Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Senza essere scienziati: spiegazioni facili per tutti

Moderatori: cicerchia80, lucazio00

Avatar utente
FrancescoPaoloBianchi
star3
Messaggi: 62
Iscritto il: 02/03/14, 14:39

Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di FrancescoPaoloBianchi » 02/03/2014, 15:17

Salve, questa è la descrizione del mio acquario http://www.acquariofiliafacile.it/acqua ... t1641.html

Da sempre ho riscontrato un problema dell'innalzamento del KH.
In breve in un primo momento avevo in vasca delle rocce silicee, che causavano l'innalzamento. In un secondo momento ho inserito delle (apparenti quarzifere), il KH si innalzava ancora, quindi le ho eliminate.
Dopo svariati e graduali cambi con acqua di osmosi, riuscii ad abbassare il KH a 5, con conduttività intorno ai 450 (se non ricordo male). Inoltre nello stesso periodo smisi di aggiungere nitrato di potassio liquido, preferendo inserire i granelli direttamente nel filtro.
Dopo qualche settimana di "abbandono" dell'acquario (causa impegni e attesa per i ricambi dell'impianto di osmosi), ricontrollando il KH, questo è salito ad 8-9 con conduttività 660! Specifico che nell'acquario non sono presenti rocce di nessun genere, al massimo può affiorare l'argilla espansa al momento di ripiantumare.
Come spieghereste questi sbalzi?

I fosfati sono un'altra "croce": da sempre molto altri, riuscii a "domarli" con diversi cambi di acqua. Dopo qualche settimana sono risaliti a livelli alti, mentre i nitrati sono scesi a 0. Per risolvere il problema dei nitrati (responsabili quasi sicuramente di un recente blocco della crescita di alcune piante e di una mini esplosione algale), ho provveduto ad inserire mezzo stick NPK 10 10 10 nel filtro e qualche frammento interrato a livello delle piante che si "cibano" dalle radici.

Grazie a chi mi chiarirà le idee :)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11823
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di lucazio00 » 02/03/2014, 16:35

FrancescoPaoloBianchi ha scritto:avevo in vasca delle rocce silicee
Mi sembra strano che siano silicee. Io dico che sono calcaree in quanto ti alzano sia il KH che la conducibilità.
Potresti postare una foto?
Potresti bagnarle con l'aceto per vedere se friggono?
I fosfati sicuramente si sono alzati perché in assenza di nitrati le piante si bloccano.
Acqua limpidissima = assenza di infezioni batteriche nei pesci
Cloro (libero e totale), ammonio e nitriti assenti!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
FrancescoPaoloBianchi
star3
Messaggi: 62
Iscritto il: 02/03/14, 14:39

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di FrancescoPaoloBianchi » 02/03/2014, 16:38

lucazio00 ha scritto:
FrancescoPaoloBianchi ha scritto:avevo in vasca delle rocce silicee
Mi sembra strano che siano silicee. Io dico che sono calcaree in quanto ti alzano sia il KH che la conducibilità.
Potresti postare una foto?
Potresti bagnarle con l'aceto per vedere se friggono?
I fosfati sicuramente si sono alzati perché in assenza di nitrati le piante si bloccano.
Sì, mi correggo erano calcaree (friggevano) . Ma, ripeto, ora in vasca non ci sono rocce

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 15999
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di Rox » 02/03/2014, 18:11

Per il KH ci sono varie possibilità.
La più semplice è che il fondo abbia assorbito carbonati quando c'erano, e adesso li rilasci lentamente.
Capita quasi sempre a chi usa il Manado, per fare un esempio.

Per i fosfati, cercha di sviluppare il Myriophyllum.

Per i nitrati a zero, togli il Giacinto. O almeno riduci la quantità al minimo.
Se proprio ti piace, togli l'Egeria densa.
Con tutte e tre insieme (Eichhornia, Egeria e Myriophyllum), non ci sono nutrienti a sufficienza.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11823
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di lucazio00 » 02/03/2014, 21:37

Pure secondo me i carbonati stanno uscendo dal fondo!
Acqua limpidissima = assenza di infezioni batteriche nei pesci
Cloro (libero e totale), ammonio e nitriti assenti!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
FrancescoPaoloBianchi
star3
Messaggi: 62
Iscritto il: 02/03/14, 14:39

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di FrancescoPaoloBianchi » 03/03/2014, 13:32

Ringrazio tutti per le risposte.
Quindi per il KH attenderò che i carbonati nel fondo si esauriscono.
Per quanto riguarda i consigli di Rox sulle piante, ho ridotto all'osso l'Egeria, svilupperò il Myrio e sto riducendo l'Eicornia nell'attesa che la Pistia si sviluppi (uso queste galleggianti per creare una zona d'ombra per le anubias). Vi terrò aggiornati :)

P.S. Per tamponare il problema dei nitrati in maniera "acuta", potrebbe servire un fertilizzante liquido NPK con alti livelli di N e K e bassi di P o aspetto che gli stick facciano il loro dovere?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 15999
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di Rox » 03/03/2014, 19:39

FrancescoPaoloBianchi ha scritto:potrebbe servire un fertilizzante liquido NPK
Il fertilizzante liquido è una terapia d'urto.
I valori si alzeranno immediatamente, prima che tu riesca a riavvitare il tappo sul flacone.

Lo stick al contrario, si scioglie lentamente impiegando diverse settimane.
Serve a dare un apporto graduale, che tu puoi regolare frammentandolo (fino a sbriciolarlo).
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
FrancescoPaoloBianchi
star3
Messaggi: 62
Iscritto il: 02/03/14, 14:39

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di FrancescoPaoloBianchi » 07/03/2014, 9:30

AGGIORNAMENTO

i livelli di nitrati si sono alzati arrivando a circa 20 mg/ml. Le piante sembrerebbero in ripresa (si erano un po' bloccate).
Si è ripresentato un vecchio stramaledetto problema: le radici avventizie. La rotala e il pogostemon hanno iniziato a svilupparle. Non un bel vedere. Non capisco però la carenza alla base: valori buoni (fosfati alti), fertilizazzione PMDD, potassio nel filtro...
Cosa c'è che non va?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 15999
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di Rox » 07/03/2014, 12:28

FrancescoPaoloBianchi ha scritto:Cosa c'è che non va?
Il fondo! ;)
E' probabile che uno degli elementi nutritivi si sia esaurito, mentre nell'acqua è ben presente grazie al PMDD che introduci.

Così, le tue piante cercano di andarlo a prendere dove sta.
E' impossibile sapere di che elemento si tratta, ma viste le specie che hai citato, i sospetti si concentrano sul solito potassio.

Con il passare dei mesi, tra acqua e fondo si stabilirà un equilibrio; poi il problema sparirà da solo.
Devi avere pazienza durante questa fase transitoria.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
FrancescoPaoloBianchi (07/03/2014, 12:35)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
FrancescoPaoloBianchi
star3
Messaggi: 62
Iscritto il: 02/03/14, 14:39

Re: Mistero KH, problema fosfati e nitrati

Messaggio di FrancescoPaoloBianchi » 07/03/2014, 12:39

Grazie Rox!
Immagino che potrei aiutarmi con gli stick, giusto?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti