Carenza oligoelementi

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Carenza oligoelementi

Messaggio di darioc » 14/05/2015, 11:08

darioc ha scritto:La conducibilità è sempre inchiodata. Pero avevo ancora da parte un po del rinverdente diluito in acqua a pH 8,5. C'era precipitato rossastro ma per il resto era limpida. Ho provato a prendere un po di rinverdente dal flacone senza agitare e ho visto che è molto ambrato. Che si fossero ossidati anche gli altri elementi oltre al ferro? Che dite? Ne metto ancora senza diluirlo?
Ok, e riguardo questo?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Carenza oligoelementi

Messaggio di Rox » 14/05/2015, 18:19

darioc ha scritto:Che si fossero ossidati anche gli altri elementi oltre al ferro?
Innanzi tutto, i chelanti in natura non esistono.
O almeno, non quelli chimici contenuti nei fertilizzanti.

Se ci metti quella roba, prima o poi le piante troveranno ugualmente il modo di assimilarla, anche se l'EDTA è andato a farsi friggere.

Tuttavia, dato che una bottiglia dura 2-3 anni e costa 3-4 euro, perché devi rendergli la vita difficile?
Non è più logico buttare via quell'avanzo ed introdurre del fertilizzante nuovo?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Carenza oligoelementi

Messaggio di darioc » 15/05/2015, 11:03

Va ben dai, allora per sicurezza metto altro mezzo tappo oggi. Tanto di polverose non se ne vedono.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti