Check up fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 02/10/2015, 15:22

enkuz ha scritto:Quindi per ora non acquisto nulla? sbriciolo solamente lo stick nel diffusore al posto che inserirlo intero?
Questo implica che debba inserire il bastoncino a cadenza più ravvicinata... è corretto?

L'importante è trovare la soluzione più efficace... ditemi voi... con i nitrati a zero le piante sono ferme (perlomeno in questi ultimi giorni stanno crescendo molto poco).

PS. mi dite se quei fosfati a 0.75mg sono bassi? :D ;)
Guarda Enkuz con i nitrati a zero non credo sia il caso di preoccuparsi del fosfati a 0,75 mg/l, visto che per la legge del minimo senza i nitrati quei fosfati riamrrebero lì...
quindi, come suggerito da Rox ,anche secondo me credo sia il caso di sbriciolare subito, un bello stick npk ,che ti alzerà inevitabilamnete anche i PO43- :-bd
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di enkuz » 02/10/2015, 15:34

Ragazzi, fra lo scioglimento dello stick da ''intero'' alla versione di scioglimento da ''sbriciolato'' cambia poi così tanto?
Il valore di azoto e fosforo inserito... è pur sempre quello... a livello di quantitativo.

Le piante esauriranno velocemente in qualsiasi caso... è corretto?

Io settimana scorsa ho avuto i nitrati a 10mg, il giorno dopo avere inserito lo stick (intero) ma ieri sera, dopo solo qualche giorno, sono tornati a zero (nonostante lo stick non si sia ancora sciolto completamente, anzi penso che sia ancora li in buona parte).

PS. il diffusore del bastoncino è posto molto vicino al flusso di uscita dell'acqua, se vi può interessare.

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 02/10/2015, 15:40

enkuz ha scritto:Il valore di azoto e fosforo inserito... è pure sempre quello... a livello di quantitativo.
si pero' se lo metti intero lo scioglimento è graduale e il rilascio è ovviamente più lento,mentre, come nel tua caso quando si ha esigenza di nutrienti subito disponibili si usa lo sbriciolamento...
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di Shadow » 02/10/2015, 15:41

Il quantitativo é lo stesso, la velocità no però. Se ti servono ora meglio sbriciolare

Edit ersergio mi ha preceduto :-bd
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 02/10/2015, 15:43

enkuz ha scritto:Io settimana scorsa ho avuto i nitrati a 10mg, il giorno dopo avere inserito lo stick (intero) ma ieri sera, dopo solo qualche giorno, sono tornati a zero (nonostante lo stick non si sia ancora sciolto completamente, anzi penso che sia ancora li in buona parte).

PS. il diffusore del bastoncino è posto molto vicino al flusso di uscita dell'acqua, se vi può interessare.
A questo punto....uno sbriciolato e uno nel vano pompa!! :-bd
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di enkuz » 02/10/2015, 16:20

Ok... facendo così (sbriciolando) rendo disponibile subito il bastoncino npk... però di contro, sciogliendosi subito, dovrò integrarlo a cadenza più regolare.... ergo mi chiedo: non faccio prima ad inserire il cifo azoto?

Faccio prima a dosare qualche goccia di quello... anche una o due volte la settimana... piuttosto che 1) levare il diffusore 2) sbriciolare dentro lo stick 3) re-inserire il diffusore.

A me piace mettere le mani in vasca il meno possibile... possibilmente... quel diffusore sta adagiato quasi sul fondo, ogni volta devo toglierlo e poi rimetterlo. uso questo metodo perchè riesco a metterlo sotto all'uscita della pompa...

Provo a spiegarmi: utilizzo lo stick npk anche per comodità... nel senso che lo inserisco e so che per un paio di settimane (a volte più) sono apposto (PMDD a parte).

Se devo mettermi a levare, sbriciolare, inserire.... e poi ripetere la cosa dopo qualche giorno... a questo punto faccio prima a dosare le gocce di fertilizzante liquido, utilizzando un contagocce.
No?

In sintesi: se sbriciolare lo stick... oppure dosare il cifo... infondo mi porta allo stesso risultato, preferirei optare per la soluzione liquida.
La trovo più sbrigativa... tutto qui... PERO' ditemi voi :-bd

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di Shadow » 02/10/2015, 16:35

Il cifo azoto é molto più concentrato, e se é normale il tuo uso non vedo necessità per ora di preoccuparsi di contare le goccie. Se vai comunque in carenza si fa sempre tempo e prenderlo no?
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di enkuz » 02/10/2015, 16:43

Forse non mi sono spiegato bene io... :-s

Utilizzo lo stick npk da molti mesi... MA non sono mai riuscito ad alzarli come si deve, questi benedetti nitrati.
Quando ne avevo tanti... stavo a 5mg... me spesso ero più basso.

Nelle ultime settimane è stato inserito del cerato (qualche rametto... non pochissima roba) ed una rotala.
Le esigenze quindi sono addirittura aumentate... e sono qui a chiedervi se non è giunto il momento stavolta di accelerare decisamente con l'azoto.

Non li avevo mai avuti a zero (completamente, ergo acqua del test totalmente bianca) eppure lo stick nuovo l'ho messo da poco... secondo me è il segnale che devo osare di più.

Sbriciolare uno stick sicuramente è meglio che lasciarlo dentro intero... sono d'accordo... ma, correggetemi se sbaglio, penso proprio che le mie piante esigano di più adesso che è arrivato pure il ceratophyllum.

Forse adesso la situazione è più chiara?

Onestamente... non penso che cambierebbe molto con uno stick sbriciolato al posto che intero... ho paura che qui ormai serva ben altro (e la carenza ormai c'è già: da qualche giorno la rotala non cresce più... ed il cerato fa molta fatica...).

L'analisi che ho fatto è che già stavo basso prima... con l'azoto... ora, con le due bestie che ho inserito (soprattutto il cerato) sto rischiando di mandare in blocco tutto, se non intervengo in modo deciso :))

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20416
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di Rox » 02/10/2015, 17:53

enkuz ha scritto:non faccio prima ad inserire il cifo azoto?
Non è affatto la stessa cosa.
Lo stick rilascia tutto: azoto, fosforo e potassio; qualcuno anche gli oligoelementi.
Lo fa in modo graduale, senza pericoli o sbalzi repentini.

Il flacone introduce soltanto azoto, ha un effetto immediato e spesso pericoloso, per chi non sa regolarsi.
Lo è anche di più per chi si regola con il test dei nitrati, come fai tu; vedi un "5 mg", ti sembra poco e ne metti ancora... senza capire che quello che rilevi è solo una piccola parte del totale.
enkuz ha scritto:stavo basso prima... con l'azoto...
Vedi?... Lo stesso errore... :-??
Eri basso di nitrati, non di azoto.

Lo stick lo rilascia in forma ureica ed ammoniacale.
Le tue belve se lo spolpano ben prima che arrivi ai batteri del filtro; solo una piccola parte compie il ciclo dell'azoto, trasformandosi in nitrato.

In questo ultimo periodo, visto che il test segna sempre zero, non ci arriva nemmeno quella piccola parte; quindi è possibile che tu sia basso davvero.

Ma in tal caso si aumenta il dosaggio, non è che si cambia fertilizzante.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Check up fertilizzazione

Messaggio di enkuz » 02/10/2015, 22:26

Che sono basso lo vedo anche dalle piante: rotala ferma... cerato rallentato... e bacopa in sofferenza!

Oligoelementi ne metto, potassio e magnesio ci sono poiché lo vedo dalla conducibilità, il fosforo sta a 0.75 ed i nitrati a zero... la carenza è l'azoto al 100%

Stasera sono andato da un agraria per prendere ulteriori stick npk MA ho visto che avevano Cifo azoto e fosforo a 5.90 euro cadauno (si, 5.90 euro ragazzi) quindi non potevo lasciarlo li... visto i prezzi letti sul forum!

Ditemi cosa devo fare... metto anche una o due gocce solamente, giusto per provare!

Prometto che non mi baso sul test nitrati... ma guardo le piante (quella rotala voglio che tocchi la superficie, mancano pochi centimetri... lei mi dirà tutto).

Vi confesso che ho fatto il test dei nitrati poiché le piante si sono fermate... non per altro. Non li controllo mai finché tutto va bene.

Inviato dal mio G7-L01 utilizzando Tapatalk

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: erimantis, Google [Bot] e 5 ospiti