La cura di Cifo Azoto

Senza essere scienziati: spiegazioni facili per tutti

Moderatori: cicerchia80, lucazio00

Rispondi
Avatar utente
Platyno75
star3
Messaggi: 511
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di Platyno75 » 09/05/2021, 13:16

cicerchia80 ha scritto:
09/05/2021, 12:55
Anubias
Cryptocoryne e Alternanthera

Posted with AF APP

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 9860
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di Artic1 » 09/05/2021, 15:05

Lily_1980 ha scritto:
09/05/2021, 13:03
ma vale anche per le galleggianti e le semi acquatiche emerse?
Sotto luce diretta ed intensa? Assolutamente si.
Io ti certifico che l'Eucalyptus senza fosforo arrossa tutti i bordi fogliari. La stessa cosa la fanno alcune querce. Idem il Pittosporo.
Leggevo in altri topic che invece c'è una galleggiante che arrossa quando è in assenza di azoto (ma il problema è simile perché anche senza l'azoto non fai l'ATP...)
Quando vanno in stress fotossidativo l'unica cosa che le salva sono i carotenoidi (e gli antociani).

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Artic1 per il messaggio:
Lily_1980 (09/05/2021, 22:49)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
NicoCA
star3
Messaggi: 176
Iscritto il: 08/01/21, 10:40

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di NicoCA » 09/05/2021, 17:42

Artic1 ha scritto:
08/05/2021, 10:39
NicoCA ha scritto:
08/05/2021, 7:28
E niente, ieri mi sono trovato nuovamente azzerato di NO3- e ho dovuto dare una botta di nitrato di potassio
Forse non ci capiamo.
Se le piante consumano N tu perché continui a dare K? :-!!!
Ma poi...
Ne abbiam parlato lungamente 3 giorni fa.
A che ti serve dire che hai il test del K fuori scala e poi continui a dare K?
A che scopo?
Per far felice il test degli NO3- domani? Perché di certo non stai facendo felici le piante in questo modo. Stai solamente cercando di ottenere un numero su un maledetto test che dovrebbe essere solo un'indicazione.

Te lo abbiamo detto almeno in 4 che stai sbagliando e continui a fare come vuoi? Allora che senso ha chiedere aiuto?
Fai tutto da solo e quando avrai oltre 50mg/l di K e le piante in carenza di Mg forse capirai da solo. :-??
Scusami ma forse non hai seguito la discussione.
Ho tentato già da un mese di sostenermi con il cifo azoto ma la mia vasca fatica a reggerlo mandandomi su gli NO2-.
Con tre dosi da 0,1 di cifo azoto distanziate ogni due giorni ho avuto un picco di NO2- a 0,5.
So di sbagliare ma non ho via d'uscita.
NO3- a zero non sono un numero, è un blocco totale.

Comunque ho scritto tutto e non mi pare il caso di rispondere in modo così aggressivo.

Aggiunto dopo 2 minuti 3 secondi:
Platyno75 ha scritto:
08/05/2021, 8:02
NicoCA ha scritto:
08/05/2021, 7:28
E niente, ieri mi sono trovato nuovamente azzerato di NO3- e ho dovuto dare una botta di nitrato di potassio.
I più esperti te lo confermeranno, il nitrato di potassio non è il metodo migliore di aumentare i nitrati perché aumenti anche tanto il potassio e alla lunga crei eccesso... La carenza di nitrati richiede Cifo Azoto, nitrato di ammonio, urea...
Come sopra...

Aggiunto dopo 1 minuto 35 secondi:
GiovAcquaPazza ha scritto:
08/05/2021, 14:33
NicoCA ha scritto:
08/05/2021, 7:28
azzerato di NO3-
Dal tuo profilo leggo che non hai pesci, per adesso usa solo Cifo azoto, quando avrai messo i pesci vedrai anche i nitrati
Profilo non aggiornato, ho 9 guppy adulti, 3 platy, 6 Caridina e numero imprecisato di planorbis e avannotti.

Aggiunto dopo 3 minuti 51 secondi:
Ora come ora sto pensando di potare e ridurre la percentuale di verde.
Forse ho semplicemente troppe rapide in rapporto al carico organico.

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 9860
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di Artic1 » 09/05/2021, 21:24

NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
So di sbagliare ma non ho via d'uscita.
C'è eccome. Continuare a dare il cifoN finché i nitriti non si forma o più.
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
tre dosi da 0,1 di cifo azoto distanziate ogni due giorni
A quanti NO3- totali ipotetici corrispondono nella tua vasca?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
Forse ho semplicemente troppe rapide in rapporto al carico organico
Se fosse così non avresti nitriti perché consumerebbero l'ammonio prima che diventi nitriti. :-??
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
Comunque ho scritto tutto e non mi pare il caso di rispondere in modo così aggressivo.
Ti abbiamo detto in 4 che stai sbagliando ed hai fatto di testa tua.
Non so tu. Ma fare così con chi ti segue vuol dire essere irrispettosi. Poi la vasca è tua e puoi farci cosa ti pare. Ma se in tanti ti si dice la stessa cosa, non è forse il caso rispondere a noi come noi rispondiamo a te?
Il rispetto deve essere reciproco. Non unilaterale.

Posted with AF APP
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 9860
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di Artic1 » 09/05/2021, 23:07

Aggiungo che se il profilo è corretto hai pochissima luce per un 100l. ;)
Quindi di certo il tuo problema non è l'azoto per le piante rapide perché con poca luce rallenta tutto

Posted with AF APP
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
NicoCA
star3
Messaggi: 176
Iscritto il: 08/01/21, 10:40

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di NicoCA » 09/05/2021, 23:50

Artic1 ha scritto:
09/05/2021, 23:07
Aggiungo che se il profilo è corretto hai pochissima luce per un 100l. ;)
Quindi di certo il tuo problema non è l'azoto per le piante rapide perché con poca luce rallenta tutto
Saranno rallentate ma tiro via un cestino di potature ogni 2 settimane.
Non mi dispiacerebbe rallentarle sul serio ma senza creare scompensi.
E se abbassassi il fotoperiodo?

Aggiunto dopo 2 minuti 39 secondi:
Artic1 ha scritto:
09/05/2021, 21:24
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
So di sbagliare ma non ho via d'uscita.
C'è eccome. Continuare a dare il cifoN finché i nitriti non si forma o più.
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
tre dosi da 0,1 di cifo azoto distanziate ogni due giorni
A quanti NO3- totali ipotetici corrispondono nella tua vasca?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
Forse ho semplicemente troppe rapide in rapporto al carico organico
Se fosse così non avresti nitriti perché consumerebbero l'ammonio prima che diventi nitriti. :-??
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 17:50
Comunque ho scritto tutto e non mi pare il caso di rispondere in modo così aggressivo.
Ti abbiamo detto in 4 che stai sbagliando ed hai fatto di testa tua.
Non so tu. Ma fare così con chi ti segue vuol dire essere irrispettosi. Poi la vasca è tua e puoi farci cosa ti pare. Ma se in tanti ti si dice la stessa cosa, non è forse il caso rispondere a noi come noi rispondiamo a te?
Il rispetto deve essere reciproco. Non unilaterale.
Con 0,3 di cifo ho circa 5 punti di NO3-.
Ma c'è il discorso aggiuntivo dell'urea.

La mia mossa del nitro era un colpo di recupero che non potevo dare con il cifo N.

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 9860
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di Artic1 » 10/05/2021, 4:10

NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
Non mi dispiacerebbe rallentarle sul serio ma senza creare scompensi.
Riduci la CO2.
Si può vedere una foto della vasca aggiornata?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
E se abbassassi il fotoperiodo?
A quante ore sei?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
Ma c'è il discorso aggiuntivo dell'urea
Che discorso? Quei 5mg/l sono già comprensivi della degradazione dell'urea. E sono pure una dose bassa.
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
La mia mossa del nitro era un colpo di recupero che non potevo dare con il cifo N
La tua mossa del nitrato di potassio non è in alcun modo un recupero e sta diventando sempre di più un autogol.
Ripeto che non si usa il nitrato di potassio per apportare azoto. Se si fa così si finisce in eccesso di K.

Posted with AF APP
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
#teamPochiCambi
__________________

Avatar utente
MirkoVz
star3
Messaggi: 88
Iscritto il: 29/07/20, 9:13

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di MirkoVz » 10/05/2021, 7:23

L’eccesso di K che comporta?

Avatar utente
mmarco
star3
Messaggi: 20102
Iscritto il: 13/06/19, 8:35

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di mmarco » 10/05/2021, 7:27

MirkoVz ha scritto:
10/05/2021, 7:23
L’eccesso di K che comporta?
Che le piante stanno male e se hai dei pesci dà loro fastidio perché hai messo troppa roba in vasca.
Da non fare.
Buongiorno

Posted with AF APP
"Fra i tuoi amici, cerca sempre quelli che sanno qualcosa più di te"
R. Schumann

Avatar utente
NicoCA
star3
Messaggi: 176
Iscritto il: 08/01/21, 10:40

La cura di Cifo Azoto

Messaggio di NicoCA » 10/05/2021, 11:23

Artic1 ha scritto:
10/05/2021, 4:10
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
Non mi dispiacerebbe rallentarle sul serio ma senza creare scompensi.
Riduci la CO2.
Si può vedere una foto della vasca aggiornata?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
E se abbassassi il fotoperiodo?
A quante ore sei?
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
Ma c'è il discorso aggiuntivo dell'urea
Che discorso? Quei 5mg/l sono già comprensivi della degradazione dell'urea. E sono pure una dose bassa.
NicoCA ha scritto:
09/05/2021, 23:52
La mia mossa del nitro era un colpo di recupero che non potevo dare con il cifo N
La tua mossa del nitrato di potassio non è in alcun modo un recupero e sta diventando sempre di più un autogol.
Ripeto che non si usa il nitrato di potassio per apportare azoto. Se si fa così si finisce in eccesso di K.
Potrei ridurre effettivamente la co², ne sto dando pure pochina, sono a pH 7.1 con KH 5.
Se salgo troppo potrei interferire con il chelante del ferro e uccidere lumache e Caridina.
Fotoperiodo sono a 8 ore, se mettessi delle lampade più potenti aumenterei ancora di più la crescita, il fabbisogno di macro, le potature con conseguente stress etc.
Credo sarebbe controproducente.

Sull'uso sbagliato del nitrato di potassio per dare azoto sono un assoluto sostenitore, l'ho anche scritto diverse volte in passato, però la vasca ha la fauna e bisogna tenerne conto. Se salgo di NO2- faccio danni mentre il nitrato di potassio è più facile da mettere in vasca in tal senso.
Fermo restando che devo trovare una soluzione sostenibile come equilibrio, ovvero una vasca che si tiene con la dose settimanale di micro-ferro senza il continuo apporto di azoto e fosfati che invece sto facendo.

Stasera metto una foto a 2 settimane esatte dell'ultima potatura, anzi, ne ho pure fatto una parziale 5 giorni fa così capite quali ritmi di crescita hanno le piante...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], poliphouse e 9 ospiti