Bicarbonato di potassio

Senza essere scienziati: spiegazioni facili per tutti

Moderatori: cicerchia80, lucazio00

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 02/03/2021, 11:17

nicolatc ha scritto:
02/03/2021, 10:56
Figurati, questa è un po' la filosofia di AF quindi sfondi una porta aperta, e in fin dei conti non hai piante delicate ma radici di pothos, per cui anche sgarrando un po' non esplode nulla. Per alzare un po' il KH dallo zero attuale, forse preferire un po' di bicarbonato di sodio (anche se è un peccato perché lo abbiamo tolto con fatica grazie ai tanti cambi) piuttosto che di magnesio, perché se per sbaglio ad esempio compri quello di decathlon, per scioglierlo faticherai molto. Se però il KH continua a scendere ad esempio di 2 gradi ogni due mesi, dopo qualche mese un cambio (a questo punto più corposo) sarà necessario secondo me.
Vediamo cosa suggerisce @cicerchia80 (basta che leggi questa ultima pagina!)
Diciamo che, l'unica cosa che mi fa riflettere è non esagerare col potassio introdotto con lo scopo di alzare il KH. Non trovo la composizione dell'Axlyon ma suppongo utilizzino il bicarbonato di potassio nella formula. Ho calcolato però che se considero la mia vasca 230lt netti (tra legni radici e ghiaia), con 34.5gr di M1 aggiungerei circa 18mg di potassio che aggiungendosi ai 15mg già presenti in vasca arriverei ad un totale di 33mg che Francamente non credo sia un valore preoccupante e così facendo porto il KH a 2.

L'ideale sarebbe aspettare che le radici del pothos crescano ancora di più (come già stanno facendo) in modo da aumentare il fabbisogno di potassio così a fine mese avrò in vasca meno potassio rimanente e di conseguenza meno problemi a reintegrarlo con l'M1 per salire il KH.
E questo senza fare un cambio d'acqua...i nitrati scendono...voglio vedere fin dove posso spingermi (sempre monitorando i valori). L'unico neo sarebbe il GH che probabilmente tenderebbe a salire troppo probabilmente...calcio e magnesio non vengono assorbiti allo stesso ritmo del potassio e dei carbonati a quanto pare.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 42860
Iscritto il: 07/06/15, 8:12

Bicarbonato di potassio

Messaggio di cicerchia80 » 02/03/2021, 23:32

Khondar ha scritto:
02/03/2021, 11:17
probabilmente...calcio e magnesio non vengono assorbiti allo stesso ritmo del potassio e dei carbonati a quanto pare.
.... Oddio
Non fissarti che il potassio venga assorbito enormemente, credo che lo abbiamo testato in tutti i modi possibili, e più di 5 mg/l in una settimana, mai visti scendere
Discorso bicarbonato di magnesio, a quanto ricordo, è valido come quello del calcio, forse un mix tra sodio e magnesio per aumentare il KH, è lecito, alla fine è un photos, dubito che Un pò di sodio lo infastidisca...

Mi sono perso l'evolversi (in realtà ho rinunciato)
Cosa ci ha fatto ricredere del fatto che il photos tutto è, meno che una pianta lenta?
Risolto con il potassio?
Che se non ricordo male veniva soppresso dall'Alkaline buffer? :-\
Questi utenti hanno ringraziato cicerchia80 per il messaggio:
nicolatc (02/03/2021, 23:53)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
nicolatc
Top User
Messaggi: 6795
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Bicarbonato di potassio

Messaggio di nicolatc » 03/03/2021, 0:09

cicerchia80 ha scritto:
02/03/2021, 23:32
Mi sono perso l'evolversi (in realtà ho rinunciato)
Cosa ci ha fatto ricredere del fatto che il photos tutto è, meno che una pianta lenta?
Risolto con il potassio?
Che se non ricordo male veniva soppresso dall'Alkaline buffer? :-\
Da questa situazione (con nitrati e fosfati alti):
Screenshot_20210302-235147_654956791966322964.jpg
... a più o meno questa:
Screenshot_20210303-000100_4580164824358316303.jpg
... con i nitrati che sono scesi dai 50 iniziali a 5-10, e i fosfati che sono scesi dai 5 iniziali a 1-2.
La conducibilità è scesa da circa 800 a circa 400, nonostante le durezze finali sono simili a quelle originali (il KH in realtà adesso però è a zero).
I discus hanno apprezzato la modifica, il pothos si è svegliato alla grande, i ramirezi... sono entrati nei Campi Elisi.

Ferro (ed eventualmente magnesio) li può aggiungere facilmente di tanto in tanto. La seccatura è appunto il KH, soprattutto se scende a zero molto più velocemente del potassio.

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
#teamTroll

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 03/03/2021, 8:35

nicolatc ha scritto:
03/03/2021, 0:09
. La seccatura è appunto il KH, soprattutto se scende a zero molto più velocemente del potassio.
Esattamente! Ricorrere al bicarbonato di sodio non credo sia un problema reale per il pothos ma mi fa salire tanto la conducibilità. In vasca avevo così tanto sodio e cloruri a causa dei prodotti che usavo prima per rimineralizzare l'acqua che adesso non voglio sentir parlare di sodio per il terrore 😆.

Aggiunto dopo 3 minuti 17 secondi:
Khondar ha scritto:
02/03/2021, 11:17
Diciamo che, l'unica cosa che mi fa riflettere è non esagerare col potassio introdotto con lo scopo di alzare il KH. Non trovo la composizione dell'Axlyon ma suppongo utilizzino il bicarbonato di potassio nella formula. Ho calcolato però che se considero la mia vasca 230lt netti (tra legni radici e ghiaia), con 34.5gr di M1 aggiungerei circa 18mg di potassio che aggiungendosi ai 15mg già presenti in vasca arriverei ad un totale di 33mg che Francamente non credo sia un valore preoccupante e così facendo porto il KH a 2.
Ho sbagliato i calcoli?

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 03/03/2021, 12:49

E poi comunque c'è qualcuno che saprebbe indirizzarmi su un po' di letteratura? Mi piacerebbe molto sapere i valori soglia che possono raggiungere i vari elementi in vasca senza che costituiscano un problema. Sappiamo i valori soglia degli inquinanti ma di fatto anche l'ossigeno è un veleno...come per tutto, è la dose che fa il veleno.
Ad esempio che cosa accadrebbe se spingessi il potassio sopra i 40mg? Oppure qual'è il limite del magnesio?

Avatar utente
nicolatc
Top User
Messaggi: 6795
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Bicarbonato di potassio

Messaggio di nicolatc » 04/03/2021, 9:33

Khondar ha scritto:
03/03/2021, 8:39
Francamente non credo sia un valore preoccupante e così facendo porto il KH a 2.
Non è preoccupante, ma ti allontani un pochino dalle condizioni ottimali, e sale la conducibilità.
Una domanda che puoi porti è questa: che farai la prossima volta che il KH dovesse tornare tornare a zero? E cosa farai quella ancora successiva?
Mi autoquoto:
nicolatc ha scritto:
01/03/2021, 18:20
Nel tempo salirebbe troppo il GH, il potassio, la conducibilità in generale. Il pothos potrebbe anche rallentare l'assorbimento dei nutrienti in queste condizioni meno ottimali (per cui potrebbero risalire nitrati e fosfati). Anche per i discus alla lunga non sarebbe opportuno.
E quindi dopo non molto saresti comunque costretto a fare dei cambi, che però in quel caso abbasserebbero i sali in generale (e la conducibilità), provocando anche maggior stress ai discus.
Khondar ha scritto:
03/03/2021, 8:39
Ho sbagliato i calcoli?
Sono corretti, porterai il KH a 2 e il GH a 8.5
Khondar ha scritto:
03/03/2021, 12:49
E poi comunque c'è qualcuno che saprebbe indirizzarmi su un po' di letteratura? Mi piacerebbe molto sapere i valori soglia che possono raggiungere i vari elementi in vasca senza che costituiscano un problema. Sappiamo i valori soglia degli inquinanti ma di fatto anche l'ossigeno è un veleno...come per tutto, è la dose che fa il veleno.
Ad esempio che cosa accadrebbe se spingessi il potassio sopra i 40mg? Oppure qual'è il limite del magnesio?
Non ci sono valori "limite"; mi chiederei piuttosto, limite per cosa? Semplicemente ci si allontana progressivamente da condizioni ideali per la fauna e per la flora (non necessariamente le due condizioni ideali coincidono, in certi casi addirittura l'una esclude l'altra).
Alcuni pesci preferiscono acque tenere a bassa conducibilità, altri l'opposto. Per le piante l'optimum è generalmente un pH sub-neutro, valori di durezza e conducibilità medio-bassi, e per loro c'è un'altra variabile in gioco: il bilanciamento tra elementi, l'eccesso di uno può ostacolare l'assorbimento dell'altro:
IMG-20210304-WA0001_6153365066462424405.jpg
Tornando al tuo caso, come ha detto anche Cicerchia, puoi aggiungere un po' di bicarbonato di sodio e di magnesio e non doppia nulla, e puoi perfino aggiungere nel mix bicarbonato di potassio.
O puoi anche usare l'S1 come hai ipotizzato (attenzione però a non confondere S1 con M1, perché nei post lo stai facendo). O addirittura un mix che include tutte e 4 le possibilità elencate.
Non scoppierà nulla!

Poi, se e quando la situazione del KH nullo dovesse ripresentarsi, penseremo a cosa fare.

La soluzione ideale, la conosci.

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
#teamTroll

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 04/03/2021, 14:41

nicolatc ha scritto:
04/03/2021, 9:33
Poi, se e quando la situazione del KH nullo dovesse ripresentarsi, penseremo a cosa fare.
Grazie Mille quella foto è interessantissima!!! Considerando la velocità con cui vengono consumati i nutrienti, il KH scende a 0 troppo velocemente rispetto a potassio e calcio.
Sono anche curioso di misurare il magnesio più tardi posto il risultato del test.

Se il KH scende così velocemente può essere solo opera del filtro biologico...i batteri per qualche motivo hanno bisogno del carbonio dei carbonati. Non è possibile che lo usino le piante dato che il pothos ha le foglie a contatto con l'aria ambientale dalla quale attingere facilmente e illimitatamente al carbonio.
Filtro troppo maturo?

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 04/03/2021, 21:06

Attualmente in vasca ho 6mg/l di magnesio.
Secondo voi è poco?
Sinceramente mi pare che in vasca ci siano tutti gli elementi nelle giuste proporzioni...a parte il KH....
Voglio provare una cosa. Non aggiungerò S1...continuerò a far scendere gli elementi in vasca e li terrò monitorati. L'unica cosa che manca e che va integrata è il Ferro...provvederò ad aggiungere un po' di M1. E vi terrò aggiornati.

Avatar utente
nicolatc
Top User
Messaggi: 6795
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Bicarbonato di potassio

Messaggio di nicolatc » 05/03/2021, 1:06

Khondar ha scritto:
04/03/2021, 21:06
continuerò a far scendere gli elementi in vasca e li terrò monitorati.
Allora monitora anche il pH, perché con KH nullo c'è il rischio di sue oscillazioni anche forti.

Posted with AF APP
#teamTroll

Khondar
star3
Messaggi: 649
Iscritto il: 17/07/15, 11:01

Bicarbonato di potassio

Messaggio di Khondar » 05/03/2021, 9:13

nicolatc ha scritto:
05/03/2021, 1:06
Allora monitora anche il pH, perché con KH nullo c'è il rischio di sue oscillazioni anche forti.
Se devo essere sincero non mi preoccupa affatto il pH ... Ma lo terrò monitorato. Se resto fermo, per forza di cose le piante abbasseranno anche il GH! A quel punto vado di S1.

Per ora mi permetto di dosare solo 30ml di M1 perché il ferro non posso proprio farlo mancare in quella vasca se voglio che la mia raffineria continui a impoverire quell'acqua. Vi terrò aggiornati e come sempre un enorme grazie. Ancora non me la sento di procedere senza chiedere il vostro parere.

Aggiunto dopo 1 minuto 48 secondi:
Hey Hey aspettare un attimo!!! Esiste il bicarbonato di ferro!!!!! Vero?!?!?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: aragorn, mashiro82 e 15 ospiti