Carenze e cambio fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
makkos87
star3
Messaggi: 32
Iscritto il: 12/07/16, 2:31
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di makkos87 » 09/06/2018, 14:49

Ciao a tutti, come consigliatomi da @Daniela e @Fafa apro un nuovo post per chiedere le vostre opinioni su possibili carenze delle piante che perdurano nel mio acquario di 200 litri.
Fertilizzo con il protocollo avanzato Seachem dove però ho sostituito il phosphorus e il nitrogen con il Cifo fosforo e il Cifo azoto (con l'aiuto del forum in un mio precedente post) , e faccio cambi di 30 litri ogni domenica con osmosi e sali equilibrium, illuminazione composta da 2 lampade easyled universal 895.
pH 7, KH 6, GH 14.
Mi sto attrezzando comunque con l'idea di passare al pmdd totale che si trova sul sito, infatti vorrei qualche consiglio sui dosaggi se ne avete.
Piante in acquario: H. corymbosa, bacopa c. , Limnophila, Pogostemon stellatus, Rotala r. , Crypto willisi, Crypto tropica, Echinodorus vesuvius, Eleocharis parvula, Microsorum, Micranthemum micranthemoides...inoltre ho un Chrismas moss legato ed una Rotala wallichii che pero' sono fermi esattamente come li ho inseriti...ed ho appena inserito una Althernantera mini e in seguito inseriro' un'altra rossa (non so quale non ne sto trovando nei negozi di piante rosse questo periodo).

Alcune foto delle piente in sofferenza chiedo scusa per la qualita' ma non riesco a fare di meglio:
IMG_20180609_145109.jpg
IMG_20180607_193427.jpg
IMG_20180607_193245.jpg
IMG_20180607_193717.jpg
IMG_20180607_193633.jpg
IMG_20180531_211611.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Marta
star3
Messaggi: 292
Iscritto il: 05/02/18, 10:55
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Marta » 09/06/2018, 22:59

Ciao! :-h
Intanto complimenti per la vasca! Bella piena di piante, come piace a me! Per sapere, da quanto la hai avviata?
Vorrei poi sapere se hai la possibilità di effettuare altri test che qui in fertilizzazione ci potrebbero essere utili: NO3-, PO43-, K e Fe ed anche la conducibilità.
Purtroppo io non conosco il protocollo Seachem..e a dirla tutta, sono una neofita anche del PMDD, ma se posso cercherò di esserti d'aiuto. Tutti i prodotti che usi sono liquidi (per la fertilizzazione in colonna)? Che fondo hai?
Te lo chiedo perché noto che hai alcune piante che si alimentano anche per via radicale...
Le piante non mi sembrano comunque messe male, però, secondo me, qualche carenza c'è... potrei fare un paio di ipotesi..ma ho paura chi boss mi bacchettino, se sbaglio! =)) vero @sa.piddu e @Daniela?

PS Ah, se hai un momento, potresti aggiornare il tuo profilo, con i nomi delle piante, la luce, il fondo eccetera? In questo modo eviterai che ti facciano tutti le stesse domande e, in più, non bisognerà tornare alla prima pagina in caso di dubbi :)
Questi utenti hanno ringraziato Marta per il messaggio (totale 2):
Dandano (10/06/2018, 0:13) • Daniela (10/06/2018, 7:13)

Avatar utente
Fafa
star3
Messaggi: 673
Iscritto il: 10/10/16, 21:56
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Fafa » 09/06/2018, 23:48

makkos87 ha scritto: Mi sto attrezzando comunque con l'idea di passare al pmdd totale che si trova sul sito, infatti vorrei qualche consiglio sui dosaggi se ne avete.
Bene, se sei proprio sicuro di passare in toto al pmdd ti consiglio di leggere l'articolo protocollo PMDD ...
Già da ora ti posso dire che per il potassio NK 13-46, se hai difficoltà a reperirlo, lo possiamo introdurre con i bastoncini NPK ( in quesa maniera, come suggeriva Marta, riusciremo a nutrire le piante che assorbono dalle radici)

Gli altri elementi dovresti reperirli con grande facilità :-bd
Quando avrai tutto penseremo alle dosi ed alle somministrazioni.

I valori della tua acqua di rete riesci a reperirli? come mai preferisci usare i sali invece di tagliare con acqua di rubinetto?
Questi utenti hanno ringraziato Fafa per il messaggio:
Daniela (10/06/2018, 7:13)
Fabio

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 6917
Iscritto il: 20/10/15, 20:52
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Dandano » 10/06/2018, 0:21

Marta ha scritto: ma ho paura chi boss mi bacchettino, se sbaglio!
Con Daniela puoi star tranquilla, Sa.piddu invece ogni tanto ringhia ma tranquilla non morde :))
Scherzi a parte stai tranquilla, qui facciamo tutti ipotesi, la verità in tasca purtroppo non ce l'ha nessuno ;)
Fafa ha scritto: Già da ora ti posso dire che per il potassio NK 13-46, se hai difficoltà a reperirlo, lo possiamo introdurre con i bastoncini NPK
Non proprio, il Potassio che introduci con gli Stick è veramente poco rispetto agli altri due macro :( Si rischierebbe quindi di ritrovarsi con troppo azoto e soprattutto troppo fosforo :)

Se non dovessi trovare il nitrato di potassio in zona ti conviene valutare il mercatino del forum: c'è chi vende la dose per preparare la bottiglia del pmmd ;)

Makko sei in buone mani, ti lascio ai ragazzi ;)

Posted with AF APP

Avatar utente
makkos87
star3
Messaggi: 32
Iscritto il: 12/07/16, 2:31
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di makkos87 » 10/06/2018, 0:26

Marta ha scritto: Ciao! :-h
Intanto complimenti per la vasca! Bella piena di piante, come piace a me! Per sapere, da quanto la hai avviata?
Vorrei poi sapere se hai la possibilità di effettuare altri test che qui in fertilizzazione ci potrebbero essere utili: NO3-, PO43-, K e Fe ed anche la conducibilità.
Purtroppo io non conosco il protocollo Seachem..e a dirla tutta, sono una neofita anche del PMDD, ma se posso cercherò di esserti d'aiuto. Tutti i prodotti che usi sono liquidi (per la fertilizzazione in colonna)? Che fondo hai?
Te lo chiedo perché noto che hai alcune piante che si alimentano anche per via radicale...
Le piante non mi sembrano comunque messe male, però, secondo me, qualche carenza c'è... potrei fare un paio di ipotesi..ma ho paura chi boss mi bacchettino, se sbaglio! =)) vero @sa.piddu e @Daniela?

PS Ah, se hai un momento, potresti aggiornare il tuo profilo, con i nomi delle piante, la luce, il fondo eccetera? In questo modo eviterai che ti facciano tutti le stesse domande e, in più, non bisognerà tornare alla prima pagina in caso di dubbi :)
Ciao @Marta grazie della risposta innanzitutto e provvedero' a rifare il profilo si ;) ; la vasca e' in moto da 3 anni circa ma solo da dicembre ha avuto un update diciamo con aumento di luce e piante, NO3- tra 12 e 20 mgl, PO43- 1mgl ed entrambi li inserisco 2 volte la settimana della quantita' necessaria a mantenere questi valori. K e Fe non li conosco perche qui intorno non li vendono questi test specifici e l'unico negozio ad averli si trova a 3/4 d'ora e se li fa pagare 25 euro l'uno...ed io sono disoccupato :)) ...conducibilita' non cel'ho recentissima ma si e' sempre attestata intorno ai 620-670; fondo ho la fluorite seachem base. ovviamente CO2 in bombola .
Fafa ha scritto:
makkos87 ha scritto: Mi sto attrezzando comunque con l'idea di passare al pmdd totale che si trova sul sito, infatti vorrei qualche consiglio sui dosaggi se ne avete.
Bene, se sei proprio sicuro di passare in toto al pmdd ti consiglio di leggere l'articolo protocollo PMDD ...
Già da ora ti posso dire che per il potassio NK 13-46, se hai difficoltà a reperirlo, lo possiamo introdurre con i bastoncini NPK ( in quesa maniera, come suggeriva Marta, riusciremo a nutrire le piante che assorbono dalle radici)

Gli altri elementi dovresti reperirli con grande facilità :-bd
Quando avrai tutto penseremo alle dosi ed alle somministrazioni.

I valori della tua acqua di rete riesci a reperirli? come mai preferisci usare i sali invece di tagliare con acqua di rubinetto?
Oh @Fafa sempre pronto ad aiutarmi :-*
Si l'articolo l'ho gia letto anche piu volte, ho gia il potassio e il magnesio e domani mi procurero' il rinverdente (che si sta rivelando difficile da trovare) e il ferro.
Mi trovo in dubbio sui dosaggi dell'articolo ad esempio potassio 20ml per 100 litri...nel mio diventano 40 !? e anche il resto...inoltre io sono abituato a un dosaggio quasi giornaliero di alcuni elementi o di almeno 2 volte a settimane per altri.
Sinceramente non ho molta stima dellacqua di rubinetto sopratutto qui da me con una centrale idrica gigantesca, e arriva un'acqua mooooolto dura e calcarea e non mi sono mai fidato molto di come la compongono, anche se per un periodo l'ho divuta usare per forza ma senza miscelarla.

Avatar utente
Fafa
star3
Messaggi: 673
Iscritto il: 10/10/16, 21:56
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Fafa » 10/06/2018, 0:53

makkos87 ha scritto: Oh @Fafa sempre pronto ad aiutarmi :-*
Si l'articolo l'ho gia letto anche piu volte, ho gia il potassio e il magnesio e domani mi procurero' il rinverdente (che si sta rivelando difficile da trovare) e il ferro.
Allora siamo a cavallo, :-bd sottovalutavo quanto detto da Dandano, meglio avere elementi separati effettivamente ;)
Che ferro stai cercando? il ferro S5? in alternativa puoi usare il cifo ferro quello liquido per intenderci (Fe 6% che però doseremo con molta cautela visto che è molto concentrato)
Ti chiedevo i valori della rete in quanto ricostruire l'acqua con i sali è diverso dal tagliare con acqua di rete e le piante sono le prime ad accorgersene. La seachem usa calcio magnesio e potassio per alzare il GH, ora non saprei in quali rapporti non avendo quel prodotto tra le mani, ma quanto magnesio effettivo inserisci? basta alle piante? Riusciremo a rispondere a questa domande facendo delle prove e controllando i valori e la conducibilità :D
Fabio

Avatar utente
makkos87
star3
Messaggi: 32
Iscritto il: 12/07/16, 2:31
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di makkos87 » 10/06/2018, 1:49

Fafa ha scritto:
makkos87 ha scritto: Oh @Fafa sempre pronto ad aiutarmi :-*
Si l'articolo l'ho gia letto anche piu volte, ho gia il potassio e il magnesio e domani mi procurero' il rinverdente (che si sta rivelando difficile da trovare) e il ferro.
Allora siamo a cavallo, :-bd sottovalutavo quanto detto da Dandano, meglio avere elementi separati effettivamente ;)
Che ferro stai cercando? il ferro S5? in alternativa puoi usare il cifo ferro quello liquido per intenderci (Fe 6% che però doseremo con molta cautela visto che è molto concentrato)
Ti chiedevo i valori della rete in quanto ricostruire l'acqua con i sali è diverso dal tagliare con acqua di rete e le piante sono le prime ad accorgersene. La seachem usa calcio magnesio e potassio per alzare il GH, ora non saprei in quali rapporti non avendo quel prodotto tra le mani, ma quanto magnesio effettivo inserisci? basta alle piante? Riusciremo a rispondere a questa domande facendo delle prove e controllando i valori e la conducibilità :D
Il ferro cercherei le bustine cifo indicate nella guida. Cmq prima di passare al pmdd totale vorrei finire i flaconi seachem che mi rimangono visto che sono costati salati :)) anche perche ho molta curiosita' ma anche paura di questo pmdd e voglio capire bene come usarlo prima di trovarmi tutto ricoperto di alghe.

Intanto vediamo se ce carenza di qualcosa
Dunque questa e' la composizione dell'equilibrium di cui uso 19grammi in 30 litri a settimana :
Analisi chimica garantita (per 1 g): Potassio Solubile (K20) 23.0%, Calcio (CA) 8.06%, Ferro Solubile (Fe) 0.11%, Magnesio (Magnesio) 2.41%, Manganese Solubile (Manganese) 0.06%

Poi c'è anche il Fluorish che inserisco 5ml per 2 volte la settimana, quindi 10ml settimanalmente:
Azoto Totale 0.07%, Fosfato Disponibile (P2O5) 0.01%, Potassio 0.37%, Calcio (CA) 0.14%, Magnesio (Magnesio) 0.11%, Zolfo (s) 0.2773%, Boro (B) 0.009% , Cloro (Cl) 1.15%, Cobalto (Co) 0.0004%, Rame (Cu) 0.0001%, Ferro (Fe) 0.32%, Manganese (Manganese) 0.0118%, Molibdeno (Mo) 0.0009%, Sodio (Na) 0.13%, Zinco (Zn) 0.0007%

Il Trace 14ml sempre 2 volte la settimana, quindi 28ml:
Boro (B) 0.0028%, Cobalto (Co) 0.00003%, Rame Solubile (Cu) 0.0032%, Manganese (Manganese) 0.085%, Molibdeno (Mo) 0.0003%, Zinco (Zn) 0.0169%, Rubidio (Rh) 0.000008%, Nichel (Ni) 0.000003%, Vanadio (v) 0.000002%

E infine Iron 5ml al giorno:
Ferro (Fe) 1.0% Derivato da: Gluconato Ferroso

L'acqua del mio comune dalle tabelle riporta:
pH 7,9
residuo180° 182
durezza 11
conducibilita 237
calcio 28 mgl
masgnesio 10 mgl
ammonio <0,05 mgl
cloruri 10 mgl
solfato 11 mgl
potassio 1 mgl
sodio 8 mgl
e tante altre robe non importanti :D

Avatar utente
Fafa
star3
Messaggi: 673
Iscritto il: 10/10/16, 21:56
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Fafa » 10/06/2018, 10:54

makkos87 ha scritto: L'acqua del mio comune dalle tabelle riporta:
pH 7,9
residuo180° 182
durezza 11
conducibilita 237
calcio 28 mgl
masgnesio 10 mgl
ammonio <0,05 mgl
cloruri 10 mgl
solfato 11 mgl
potassio 1 mgl
sodio 8 mgl
e tante altre robe non importanti :D
La voce bicarbonati non compare?

Aggiunto dopo 33 minuti 12 secondi:
A me pare tutt'altro che malvagia la tua acqua! =))
Caspita hai un GH pari a 6, il rapporto calcio/magnesio è di circa 3:1 ( niente male, al massimo lo porterei a 4:1), il sodio sotto i 10 ed una buona presenza di potassio...
Tenendo presente tutti questi dati che ci hai fornito:
Io credo tu sia veramente carente di magnesio... Non credo la tua vasca arrivi ai 5mg/l di magnesio (con i sali introduci più calcio che magnesio e con il magnesio sei sotto ai 3 mg/l)

Aggiunto dopo 7 minuti 25 secondi:
Ti parlo di 5 mg\litro perché secondo i test della jbl quello è il valore minimo da garantire in vasca...
Fabio

Avatar utente
makkos87
star3
Messaggi: 32
Iscritto il: 12/07/16, 2:31
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di makkos87 » 10/06/2018, 15:01

Fafa ha scritto: La voce bicarbonati non compare?
Si bicarbonati 134 mgl HCO3

Quindi consigli che conviene miscelare meta' osmosi e meta' di rete?

Avatar utente
Fafa
star3
Messaggi: 673
Iscritto il: 10/10/16, 21:56
Profilo Completo

Carenze e cambio fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Fafa » 10/06/2018, 17:47

Ma si, io farei così. Ma nessuna fretta. Puoi tranquillamente andare avanti con i sali finché non finisci e poi passare al taglio. (Uscirebbe un nuovo tipic in chimica ) Qui magari continuiamo a pensare alla fertilizzazione e al PMDD
Fabio

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti