione: stick affondanti e piselli bolliti. Raramente artemia liofilizzata
Quante volte: 2/3 volte al giorno
Giorno digiuno: ogni tanto
Riproduzione: no
Decessi: no

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato pietro19 per il messaggio:
HCanon (07/01/2021, 0:28)

Avatar utente
HCanon
star3
Messaggi: 1216
Iscritto il: 15/02/19, 22:44

Etologia d'acquario

Messaggio di HCanon » 11/01/2021, 21:29

Pubblico quest'aggiornamento a pochi giorni di distanza dal precedente poiché in questi giorni il numero di nuovi contributi (che ringrazio sentitamente) ^:)^ è stato decisamente elevato.
Ho cambiato il layout della tabella per cercare di renderla più fruibile con il quantitativo di dati, che spero in continuo aumentare. Ho tolto il dato dei defunti poiché non mi è sembrato significativo.
Nell'immagine potete vedere una sintesi dei dati raccolti.
Cattura.PNG
11 gennaio 2021.pdf
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Annalisa80
star3
Messaggi: 655
Iscritto il: 26/08/20, 17:59

Etologia d'acquario

Messaggio di Annalisa80 » 13/01/2021, 16:57

L’altezza della mia vasca è 60 cm :(|)
La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali.
(Mahatma Gandhi)

Avatar utente
Enrico89
star3
Messaggi: 269
Iscritto il: 27/12/20, 18:30

Etologia d'acquario

Messaggio di Enrico89 » 16/01/2021, 12:54

Ciao, oggi ho finalmente messo tutti gli inquilini in vasca:

Eteromorfi: 5
Altri pesci: no, un po' di lumachine varie
Aggressivi: no
Dimensioni: Ranchu arancione 4-5 cm; Ranchu bronzo 6-7 cm; Black moor 4-5 cm; fantail arancio 5-6 cm; fantail bianco e rosso 5-6 cm
Età: li ho presi tra dicembre e gennaio
Vivi: si
All'aperto: no
Misure vasca: 95 x 75x h 51 cm
Litri vasca: 290 netti
Filtro: si 2 esterni da 300 L/h
Riscaldatore: si
Temperatura acqua: 16 gradi inverno
Fondo: quartzite nera inerte e rocce laviche
Piante: 2 anubias, vallisneria, 2 microsorum, cladophora lemna minor e altre
Valori:
pH 7,19
KH 13
GH 18
NO3- <5 mg/l
Alimentazione: granuli, verdure e piselli bolliti, ogni tanto chironomus liofilizzato
Quante volte: 2/3 volte al giorno
Giorno digiuno: si la domenica
Riproduzione: no
Decessi: no
Malattie: I due fantail avevano l'ictio quando il ho presi. Curati con bagni di sale 3 gr/l.

Spero di essere stato utile
Ciao

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Enrico89 per il messaggio:
HCanon (16/01/2021, 18:50)
Giuro che questo è l'ultimo... ~x(

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti