Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Avatar utente
gabrogabra
star3
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/08/18, 18:14
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di gabrogabra » 10/09/2019, 12:27

GiuseppeA ha scritto: Se hai pesci dentro meglio andare cauti come stai facendo per evitare cambi di valori troppo repentini. :-bd
Ho immaginato bene allora, per fortuna!
GiuseppeA ha scritto: Recupera le analisi e postale così vediamo. ;)
Eccole:
analisi legnano.png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 12403
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di GiuseppeA » 10/09/2019, 16:02

Hai un acqua bella ricca, sopratutto di nitrati, ma per fortuna con poco sodio.

Per curiosità, hai provato a misurare i nitrati?... confermano i valori che hai postato?. :D
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
gabrogabra
star3
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/08/18, 18:14
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di gabrogabra » 10/09/2019, 17:17

GiuseppeA ha scritto: Per curiosità, hai provato a misurare i nitrati?... confermano i valori che hai postato?. :D
In realtà sono proprio quelli che mi risultano essere valori molto elevati, spesso tendenti al 100 soprattutto in queste ultime settimane.. dovrebbero abbassarsi con le piante che se li pappano, giusto? è il motivo per cui vorrei arrivare a risolvere questo blocco di crescita che ho riscontrato sperando che riescano a rimettersi e ad abbassarli, non so se sia il concetto corretto però e sicuramente prima devo sistemare questa cosa della fertilizzaizone..

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 12403
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di GiuseppeA » 11/09/2019, 10:40

Certo certo...ma se fai cambi con acqua che ha nitrati a 44 capirai che farli abbassare è difficile. ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
gabrogabra
star3
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/08/18, 18:14
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di gabrogabra » 11/09/2019, 12:05

Si hai ragione, in effetti non ricordavo valori così alti... dunque ora cosa mi conviene fare? procedo con cambi oppure attendo che le piante ripartano? Ieri ho attivato la nuova plafoniera, da 25 Watt sono passato a 65 totali con un neon e due CFL, ecco qui il risultato:
IMG_20190909_193738.jpg
Aggiunto dopo 26 minuti 49 secondi:
comunque il fatto che praticamente tutti i pesci acquistati 10 mesi fa in questi 10 mesi siano deceduti è normale? Hanno figliato come i pazzi, i platy in verità molto molto poco, ne ho in giro uno solo per ora ma avevo solo un maschio e 3 femmine... deceduti anche loro.
I guppy invece sono parecchi, gli ultimi avannotti sono di una settimana fa ma tre giorni fa è morta l'ultima femmina (aveva la pinna posteriore come fosse smangiucchiata e nonostante fosse bianca sembrava avere un colore opaco, non bello acceso, non so come spiegarlo).

Ora dei nuovi nati mi capita di trovarne uno o due defunti ogni settimana... sono solo i nitrati o rischia di esserci altro?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Marta
Moderatore
Messaggi: 5011
Iscritto il: 05/02/18, 10:55

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di Marta » 12/09/2019, 7:53

gabrogabra ha scritto:
11/09/2019, 12:32
comunque il fatto che praticamente tutti i pesci acquistati 10 mesi fa in questi 10 mesi siano deceduti è normale?
Difficile dirtelo. Dai valori postati vedo una vasca in blocco, che non consuma a sufficienza azoto e fosforo. Ora, il fosforo non è un problema.. ma i nitrati a 100 per un periodo molto prolungato potrebbero anche indebolire i pesi, credo.
Non è che siano pericolosi sul momento.. ma proprio bene non fanno.

Hai la possibilità di misurare gli NO2-?

I pesci morti li togli o li lasci in vasca?

Quanto mangime dai?

Comunque la tua acqua di rete non mi convince... ha un KH 23 e GH 18 cosa che, normalmente si associa a sodio alto. :-?
I nitrati a 44 non ti aiutano di certo.

Io fare dei piccoli cambi con demineralizzata (ma testane prima la conducibilità). I guppy sono molto adattabili.
E comunque, le durezze si possono sempre aggiustare.
Questi utenti hanno ringraziato Marta per il messaggio:
gabrogabra (12/09/2019, 17:29)

Avatar utente
gabrogabra
star3
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/08/18, 18:14
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di gabrogabra » 12/09/2019, 17:36

Marta ha scritto: Hai la possibilità di misurare gli NO2-?
Ho i test a striscette JBL e rimangono sempre bianchi, non sembra esserci traccia, ma non ho test a reagente
Marta ha scritto: I pesci morti li togli o li lasci in vasca?
appena li vedo li tolgo subito
[/quote]
Marta ha scritto: Quanto mangime dai?
davo due volte al giorno la dose consigliata dal negoziante (uso prodotti blueline) ma ora da qualche settimana ho ridotto a una sola volta al giorno e un giorno a settimana almeno digiunano
Marta ha scritto: Comunque la tua acqua di rete non mi convince... ha un KH 23 e GH 18 cosa che, normalmente si associa a sodio alto. :-?
In realtà la prima misura dei due valori presa subito dopo aver riempito l'acquario era GH 18 E KH 13, ora stabili a GH tra 15 e 13 e KH tra 13 e 11
Marta ha scritto: Io fare dei piccoli cambi con demineralizzata (ma testane prima la conducibilità).
da fare anche con i valori di GH e KH che ho indicato ora? cosa devo verificare di preciso nella conducibilità dell'acqua demineralizzata? non l'ho mai inserita in acquario..

grazie mille!

Aggiunto dopo 20 minuti 12 secondi:
comunque, di base, il problema che vedo principalmente è che il cerato non è rigoglioso come vedo in acquario messi meglio, gli internodi sono distanti anche 3/4 cm e la "punta" non è tondeggiante e mai lo è stata, anche le parti che sono a pelo d'acqua hanno internodi molto distanti, anche se meno rispetto alla parte immersa.
la bacopa ha foglie mancanti su tutta la parte più bassa dello stelo, i primi 15 cm di tutti gli steli ora come ora
la felce di giaca sta marcendo, così a occhio

ora che ho aumentato la luce vedo se si sblocca la situazione e se anche l'aspetto delle piante cambia, vorrei capire anche quando è il caso di riprendere a fertilizzare..

Avatar utente
Marta
Moderatore
Messaggi: 5011
Iscritto il: 05/02/18, 10:55

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di Marta » 13/09/2019, 17:08

gabrogabra ha scritto:
12/09/2019, 17:56
Ho i test a striscette JBL e rimangono sempre bianchi, non sembra esserci traccia
In questo caso possiamo accontentarci. Siccome tendono a sovrastimarli, se non c'è traccia sarà così :)
gabrogabra ha scritto:
12/09/2019, 17:56
In realtà la prima misura dei due valori presa subito dopo aver riempito l'acquario era GH 18 E KH 13, ora stabili a GH tra 15 e 13 e KH tra 13 e 11
Usi le striscette anche per loro?
Se sì, ti consiglio di passare ai reagenti. Le strisce spessissimo non ci beccano... coi reagenti vai più sicuro e più preciso. Prova a cercare solo le ricariche. Non il test completo. Essendo due test a viraggio, non ti serve altro che la boccetta del test, una siringa e un bicchierino, meglio se bianco (tipo quelli di plastica da caffè). La jbl le fa e costano la metà del test completo.
gabrogabra ha scritto:
12/09/2019, 17:56
da fare anche con i valori di GH e KH che ho indicato ora? cosa devo verificare di preciso nella conducibilità dell'acqua demineralizzata? non l'ho mai inserita in acquario..
beh.. diciamo che io abbasserei un poco gli NO3-. Abbassati loro vedrei le durezze.. nel caso si rialzano. Non è un problema. Ma i guppy so carri armati, normalmente..il range delle loro durezze è molto ampio. In natura sono stati ritrovati ovunque.. :-??

La demineralizzata puoi prendere quella che vuoi. Basta che badi che non sia profumata.
Io, personalmente, ti consiglio di pendere una tanica e testarne la conducibilità. Se è bassa (meglio vicino allo zero ma comunque entro i 20/30 µS), allora compra altre taniche. Altrimenti cambia marca.
Quella che non va bene in acquario usala pure per il ferro da stiro :)

Se hai un Eurospin vicino, pare che la loro sia la migliore.

Comunque, in caso di cambi con la demineralizzata fanne di piccola entità a 4 giorni di distanza. In questo modo i pesci si stressano meno.

Avatar utente
gabrogabra
star3
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/08/18, 18:14
Contatta:

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di gabrogabra » 13/09/2019, 20:02

Marta ha scritto: Usi le striscette anche per loro?
No no uso reagente per cui confido siano reali!
Marta ha scritto: beh.. diciamo che io abbasserei un poco gli NO3-.
Ho appena fatto un altro test e ora che non faccio cambi d'acqua da 5 giorni, non fertilizzo da un po', ho ridotto dose cibo e ho potenziato l'illuminazione 4 giorni fa, sono scesi a 50... presumo sia positivo, pensavo poi di potare le piante rapide e vedere se tornano a regime come una volta, può avere senso?

Avatar utente
Marta
Moderatore
Messaggi: 5011
Iscritto il: 05/02/18, 10:55

Aiuto per Cerato, Bacopa e Microsorum

Messaggio di Marta » 14/09/2019, 0:20

gabrogabra ha scritto:
13/09/2019, 20:02
pensavo poi di potare le piante rapide e vedere se tornano a regime come una volta, può avere senso?
meglio non potare mai le rapide tutte insieme.
La potatura le manda in blocco, anche se per poco... e le rapide è sempre bene che siano attive.
Perciò pota una specie per volta e non drasticamente, ripianta più talee che puoi che, oltre ad essere più belle penso che siano anche le più rapide a ripartire.
Questi utenti hanno ringraziato Marta per il messaggio:
gabrogabra (16/09/2019, 18:17)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti